Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/243: IN AUSTRALIA LA COPPA DEL MONDO A SQUADRE

Vince il Belgio, sesta la coppia azzurra Pavan - Paratore


MELBOURNE - Ancora nel clamore del trionfo di Francesco Molinari alla Race To Dubai, i giocatori azzurri sono chiamati a un altro importante appuntamento. A Melbourne, si gioca la 59ª edizione della Isps Handa Melbourne World Cup of Golf, la Coppa del Mondo a squadre che ha luogo al...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/242: SENZA SOSTA, L'EUROPEAN TOUR RIPARTE DA HONG KONG

La prima tappa della nuova stagione all'anglo-indiano Aaron Rai


HONG KONG - Ancora in aria il fragore per il successo di Francesco Molinari, l’European Tour riparte subito per la nuova stagione 2019, come di consueto in anticipo sull’anno solare. Riprende appena una settimana dopo la conclusione del precedente torneo a Dubai, dove Francesco Molinari...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/241: MOLINARI NUMERO UNO IN EUROPA

A Dubai conclusa la stagione del circuito continentale


DUBAI - Sul percorso dello Jumeirah Golf Estates, a Dubai, negli Emirati Arabi Uniti, si gioca l’ultima gara stagionale, il DP World Tour Championship, che va a concludere la “Race to Dubai”, con un montepremi di otto milioni di dollari. Sono ammessi i primi sessanta della...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Gli itinerari toccheranno anche aziende agricole e agriturismi

A PIEDI O IN BICI TRA CAMPAGNE E SITI STORICI DI TREVIGNANO

L'Agritour dei cavedin è una rete di percorsi promossa dal Coumue


TREVIGNANO - Un progetto per valorizzare dal punto di vista turistico il territorio e la tradizione rurale trevignanese. Ha preso il via in queste settimane la progettazione dell'Agritour dei cavedìn.
Si tratta di un circuito composto da una serie di percorsi agro-ecologici, di diverse lunghezze e tempi di percorrenza, che si svilupperanno lungo le strade di campagna del comune di Trevignano. I percorsi toccheranno le principali zone di interesse storico-artistico del comune, includendo le aziende agricole e agrituristiche del territorio.
Lo scopo è quello di valorizzare ciò che Trevignano può offrire dal punto di vista dell'attrattività turistica: la campagna e i suoi prodotti; la tradizione rurale e la sua storia. 
Con questo progetto l'amministrazione punta a istituzionalizzare e promuovere dei percorsi pensati per podisti e ciclisti, favorendo la fruizione del territorio da parte degli stessi, che, lungo il proprio cammino, potranno incontrare e conoscere le aziende agricole e agrituristiche di Trevignano.
Il progetto è stato finanziato dal Comune con l'approvazione del Bilancio di previsione dello scorso 21 dicembre, e condiviso nei giorni scorsi con la Commissione comunale agricoltura. Dopo una prima fase di individuazione dei punti d'interesse da includere nei percorsi, e delle aziende agricole interessate ad aderire, si passerà alla fase progettuale, che consisterà nel tracciare i percorsi e nel produrre i materiali informativi (cartacei e on-line) che li renderanno fruibili a tutti. Successivamente saranno installati, lungo il percorso, dei pannelli informativi che permetteranno di individuare e conoscere i luoghi d'interesse e le aziende agricole aderenti, che avranno un ruolo attivo nel mantenere vivo il percorso con attività e iniziative di carattere ecologico, gastronomico e culturale.
"Vogliamo valorizzare quanto di bello Trevignano ha da offrire ai sui cittadini e a tutti coloro che amano trascorrere il proprio tempo facendo della sana attività all'aria aperta, dando loro la possibilità di conoscere meglio il territorio, le sue eccellenze e la sua storia - racconta il sindaco, Ruggero Feltrin -, e vogliamo farlo dando contemporaneamente visibilità alle nostre aziende agricole e ai loro prodotti di eccellenza, che meritano di essere conosciuti anche al di là dei confini comunali. Siamo certi che dalla collaborazione tra l'amministrazione comunale e le realtà agricole del territorio possa nascere un'operazione importante contemporaneamente dal punto di vista culturale, economico e turistico".