Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/18: GOLF CLUB TRIESTE

Tra il Carso e il mare, lo storico campo del Friuli Venezia Giulia


TRIESTE - Trieste, città cosmopolita dallo spirito indomito, con qualche nostalgia dell’impero austroungarico, è città affascinante, punto cospicuo della struttura europea, adagiata sulla stretta striscia di territorio di quell’altopiano carsico a cavallo tra il...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Si potra osservare le stelle con i telescopi del gruppo astrofili

M'ILLUMINO DI MENO, LE INIZIATIVE DI VITTORIO VENETO

Passeggiata notturna verso la "Trincea delle perdonanze"


VITTORIO VENETO - Osservare il cielo in una notte di Luna piena e camminare fra la natura con la via rischiarata dalla luce fioca che il nostro satellite riflette verso la Terra.
Esperienze antiche e, se vogliamo, comuni, che conservano però intatto il loro semplice fascino.  La quattordicesima edizione di M’illumino di Meno, che andrà in scena il prossimo 23 febbraio, si riallaccia in qualche modo a queste primordiali suggestioni.
La nota iniziativa a favore del risparmio energetico e degli stili di vita sostenibili, promossa dalla trasmissione Caterpillar e da Radio 2, focalizza infatti quest’anno la propria attenzione sulla bellezza del camminare.
L’amministrazione cittadina ha deciso di aderire a M’illumino di Meno con due proposte, destinate ai cittadini, una delle quali è stata anche inserita nel calendario delle attività del prossimo Centenario che celebrerà la fine della Grande Guerra.
La prima, battezzata “Alla luce della Luna”, verrà sviluppata in collaborazione con il Gruppo Astrofili Vittorio Veneto che, con i propri telescopi sistemati in Piazza Giovanni Paolo I, dinnanzi alla loggia del Museo della Battaglia, consentirà a quanti lo vorranno, di osservare il satellite della Terra e il cielo notturno a partire dalle 19.30.
Agli appassionati delle camminate è invece dedicata “Una notte in trincea”, passeggiata che partirà alle 21.00, sempre da Piazza Giovanni Paolo I, alla volta della “Trincea delle Perdonanze”, ricostruzione di una vera postazione del primo conflitto mondiale, dove i partecipanti all’escursione potranno “ascoltare” i suoni e i rumori della guerra e dove una breve conversazione a carattere storico racconterà il ruolo della luce nel primo evento bellico a carattere planetario vissuto dall’umanità.
Quest’ultima iniziativa è stata inserito nel programma del Centenario, e verrà realizzata in collaborazione con il Comitato per la Maratonina della Vittoria, con Eroica 15-18, con Legambiente e con il Coro A.N.A. di Vittorio Veneto.
Il ritrovo è fissato per le 20.15 sotto la loggia del Museo della Battaglia, la partenza - come anticipato qualche riga più sopra - avverrà alle 21.00 e il rientro è previsto verso le 23.30.
Per partecipare alla passeggiata, che durerà circa un’ora e che porterà gli appassionati ad affrontare un dislivello in salita di 200 metri, sarà necessario prenotarsi on line entro il 21 febbraio compilando e inviando un modulo reperibile sul sito del Comune.
È previsto un numero massimo di 100 persone.
Tutti i partecipanti dovranno essere dotati di una lampada frontale o torcia elettrica, possibilmente a basso consumo.  Gli organizzatori consigliano a tutti un abbigliamento adeguato al tipo di attività e alla stagione, e scarpe adatte.
Oltre a queste iniziative, in occasione di M’illumino di Meno saranno spente per tutta la notte le luci artistiche del Municipio.