Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/227: JUSTIN THOMAS SENZA RIVALI AL BRIDGESTONE INVITATIONAL

Il terzo evento del circuito World Golf Championship


AKRON (USA) - È Francesco Molinari a godere il favore degli spettatori. Lo divide con il leader mondiale Dustin Johnson, che di WGC ne ha già conquistati cinque. Anche Tiger Woods, riemerso grazie alla bella prestazione nell’Open Championship, è atteso con...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/226: UN BEL COMPLEANNO FESTEGGIATO SUL FAIRWAY

Torneo e party in onore di Luigino Conti, patron di Ca' della Nave


MARTELLAGO - Una Louisiana a due, per festeggiare il genetliaco di Luigino Conti, direttore del Club Cà della Nave, persona che sa farsi benvolere.Luigino, che ormai da tre anni ha assunto la dirigenza del Circolo trovando nel suo cammino un mare di difficoltà, è riuscito a...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/225: CON L'ACI SI GIOCA NEL BOSCO DELLA SERENISSIMA

Al Golf Cansiglio il torneo promosso dall'Automobile Club


TAMBRE D'ALPAGO - L’Automobile Club d’Italia ha cura dei propri soci: al di là del suo compito d’istituto su tutto quanto è attinente all’automobile, mette a loro disposizione un Campionato italiano di Golf, che gira da aprile ad agosto, su 28 tra i...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Uno studio di prossima pubblicazione indaga gli avvenimenti comuni

CARPENÈ MALVOLTI E UNIVERSITÀ CA' FOSCARI, 150 DI STORIA PARALLELA

Entrambe le realtà fondate nel 1868


VENEZIA - Due realtà dell'eccellenza accademica ed imprenditoriale italiana, due esempi di lungimirante impegno per lo sviluppo del territorio nonché dell’economia e della cultura.
Lo scorso 20 febbraio a Venezia, nel corso dell’apertura dell’anno accademico 2017/2018 dell'università Ca’ Foscari, tenutasi al Teatro La Fenice di Venezia, alla presenza del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella e di tutte le Istituzioni del Veneto, è stato finalizzato anche il primo passo di una collaborazione, tra la Carpenè Malvolti e l'ateneo veenziano, tradottosi in un progetto di ricostruzione storica del contesto socio-economico al tempo in cui le due realtà hanno visto la luce, per mano di Antonio Carpenè e di Luigi Luzzatti.

L'indagine storica si concretizzerà in una pubblicazione di prossima uscita: tanti sono infatti gli assunti che dal 1868 – anno di fondazione sia per l'università che per la casa vivinicola – hanno unito le due realtà, nate da logiche e presupposti distinti ma che parallelamente hanno sempre promosso la diffusione delle conoscenze scientifiche, ritenute il motore necessario a favorire il progresso culturale ed economico.


Una sinergia originale, resa possibile grazie alla volontà di approfondire la ricerca e successivamente la lettura in chiave analitica e critica della documentazione raccolta dalla prestigiosa università e dalla Carpenè Malvolti, acquisita con approfondimenti svolti nell’archivio di Stato di Treviso, in Camera di Commercio, oltre che nell'ateneo e nelll'impresa, permettendo così di individuare momenti di contatto e legami diretti tra le due realtà. Carpenè Malvolti e Ca’ Foscari hanno così mostrato di voler condividere, oltre all’importante anniversario, anche l’idea di utilizzare le proprie radici storiche per riflettere sulle origini risorgimentali dello sviluppo economico del Veneto.

Nell’attesa della pubblicazione, che sarà presentata nel corso di un convegno in programma a marzo, la Famiglia Carpenè, con Rosanna Carpenè, presente all'inaugurazione dell'anno accademico, ha donato al rettore dell’università Michele Bugliesi la "Magnum 150°", realizzata in 1500 esclusivi esemplari per celebrare il prestigioso traguardo e recante la dedica di Etile Carpenè, attuale presidente della Cantina e testimone storico della famiglia.