Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/203: GARY WOODLAND ╚ IL RE DEL PHOENIX OPEN

Vittoria allo spareggio, tra invasioni di campo e commoventi dediche


SCOTTSDALE (ARIZONA - USA) - dall’1 al 4 febbraio. È sul percorso del TPC, la sfida Waste Management Phoenix, l’Open supportato dalla Gestione dei Rifiuti, che, strano a dirsi, nell'economia dell'Arizona vale 389 milioni di dollari. Il montepremi è di 6.900.000 dollari,...continua

Cronaca
PILLOLE DI GOLF/202: AL FARMERS INSURANCE ╚ IL GIORNO DI JASON DAY

Nel torneo al Torrey Pines si rivede anche il vero Tiger Woods


In California, nei due percorsi del Golf Torrey Pines, entrambi Par 72, si è giocato dal 25 al 28 gennaio, l’Open sostenuto dalla potente “Assicurazione Agricoltori” americana, con montepremi di 6.900.000 dollari, 1.200.000 dei quali, destinati al vincitore. Il Torrey...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/17: GARDAGOLF COUNTRY CLUB

Sulle colline attorno al lago si disputerÓ l'Open d'Italia


SOIANO DEL LAGO - È recente la notizia che l’Open d’Italia 2018 è stato assegnato a Gardagolf; andiamo ora a vedere dal vicino questo Club, la cui scelta è stata apprezzata dal gotha dirigenziale dell’European Tour.Di progetto squisitamente inglese (Cotton,...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

"Proposta di candidatura solo in extremis, accettare era contro la mia storia"

RUBINATO: "PI┘ UTILE AL VENETO LAVORANDO SUL TERRITORIO"

La deputata esclusa dalle liste del Pd


TREVISO - “Tutto il mio impegno politico è stato fortemente caratterizzato dal forte legame con il territorio. Dal territorio ho sempre ottenuto il consenso e per il territorio ho fatto le mie battaglie, l’ultima in ordine di tempo quella sull’autonomia. Per questo accettare una proposta di candidatura arrivata, a me come alla collega Floriana Casellato, solo ieri sera per riempire una casella rimasta ancora vuota sui tavoli romani, senza avere alcuna certezza di poter incidere sulle scelte da fare nel prossimo Parlamento a favore del Veneto, sarebbe stato tradire la mia storia”. Lo afferma Simonetta Rubinato, leader del gruppo Autonomia Dem.
“Credo, viste le modalità con cui sono state composte le liste, di poter essere più utile ai veneti continuando a lavorare qui sul territorio per il quale mi sono sempre spesa, anziché scaldare una sedia a Roma. Per questo il mio impegno politico comunque continuerà insieme ad altri amici per recuperare i valori fondativi del Partito Democratico” conclude.