Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/203: GARY WOODLAND È IL RE DEL PHOENIX OPEN

Vittoria allo spareggio, tra invasioni di campo e commoventi dediche


SCOTTSDALE (ARIZONA - USA) - dall’1 al 4 febbraio. È sul percorso del TPC, la sfida Waste Management Phoenix, l’Open supportato dalla Gestione dei Rifiuti, che, strano a dirsi, nell'economia dell'Arizona vale 389 milioni di dollari. Il montepremi è di 6.900.000 dollari,...continua

Cronaca
PILLOLE DI GOLF/202: AL FARMERS INSURANCE È IL GIORNO DI JASON DAY

Nel torneo al Torrey Pines si rivede anche il vero Tiger Woods


In California, nei due percorsi del Golf Torrey Pines, entrambi Par 72, si è giocato dal 25 al 28 gennaio, l’Open sostenuto dalla potente “Assicurazione Agricoltori” americana, con montepremi di 6.900.000 dollari, 1.200.000 dei quali, destinati al vincitore. Il Torrey...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/17: GARDAGOLF COUNTRY CLUB

Sulle colline attorno al lago si disputerà l'Open d'Italia


SOIANO DEL LAGO - È recente la notizia che l’Open d’Italia 2018 è stato assegnato a Gardagolf; andiamo ora a vedere dal vicino questo Club, la cui scelta è stata apprezzata dal gotha dirigenziale dell’European Tour.Di progetto squisitamente inglese (Cotton,...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

"Una bottega rinascimentale in cui tutti fanno tutto"

DA ASTROSAMANTHA AL DESIGN, IL CIRCO CREATIVO DI FABRICA

Benetton e Toscani presentano il programma


VILLORBA - Grafica, fotografia, poesia, musica, arte, teatro, spiritualità, psicologia, natura, neuroscienze, inteligenza artificiale. Il circo della creatività di Fabrica è pronto a ripartire.
Il centro culturale del gruppo Benetton ha aperto le sue porte per dare avvio al suo nuovo corso, battezzato Fabrica Circus 24/7x52
Davanti a oltre 600 persone, nell'"agorà" disegnata da Tadao Ando, Luciano Benetton e Oliviero Toscani hanno presentato la nuova direzione e anticipato alcuni dei prossimi progetti. “I miei viaggi in cerca di artisti in tutto il mondo mi hanno insegnato molto - ha esordito l'imprenditore - per questo qui a Fabrica mi sento a casa”.
Fabrica dunque ospiterà un ciclo continuo di eventi tra cui conferenze, performance, proiezioni, workshop, concerti e mostre, dedicati a una varietà di temi Tra i primi nomi il calligrafo Luca Barcellona (1-2 febbraio), il regista Andrea Segre, il musicista Michael Nyman, l’illustratrice Olimpia Zagnoli, la designer Patricia Urquiola e l’astronauta Samantha Cristoforetti. Ma in programma ci sono anche lezioni su come costruire un satellite o quella di una giovane ricercatrice del Mit che progetta le tute spaziali per la Nasa. Ad intercalare il calendario anche quattro festival tematici all’anno, il primo in primavera dal 23 al 25 marzo.
“Non ci saranno più dipartimenti - ribadisce Toscani - E tutti si occuperanno di tutto, come in una bottega rinascimentale. Sarà come il posto dove andare e sarà sempre aperto”.
Nel corso della presentazione, con sul palco tutti i nuovi collaboratori, sono stati anche annunciati il rilancio digitale della rivista Colors, che produrrà contenuti quotidiani sul web, e un progetto sull’integrazione, che partirà da un centro di accoglienza per migranti in collaborazione con la Croce Rossa di Bresso (Milano) per poi allargarsi al resto del mondo.
“Tutti questi giovani sono qui per immaginare. Immaginare è gratuito, ma crea ricchezza. La moda non è un prodotto finito, ha bisogno d’interventi costanti dell’immaginazione”, ricordando come tutta la ricerca creativa di Fabrica sia finalizzata anche ad alimentare lo sviluppo delle collezioni e delle campagne dell'azienda United Colors of Benetton.
Un primo assaggio delle nuove attività è stato proposto subito dopo il "vernissage", con gli ospiti che hanno potuto visitare le mostre del fotografo tedesco Daniel Stier e dell’artista olandese Noa Jansma e ascoltare i ritmi del musicista messicano Wakal e del duo italiano di Dj e producer AckeejuiceRockers.