Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/281: LE PROMESSE DEL GOLF EUROPEO FEMMINILE A VILLA CONDULMER

La padovana Benedetta Moresco trionfa all'Internazionale under 18


MOGLIANO VENETO - È il secondo anno consecutivo che Golf Villa Condulmer ospita questo importante campionato, l’Internazionale femminile under 18; da qui, spunteranno le future Campionesse del Tour europeo. Ben dodici le nazioni partecipanti, oltre all'Italia: Austria, Belgio, Croazia,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/280: OMEGA MASTERS, UN CLASSICO TRA LE ALPI

Nove gli italiani al torneo dell'European Tour


CRANS MONTANA (SVIZZERA) - L’Omega Masters è uno dei tornei classici dell’European Tour. La storia di questo torneo, seppur con diverso nome (all’epoca Swiss Open), risale al 1905. È la tappa svizzera del tour europeo del golf maschile professionistico, in cui si...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/279: MCILROY TRIONFA NEL TOUR CHAMPIONSHIP

Il nordirlandese si aggiudica la FedEx Cup e il jackpot da 15 miloni di dollari


ATLANTA (USA) - Siamo all’ultimo atto del Tour FedEx Cup, che tiene impegnati gli appassionati nel mese di agosto, con i tre tornei: è iniziato con il Northern Trust disputato nel New Jersey, poi si è giocato il BMW Championship nell’Illinois, tocca ora al terzo, il Tour...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

"Proposta di candidatura solo in extremis, accettare era contro la mia storia"

RUBINATO: "PIÙ UTILE AL VENETO LAVORANDO SUL TERRITORIO"

La deputata esclusa dalle liste del Pd


TREVISO - “Tutto il mio impegno politico è stato fortemente caratterizzato dal forte legame con il territorio. Dal territorio ho sempre ottenuto il consenso e per il territorio ho fatto le mie battaglie, l’ultima in ordine di tempo quella sull’autonomia. Per questo accettare una proposta di candidatura arrivata, a me come alla collega Floriana Casellato, solo ieri sera per riempire una casella rimasta ancora vuota sui tavoli romani, senza avere alcuna certezza di poter incidere sulle scelte da fare nel prossimo Parlamento a favore del Veneto, sarebbe stato tradire la mia storia”. Lo afferma Simonetta Rubinato, leader del gruppo Autonomia Dem.
“Credo, viste le modalità con cui sono state composte le liste, di poter essere più utile ai veneti continuando a lavorare qui sul territorio per il quale mi sono sempre spesa, anziché scaldare una sedia a Roma. Per questo il mio impegno politico comunque continuerà insieme ad altri amici per recuperare i valori fondativi del Partito Democratico” conclude.