Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/298: DOPO LE PROTESTE POLITICHE, AD HONG KONG TORNA IL GOLF

Successo per Wade Ormsby, Andrea Pavan unico azzurro


HONG KONG - Era stato rinviato per problemi di sicurezza l'Hong Kong Open. Avrebbe dovuto prendere avvio il 28 novembre, ma i disordini legati alla difficile situazione sociale, riordiamo i continui scontri nel Paese, aveva indotto gli organizzatori ad annullare la gara. Ora questo torneo...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/297: L'ALTRA META' DEL GOLF AL FEMMINILE

Ad Evian, in Francia, l'unico major "rosa" d'Europa


EVIAN  - Nel doveroso ricordo del record assoluto di vittorie in campo internazionale conquistate dagli azzurri Bertasio, Gagli, Laporta, Migliozzi, i Molinari, Paratore, Pavan nel 2019, cominciamo il 2020 dando l'onore al Golf femminile, seppur in assenza delle atlete italiane.Il Ladies...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/296 - CAMPI/22: GOLF CLUB ACQUASANTA

Alle porte di Roma, il più antico "green" d'Italia


ROMA - Ha oltre un secolo il Golf Acquasanta, è il più antico d’Italia, è prestigioso, ha segnato l'inizio del golf in Italia. Siamo nel 1885 quando alcuni amici inglesi pensano di realizzarlo. Trovano quella posizione superba che odora di eucalipto e di pino marittimo ai...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Successo anche della manifestazioni a Conegliano e Cornuda

OLTRE 40MILA PERSONE SALUTANO IL CARNEVALE A TREVISO

Sfilata in città, vince il carro su Stanlio e Olio


TREVISO - Oltre 40mila persone, di cui 25mila lungo le Mura, hanno assistito alla tradizionale sfilata dei carri allegorici e dei gruppi mascherati del martedì grasso a Treviso.
Il corteo è partito da piazzale Burchiellati e si è concluso per la prima volta in piazza Vittoria: al termine della manifestazione, come consuetudine, è stato eletto il carro vincitore tra i venti partecipanti. E' stata però una decisione thrilling: a pari punti sono arrivati l'animazione creata dal gruppo Giovani Noi di San Giacomo di Sala (dedicata a Stanlio e Ollio) e quella del gruppo di Selva (Il circo). Il sorteggio pubblico ha dichiarato vincitore il primo dei due carri, che si è così aggiudicato il Trofeo “Città di Treviso” realizzato in cristallo dal maestro Marco Varisco. L'allegro show, organizzato per la prima volta dall'Associazione Carnevali di Marca, in collaborazione con il Comune, è stato introdotto dal gruppo delle “Hugbikes” con un pedalatore d'eccezione, l'olimpionico di ginnastica Igor Cassina. In serata si è chiuso il Villaggio di Carnevale in piazza Borsa, che ha accompagnato gli ultimi giorni “grassi” con attrazioni golose e animazioni.
"Anche quest’anno la sfilata dei carri è stata un’occasione di festa per tutti – commenta il sindaco di Treviso Giovanni Manildo, che ha aperto il corteo insieme a diversi assessori  – in città sono arrivate tantissime persone, complice anche il sole che non ci ha abbandonato per tutta la giornata. Un plauso agli organizzatori e alla nostra polizia locale che ha collaborato attivamente al piano per la sicurezza e alla gestione del traffico". "Una bella festa per tutti - dichiara l'assessore ai beni culturali Luciano Franchin - una certa emozione l'ho provata quando sul palco il maestro Carlo Balljana (per un ventennio direttore artistico della manifestazione, ndr) ha passato il testimone agli organizzatori di Carnevali di Marca. La macchina della sicurezza ha funzionato e ha permesso una bella manifestazione".


Ultimo di Carnevale in grande stile non solo nel capolugo.

A Conegliano hanno sfilato, baciati dal sole, 18 gruppi che hanno attraversato l'asse viario del centro da nord a sud e viceversa, offrendo oltre due ore di allegria e divertimento a un pubblico che si stima essere stato superiore alle 25mila unità. Numerosi i figuranti che a metà del percorso sono saliti sul palco installato ai piedi della Gradinata degli Alpini per un saluto e per una foto insieme alla nuova amministrazione comunale, capitanata dal sindaco Fabio Chies con cappello da cowboy in testa. Unanime la soddisfazione per la buona riuscita dello spettacolo, presentato da Roberto Biz e Federico Campodall'orto.

Da quest'anno è entrato nel circuito dei Carnevali di Marca anche il Carnevale del Crostol di Cornuda curato dalla Pro Loco, che oggi ha celebrato la chiusura del periodo carnevalesco con una partecipata sfilata di carri allegorici e maschere. Per quanto riguarda l'associazione Carnevali di Marca c'è ancora un appuntamento da onorare: la sfilata di carri allegorici che si svolgerà domenica pomeriggio 18 febbraio a Sernaglia della Battaglia, in collaborazione con la Pro Loco.