Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/248: PADRAIG HARRINGTON CAPITANO DELL'EUROPA IN RYDER CUP

Nel 2020 l'irlandese guiderà il team continentale nella sfida agli Usa


ROMA - Sarà l’irlandese Padraig Harrington, a svolgere la missione di Capitano europeo alla Ryder Cup 2020, prossimo appuntamento americano fra Europa e Stati Uniti. Harrington è stato scelto da un Comitato composto dagli ultimi tre capitani del massimo circuito europeo: Paul...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/247: I CAMPIONI DEL PGA INIZIANO L'ANNO ALLE HAWAII

L'outsider Schauffele trionfa nel torneo riservato ai 37 vincitori del circuito


MAUI - Al Plantation Course di Kapalua, è andato in scena l’evento riservato alla crema del PGA, cioè ai 37 che hanno vinto un torneo nel circuito della passata stagione. Il Sentry Tournament of Champions ha luogo sempre durante la prima settimana di gennaio, sempre nel medesimo...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/19: IL MOLINETTO GOLF & COUNTRY CLUB

Dai Celti agli Sforza, a Cernusco sul Naviglio si gioca tra la storia d'Italia


CERNUSCO SUL NAVIGLIO - Quello che colpisce maggiormente arrivando al Golf Molinetto, è di trovarsi all’improvviso in una realtà che si stacca completamente da tutto ciò che la circonda: il territorio tipico della Lombardia produttiva, dove la gente è soprattutto...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Venerdì a Refrontolo, le vicende dell'occupazione austriaca nella Grande guerra

QUANDO SENZA POLENTA SI MORIVA DI FAME: L'AN DE LA FAM NELLA MARCA

Lo storico Luca Nardi presenta il Diario di Caterina Arrigoni.


REFRONTOLO - Nell’ambito delle celebrazioni del centenario della Grande Guerra il comune di Refrontolo e il Circolo ricreativo culturale Arcobaleno organizzano per venerdì 9 marzo alle 20.30, nella sala consiliare del Municipio una serata con lo storico Luca Nardi, curatore del volume “Quando senza polenta si moriva di fame”. Il libro, che prende le mosse dal diario di Caterina Arrigoni, racconta l’anno della fame in Veneto, con particolare riferimento all’Alta Marca trevigiana. Una testimonianza eccezionale di quanto avvenne tra Caporetto e la Liberazione. Si tratta di una delle poche ed esaurienti documentazioni dirette sul profugato dei civili di Valdobbiadene, del Vittoriese e di buona parte delle terre invase tra 1917 e 1918.
Caterina Arrigoni, giovane valdobbiadenese, racconta le tragiche vicende della Grande Guerra nel terribile "An de la fam", fra l'ottobre 1917 e il novembre 1918. Uno spaccato che restituisce una testimonianza preziosa sulle tristi vicende di un tema attualissimo come quello del profugato. La pubblicazione è stata finanziata dalla Regione Veneto nell'ambito delle commemorazioni del centenario della Grande Guerra, in collaborazione con il Comune di Valdobbiadene.
La serata di presentazione, condotta dalla giornalista Adriana Rasera, sarà arricchita dalle letture del gruppo “Vocidistorie” di Valdobbiadene e accompagnata dalla proiezione di fotografie d’epoca. L’ingresso è libero fino ad esaurimento dei posti. Al termine dell’incontro sarà offerto un petit buffet.