Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/298: DOPO LE PROTESTE POLITICHE, AD HONG KONG TORNA IL GOLF

Successo per Wade Ormsby, Andrea Pavan unico azzurro


HONG KONG - Era stato rinviato per problemi di sicurezza l'Hong Kong Open. Avrebbe dovuto prendere avvio il 28 novembre, ma i disordini legati alla difficile situazione sociale, riordiamo i continui scontri nel Paese, aveva indotto gli organizzatori ad annullare la gara. Ora questo torneo...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/297: L'ALTRA META' DEL CIELO, IL GOLF AL FEMMINILE

Ad Evian, in Francia, l'unico major "rosa" d'Europa


EVIAN  - Nel doveroso ricordo del record assoluto di vittorie in campo internazionale conquistate dagli azzurri Bertasio, Gagli, Laporta, Migliozzi, i Molinari, Paratore, Pavan nel 2019, cominciamo il 2020 dando l'onore al Golf femminile, seppur in assenza delle atlete italiane.Il Ladies...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/296 - CAMPI/22: GOLF CLUB ACQUASANTA

Alle porte di Roma, il più antico "green" d'Italia


ROMA - Ha oltre un secolo il Golf Acquasanta, è il più antico d’Italia, è prestigioso, ha segnato l'inizio del golf in Italia. Siamo nel 1885 quando alcuni amici inglesi pensano di realizzarlo. Trovano quella posizione superba che odora di eucalipto e di pino marittimo ai...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

La cerimonia ufficiale il 16 giugno, in occasione del Raduno Triveneto

GLI ALPINI DIVENTANO CITTADINI ONORARI DI VITTORIO VENETO

Il Consiglio comunale assegna il riconoscimento all'Ana


VITTORIO VENETO - Vittorio Veneto concede la cittadinanza onoraria all'Associazione nazionale alpini. Il Consiglio comunale della città della Vittoria, nella sua ultima seduta,  ha votato il provvedimento all'unanimità.
"Un grande giorno per la sezione Ana di Vittorio Veneto e per noi alpini – ha detto il presidente Franco Introvigne nel suo saluto – sono particolarmente lieto e ringrazio tutto il consiglio comunale per il nobile gesto verso la nostra associazione. Siamo onorati e profondamente grati di ricevere la cittadinanza onoraria della Città di Vittorio Veneto, durante le celebrazioni del Centenario della fine della Grande Guerra nella quale migliaia e migliaia di alpini donarono alla Patria la vita per darci una dignità di popolo e la libertà. "Questa - ha continuato il rappresentante delle penne nere vittoriesi - storicamente non è terra di reparti alpini, ma da sempre terra di grande reclutamento. Ogni nostro paese e borgata, ogni famiglia ha visto almeno un proprio figlio portare con orgoglio il cappello alpino. E’ il simbolo per antonomasia del valore della nostra storia, e della nostra appartenenza, del sacrificio, della solidarietà, della condivisione, dell’accoglienza e della difesa della pace, conquistata con tanto sangue. Oggi il pensiero va anche ai caduti della Seconda Guerra, ai nostri reparti in armi in ogni parte del mondo per difendere la pace di altri popoli e noi dalle minacce della violenza e della guerra".
La cerimonia ufficiale di conferimento della cittadinanza onoraria si terrà il prossimo 16 giugno, in occasione del Raduno Triveneto degli alpini: sarà il presidente nazionale dell'associazione Sebastiano Favero, davanti al Labaro decorato con 216 medaglie al Valor militare, a ricevere l'alto riconoscimento segno dell'affetto della comunità vittoriese per i suoi "veci" e "boce".