Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/289: COLPO DI RORY MCILROY NEL WGC DI SHANGHAI

Il nordirlandese si impone al playoff su Schauffele


SHANGHAI - Sheshan International GC. È in atto l’ultima delle quattro gare stagionali del World Golf Championships, il circuito mondiale secondo per importanza solo ai quattro major. Due gli azzurri in Campo, Francesco Molinari e Andrea Pavan, difende il titolo lo statunitense Xander...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/288: TRIONFO DA RECORD IN GIAPPONE PER TIGER WOODS

La "Tigre" raggiunge il mito Snead con 82 titoli sul circuito


Non finisce di stupire Tiger Woods, il grande Campione. Eccolo allo Zozo Championship, giocato sul par 70 dell'Accordia Golf Narashino a Chiba, l’evento con cui il PGA Tour fa il suo esordio in Giappone. Aveva un obiettivo Tiger Woods: raggiungere Sam Snead, che lo avanzava di un solo titolo...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/287: ALL'ALBENZA IL CAMPIONATO INDIVIDUALE AIGG

Dario Bartolini si aggiudica il titolo italiano asoluto


BERGAMO - A conclusione del nostro challenge, è il momento del Campionato individuale 2019. Siamo ad Almenno San Bartolomeo, nel Bergamasco, al Golf Club Albenza. Il Campo copre 85 ettari di delicate colline in direzione delle Prealpi lecchesi, su cui si snodano 27 buche nate da più...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

In manette esecutore e mandante, un 51enne ed un 71enne

ATTENTATO A MONFUMO, ARRESTATI I RESPONSABILI

L'atto era stato compiuto ai danni di Simone Rech


TREVISO - Un'elaborata attività investigativa ha permesso ai Carabinieri della Compagnia di Castelfranco Veneto di arrestare i responsabili dell’attentato dinamitardo compiuto lo scorso 3 ottobre in danno dell’abitazione di un noto imprenditore vitivinicolo pedemontano, Simone Rech, 31 anni, di Monfumo.

I rilievi e le attività tecniche, unitamente ad una intensa attività informativa condotta dai militari della Stazione Carabinieri di Asolo in collaborazione con quelli del NORM di Castelfranco, hanno consentivo di identificare i colpevoli in due soggetti della zona, Primo Possamai (51enne) esecutore materiale ed il suo mandante Attilio Bergamin (71enne), legato da parentela con la famiglia della vittima, con la quale da tempo era in forte contrasto.

L’operazione, coordinata dalla Procura della Repubblica di Treviso, ha richiesto il coinvolgimento di numerosi Carabinieri del Comando Provinciale di Treviso con il supporto del Nucleo Cinofili di Torreglia (PD) e degli artificieri di Padova.

TrevisoToday - cronaca e notizie da Treviso