Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/299: AD ABU DHABI WESTWOOD SI IMPONE SU UN SORPRENDENTE LAPORTA

Nel torneo in vigore le norma anti-gioco lento


ABU DHABI - Sono sette gli azzurri che partecipano al Championship di Abu Dhabi, il primo degli otto tornei sponsorizzati dalla Rolex nell’ambito dell’Eurotour. Sono numerosi, i campioni che iniziano l’anno 2020 negli Emirati Arabi Uniti all’Abu Dhabi GC, con lo statunitense...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/298: DOPO LE PROTESTE POLITICHE, AD HONG KONG TORNA IL GOLF

Successo per Wade Ormsby, Andrea Pavan unico azzurro


HONG KONG - Era stato rinviato per problemi di sicurezza l'Hong Kong Open. Avrebbe dovuto prendere avvio il 28 novembre, ma i disordini legati alla difficile situazione sociale, riordiamo i continui scontri nel Paese, aveva indotto gli organizzatori ad annullare la gara. Ora questo torneo...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/297: L'ALTRA META' DEL CIELO, IL GOLF AL FEMMINILE

Ad Evian, in Francia, l'unico major "rosa" d'Europa


EVIAN  - Nel doveroso ricordo del record assoluto di vittorie in campo internazionale conquistate dagli azzurri Bertasio, Gagli, Laporta, Migliozzi, i Molinari, Paratore, Pavan nel 2019, cominciamo il 2020 dando l'onore al Golf femminile, seppur in assenza delle atlete italiane.Il Ladies...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Eseguiti lavori su tetto e facciate degli edifici per oltre 85mila euro

RIMESSA A NUOVO LA CASERMA DEI CARABINIERI DI VITTORIO VENETO

Il complesso era stato danneggiato dalla grandinata di giugno


VITTORIO VENETO - La ristrutturazione della caserma dei Carabinieri di Vittorio Veneto è ultimata. Il complesso di via Boni rappresenta un’infrastruttura d’area molto importante per le attività dell’Arma perché, oltre ad ospitarne la stazione cittadina, è anche sede del comando di compagnia dal quale dipendono altre stazioni del comprensorio vittoriese.
Gli alloggi, la caserma e le pertinenze erano stati danneggiati in modo serio dalla violenta grandinata che si è abbattuta su Vittorio Veneto il 25 giugno dello scorso anno.  Gli interventi eseguiti hanno riguardato prima di tutto il tetto degli alloggi di servizio: la copertura è stata integralmente sostituita con la posa di una nuova guaina e di nuove tegole. I lavori hanno poi interessato la facciata nord dell’edificio che ospita gli appartamenti dei militari: su di essa è stato necessario stuccare i fori prodotti sul “cappotto” dai chicchi di ghiaccio con l’applicazione di una doppia rasatura con rete. Questa prima serie di opere ha comportato un costo di 48mila euro.
Lavori analoghi sono stati eseguiti anche sul tetto e sulla facciata nord della caserma per un importo di 32mila euro. Un’ulteriore spesa di 5.500 euro si è infine resa necessaria per la sostituzione dei corpi illuminanti esterni che la grandine aveva distrutto: in tutto sono stati rimpiazzati sette punti luce e sei fari.