Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/309: NEL "BARRACUDA", A MORDERE È L'AMERICANO MORIKAWA

Il torneo in Nevada uno degli ultimi giocati prima dello stop


RENO (USA) - Il torneo ha avuto luogo in un momento in cui i big mondiali erano impegnati a Memphis, nel Tennessee, ad affrontarsi nel WGC-FedEx St. Jude, mentre gli appassionati di Golf erano attratti a seguire questo campionato, il Barracuda, ufficialmente denominato Reno-Tahoe Open. Si tratta di...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/308- CAMPI/23: GOLF CLUB COLLI BERICI

Bel gioco e non solo nella pedemontana vicentina


BRENDOLA - La terra berica è territorio che ha del mistero, un Veneto che affascina: incantano le sue rocce, le sue grotte carsiche, i suoi mulini ad acqua, le numerose antiche fontane al servizio dei lavatoi. Tutto da scoprire è il fascino di villa Giulia, i cui dintorni, chiamati...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/307: IL CORONAVIRUS FERMA ANCHE IL PLAYERS CHAMPIONSHIP

Il prestigioso torneo annullato dopo il primo giro


FLORIDA (USA) - Facciamo un commento all’evento, pur sapendo che la competizione non arriverà all’ultimo giro. Vince infatti il Coronavirus, alla conclusione della prima giornata.Il Players Championship è il torneo di maggiore importanza del PGA Tour. Si gioca al...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Questa sera a Santo Steefano, martedì a Soligo

DA UNA GIOVENTÙ BRUCIATA NELLA DROGA AL SAIO

A Farra la testimonianza di fra' Antonio Salinaro


FARRA DI SOLIGO - Conversione, paura, perdono e misericordia: saranno i temi di due interessanti serate, organizzate da Don Brunone De Tofol, parroco di Farra di Soligo, per un incontro testimonianza con Fra Antonio Salinaro, parroco a San Pasquale Baylon, in provincia di Taranto. Questo religioso porterà la sua straordinaria ed originale esperienza di un uomo che dopo una gioventù difficile, trascorsa tra droga ed una vita al limite della legalità, si è convertito e si è fatto frate, con lo scopo di seguire ed aiutare tutte quelle persone che come lui, hanno intrapreso una brutta strada. Il primo appuntamento è stato fissato per lunedì 26 alle 20.30, nella parrocchia di Santo Stefano Protomartire a Farra di Soligo, mentre il secondo per la serata dì martedì 27, nella parrocchia Santi Pietro e Paolo nella frazione di Soligo. L’ingresso sarà per tutti libero.
Diego Berti