Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/203: GARY WOODLAND È IL RE DEL PHOENIX OPEN

Vittoria allo spareggio, tra invasioni di campo e commoventi dediche


SCOTTSDALE (ARIZONA - USA) - dall’1 al 4 febbraio. È sul percorso del TPC, la sfida Waste Management Phoenix, l’Open supportato dalla Gestione dei Rifiuti, che, strano a dirsi, nell'economia dell'Arizona vale 389 milioni di dollari. Il montepremi è di 6.900.000 dollari,...continua

Cronaca
PILLOLE DI GOLF/202: AL FARMERS INSURANCE È IL GIORNO DI JASON DAY

Nel torneo al Torrey Pines si rivede anche il vero Tiger Woods


In California, nei due percorsi del Golf Torrey Pines, entrambi Par 72, si è giocato dal 25 al 28 gennaio, l’Open sostenuto dalla potente “Assicurazione Agricoltori” americana, con montepremi di 6.900.000 dollari, 1.200.000 dei quali, destinati al vincitore. Il Torrey...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/17: GARDAGOLF COUNTRY CLUB

Sulle colline attorno al lago si disputerà l'Open d'Italia


SOIANO DEL LAGO - È recente la notizia che l’Open d’Italia 2018 è stato assegnato a Gardagolf; andiamo ora a vedere dal vicino questo Club, la cui scelta è stata apprezzata dal gotha dirigenziale dell’European Tour.Di progetto squisitamente inglese (Cotton,...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Si potra osservare le stelle con i telescopi del gruppo astrofili

M'ILLUMINO DI MENO, LE INIZIATIVE DI VITTORIO VENETO

Passeggiata notturna verso la "Trincea delle perdonanze"


VITTORIO VENETO - Osservare il cielo in una notte di Luna piena e camminare fra la natura con la via rischiarata dalla luce fioca che il nostro satellite riflette verso la Terra.
Esperienze antiche e, se vogliamo, comuni, che conservano però intatto il loro semplice fascino.  La quattordicesima edizione di M’illumino di Meno, che andrà in scena il prossimo 23 febbraio, si riallaccia in qualche modo a queste primordiali suggestioni.
La nota iniziativa a favore del risparmio energetico e degli stili di vita sostenibili, promossa dalla trasmissione Caterpillar e da Radio 2, focalizza infatti quest’anno la propria attenzione sulla bellezza del camminare.
L’amministrazione cittadina ha deciso di aderire a M’illumino di Meno con due proposte, destinate ai cittadini, una delle quali è stata anche inserita nel calendario delle attività del prossimo Centenario che celebrerà la fine della Grande Guerra.
La prima, battezzata “Alla luce della Luna”, verrà sviluppata in collaborazione con il Gruppo Astrofili Vittorio Veneto che, con i propri telescopi sistemati in Piazza Giovanni Paolo I, dinnanzi alla loggia del Museo della Battaglia, consentirà a quanti lo vorranno, di osservare il satellite della Terra e il cielo notturno a partire dalle 19.30.
Agli appassionati delle camminate è invece dedicata “Una notte in trincea”, passeggiata che partirà alle 21.00, sempre da Piazza Giovanni Paolo I, alla volta della “Trincea delle Perdonanze”, ricostruzione di una vera postazione del primo conflitto mondiale, dove i partecipanti all’escursione potranno “ascoltare” i suoni e i rumori della guerra e dove una breve conversazione a carattere storico racconterà il ruolo della luce nel primo evento bellico a carattere planetario vissuto dall’umanità.
Quest’ultima iniziativa è stata inserito nel programma del Centenario, e verrà realizzata in collaborazione con il Comitato per la Maratonina della Vittoria, con Eroica 15-18, con Legambiente e con il Coro A.N.A. di Vittorio Veneto.
Il ritrovo è fissato per le 20.15 sotto la loggia del Museo della Battaglia, la partenza - come anticipato qualche riga più sopra - avverrà alle 21.00 e il rientro è previsto verso le 23.30.
Per partecipare alla passeggiata, che durerà circa un’ora e che porterà gli appassionati ad affrontare un dislivello in salita di 200 metri, sarà necessario prenotarsi on line entro il 21 febbraio compilando e inviando un modulo reperibile sul sito del Comune.
È previsto un numero massimo di 100 persone.
Tutti i partecipanti dovranno essere dotati di una lampada frontale o torcia elettrica, possibilmente a basso consumo.  Gli organizzatori consigliano a tutti un abbigliamento adeguato al tipo di attività e alla stagione, e scarpe adatte.
Oltre a queste iniziative, in occasione di M’illumino di Meno saranno spente per tutta la notte le luci artistiche del Municipio.