Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/281: LE PROMESSE DEL GOLF EUROPEO FEMMINILE A VILLA CONDULMER

La padovana Benedetta Moresco trionfa all'Internazionale under 18


MOGLIANO VENETO - È il secondo anno consecutivo che Golf Villa Condulmer ospita questo importante campionato, l’Internazionale femminile under 18; da qui, spunteranno le future Campionesse del Tour europeo. Ben dodici le nazioni partecipanti, oltre all'Italia: Austria, Belgio, Croazia,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/280: OMEGA MASTERS, UN CLASSICO TRA LE ALPI

Nove gli italiani al torneo dell'European Tour


CRANS MONTANA (SVIZZERA) - L’Omega Masters è uno dei tornei classici dell’European Tour. La storia di questo torneo, seppur con diverso nome (all’epoca Swiss Open), risale al 1905. È la tappa svizzera del tour europeo del golf maschile professionistico, in cui si...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/279: MCILROY TRIONFA NEL TOUR CHAMPIONSHIP

Il nordirlandese si aggiudica la FedEx Cup e il jackpot da 15 miloni di dollari


ATLANTA (USA) - Siamo all’ultimo atto del Tour FedEx Cup, che tiene impegnati gli appassionati nel mese di agosto, con i tre tornei: è iniziato con il Northern Trust disputato nel New Jersey, poi si è giocato il BMW Championship nell’Illinois, tocca ora al terzo, il Tour...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Gli itinerari toccheranno anche aziende agricole e agriturismi

A PIEDI O IN BICI TRA CAMPAGNE E SITI STORICI DI TREVIGNANO

L'Agritour dei cavedin è una rete di percorsi promossa dal Coumue


TREVIGNANO - Un progetto per valorizzare dal punto di vista turistico il territorio e la tradizione rurale trevignanese. Ha preso il via in queste settimane la progettazione dell'Agritour dei cavedìn.
Si tratta di un circuito composto da una serie di percorsi agro-ecologici, di diverse lunghezze e tempi di percorrenza, che si svilupperanno lungo le strade di campagna del comune di Trevignano. I percorsi toccheranno le principali zone di interesse storico-artistico del comune, includendo le aziende agricole e agrituristiche del territorio.
Lo scopo è quello di valorizzare ciò che Trevignano può offrire dal punto di vista dell'attrattività turistica: la campagna e i suoi prodotti; la tradizione rurale e la sua storia. 
Con questo progetto l'amministrazione punta a istituzionalizzare e promuovere dei percorsi pensati per podisti e ciclisti, favorendo la fruizione del territorio da parte degli stessi, che, lungo il proprio cammino, potranno incontrare e conoscere le aziende agricole e agrituristiche di Trevignano.
Il progetto è stato finanziato dal Comune con l'approvazione del Bilancio di previsione dello scorso 21 dicembre, e condiviso nei giorni scorsi con la Commissione comunale agricoltura. Dopo una prima fase di individuazione dei punti d'interesse da includere nei percorsi, e delle aziende agricole interessate ad aderire, si passerà alla fase progettuale, che consisterà nel tracciare i percorsi e nel produrre i materiali informativi (cartacei e on-line) che li renderanno fruibili a tutti. Successivamente saranno installati, lungo il percorso, dei pannelli informativi che permetteranno di individuare e conoscere i luoghi d'interesse e le aziende agricole aderenti, che avranno un ruolo attivo nel mantenere vivo il percorso con attività e iniziative di carattere ecologico, gastronomico e culturale.
"Vogliamo valorizzare quanto di bello Trevignano ha da offrire ai sui cittadini e a tutti coloro che amano trascorrere il proprio tempo facendo della sana attività all'aria aperta, dando loro la possibilità di conoscere meglio il territorio, le sue eccellenze e la sua storia - racconta il sindaco, Ruggero Feltrin -, e vogliamo farlo dando contemporaneamente visibilità alle nostre aziende agricole e ai loro prodotti di eccellenza, che meritano di essere conosciuti anche al di là dei confini comunali. Siamo certi che dalla collaborazione tra l'amministrazione comunale e le realtà agricole del territorio possa nascere un'operazione importante contemporaneamente dal punto di vista culturale, economico e turistico".