Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/281: LE PROMESSE DEL GOLF EUROPEO FEMMINILE A VILLA CONDULMER

La padovana Benedetta Moresco trionfa all'Internazionale under 18


MOGLIANO VENETO - È il secondo anno consecutivo che Golf Villa Condulmer ospita questo importante campionato, l’Internazionale femminile under 18; da qui, spunteranno le future Campionesse del Tour europeo. Ben dodici le nazioni partecipanti, oltre all'Italia: Austria, Belgio, Croazia,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/280: OMEGA MASTERS, UN CLASSICO TRA LE ALPI

Nove gli italiani al torneo dell'European Tour


CRANS MONTANA (SVIZZERA) - L’Omega Masters è uno dei tornei classici dell’European Tour. La storia di questo torneo, seppur con diverso nome (all’epoca Swiss Open), risale al 1905. È la tappa svizzera del tour europeo del golf maschile professionistico, in cui si...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/279: MCILROY TRIONFA NEL TOUR CHAMPIONSHIP

Il nordirlandese si aggiudica la FedEx Cup e il jackpot da 15 miloni di dollari


ATLANTA (USA) - Siamo all’ultimo atto del Tour FedEx Cup, che tiene impegnati gli appassionati nel mese di agosto, con i tre tornei: è iniziato con il Northern Trust disputato nel New Jersey, poi si è giocato il BMW Championship nell’Illinois, tocca ora al terzo, il Tour...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

"Garanzie insufficienti": il Comune in tribunale contro Edilvi

PIAZZA MESCHIO, SI PARTE IL PRIMO FEBBRAIO

Via alla riqualificazione dell'area di Vittorio Veneto


VITTORIO VENETO - Il cantiere di Piazza Meschio è finalmente al via. Il 29 gennaio, i lavori sono stati consegnati alla ditta Bellomo Costruzioni aggiudicataria dell’appalto. L’opera di riqualificazione, molto attesa dalla cittadinanza, inizierà ufficialmente il primo febbraio.
"Il recupero di Piazza Meschio - spiega una nota del Comune - è, da sempre, una priorità dell’amministrazione comunale che, in questi mesi, per quanto possibile, ha cercato di comprimere al massimo i tempi tecnici necessari al completamento delle procedure di appalto".
Riguardo all'impresa Edilvi, invece, precedente esecutrice dei lavori secondo la convenzione originaria, l’amministrazione comunale ridadisce di aver dovuto respingere la proposta di accordo formulata dall’azienda di Villorba e dall’assicurazione Zurich, che aveva emesso la polizza fideiussoria a prima richiesta, a garanzia del buon esito del cantiere. Il confronto che oppone Edilvi – Zurich e l'amministrazione vittoriese è dunque destinato a concludersi in tribunale. Il Comune di Vittorio Veneto ha infatti considerato insufficienti le garanzie offerte dalle controparti, sia dal punto di vista economico sia da quello tecnico ed esecutivo.
A parere dell'istituzione guidata da Roberto Tonon, inoltre, le cifre messe a disposizione da Edilvi e da Zurich, non erano sufficienti al completamento dei lavori, così come non chiare apparivano la tempistica degli stessi e le modalità di esecuzione, in totale assenza peraltro di idonee garanzie.
Nella delibera con la quale il Comune di Vittorio Veneto respinge l’offerta dei due soggetti si legge infatti che “ove l’esecutore dei lavori fosse Edilvi, anche in relazione al ritardo sin qui accumulato rispetto all’originaria tempistica, non vi sarebbe certezza che le opere siano eseguite secondo il necessario cronoprogramma dei lavori, o anche solo che le somme vincolate siano sufficienti per realizzare i lavori messi in gara dall’amministrazione”.