Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/263: IL VICENTINO MIGLIOZZI MIGLIOR AZZURRO AL CHINA OPEN

A Shenzen il finlandese Korhonen si impone al playoff sul francese Hebert


SHENZEN - Sono ben quattro gli azzurri che partecipano al Volvo China Open, evento dell’Asian Tour e dell’European Tour, in programma a Shenzhen, al Tradition at Wolong Valley, di Chengdu in Cina. È Il venticinquesimo anniversario di questo torneo, che significa scadenza molto...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/20: GOLF CLUB CASTELFALFI

Tra le colline del Chianti, il paesaggio fa dimenticare anche le difficoltà tecniche


CASTELFALFI - Si arriva a Castelfalfi, località ignota ai più, percorrendo le luminose colline del Chiantigiano che riservano splendidi scorci. Siamo a Montaione, nei pressi dei borghi di San Gimignano e di Volterra, e Castelfalfi è un piccolo villaggio medievale arroccato...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/262: LA PRIMA VOLTA DEL MASTERS IN ROSA

Sfida tra le migliori 72 dilettanti sul mitico Augusta National


AUGUSTA - Si tratta di un evento storico per il golf femminile: per la prima volta il Masters in rosa.A giocare all’Augusta National, il mitico percorso voluto da Bobby Jones, sono le migliori 72 dilettanti del mondo. Tra loro, quattro azzurre: Virginia Elena Carta, Caterina Don, Alessandra...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Eseguiti lavori su tetto e facciate degli edifici per oltre 85mila euro

RIMESSA A NUOVO LA CASERMA DEI CARABINIERI DI VITTORIO VENETO

Il complesso era stato danneggiato dalla grandinata di giugno


VITTORIO VENETO - La ristrutturazione della caserma dei Carabinieri di Vittorio Veneto è ultimata. Il complesso di via Boni rappresenta un’infrastruttura d’area molto importante per le attività dell’Arma perché, oltre ad ospitarne la stazione cittadina, è anche sede del comando di compagnia dal quale dipendono altre stazioni del comprensorio vittoriese.
Gli alloggi, la caserma e le pertinenze erano stati danneggiati in modo serio dalla violenta grandinata che si è abbattuta su Vittorio Veneto il 25 giugno dello scorso anno.  Gli interventi eseguiti hanno riguardato prima di tutto il tetto degli alloggi di servizio: la copertura è stata integralmente sostituita con la posa di una nuova guaina e di nuove tegole. I lavori hanno poi interessato la facciata nord dell’edificio che ospita gli appartamenti dei militari: su di essa è stato necessario stuccare i fori prodotti sul “cappotto” dai chicchi di ghiaccio con l’applicazione di una doppia rasatura con rete. Questa prima serie di opere ha comportato un costo di 48mila euro.
Lavori analoghi sono stati eseguiti anche sul tetto e sulla facciata nord della caserma per un importo di 32mila euro. Un’ulteriore spesa di 5.500 euro si è infine resa necessaria per la sostituzione dei corpi illuminanti esterni che la grandine aveva distrutto: in tutto sono stati rimpiazzati sette punti luce e sei fari.