Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/223: I SOCI AIGG SI SFIDANO SULLE DOLOMITI

Tre giornate in quota tra Alto Adige e Trentino


BOLZANO - Un interessante momento nelle gare dell’Associazione Italiana Giornalisti Golfisti: tre giornate di golf impegnativo, in aggiunta all’annuale challenge, per godere le Dolomiti. Nella giornata di apertura ci spalanca le porte il Golf Club Eppan (Appiano): un campo da golf a...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

In trasferta ad Ancona, strappano la vittoria 4-2

TREVISO BULLS INSEGUE IL SECONDO POSTO DEL GIRONE

Le prossime sfide contro l'Albalonga e i lupi di Scandicci


Vittoria sofferta quella che ha regalato i 3 punti ai Treviso Bulls contro gli agguerriti anconetani nella partita decisiva per la lotta al secondo posto nel girone.
Dopo una partenza lenta, diremmo “bene ma non benissimo”, i trevigiani sbloccano il risultato e raddoppiano poi con due gol di Casagrande, chiudendo il primo tempo sul 2-0.
Nel secondo tempo però i Bulls fanno molta fatica a condurre il gioco e specialmente a
concretizzare, rischiando anche qualcosa in difesa, dove però vigilava sempre l’attento portiere Bontempo, garantendo alla squadra di casa di chiudere la prima metà di gara in vantaggio.
Il Treviso trova parecchie difficoltà anche nel terzo tempo, durante il quale l’Ancona si fa più presente dalle parti della difesa trevigiana e riesce ad accorciare il risultato con un tap-in vicino l’area, portandosi sull’1-2.
A seguito di un’espulsione temporanea nei riguardi di Casagrande, i Bulls sono costretti a
difendere in inferiorità numerica il vantaggio per i primi 2 minuti dell’ultima frazione di gioco, al termine dei quali la mazza trevigiana fa il suo rientro nel rettangolo di gioco e dopo non molto allunga per 3-1. Gli anconetani tuttavia non si danno per vinti e si avvicinano nuovamente al pareggio, marcando la rete del 2-3. Il Treviso, un po’ scomposto, ma abbastanza solido da reggere e reagire, riesce in un contropiede allo scadere a mettere a segno il gol del 4-2 ad opera di Casagrande.
Ora la concentrazione dei Bulls è rivolta alla dura preparazione in vista delle ultime 2 partite di campionato, che li vedrà affrontare, durante una trasferta di 3 giorni ad Aprile, prima l’Albalonga Darcosport e poi i Lupi Toscani di Scandicci.