Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/288: TRIONFO DA RECORD IN GIAPPONE PER TIGER WOODS

La "Tigre" raggiunge il mito Snead con 82 titoli sul circuito


Non finisce di stupire Tiger Woods, il grande Campione. Eccolo allo Zozo Championship, giocato sul par 70 dell'Accordia Golf Narashino a Chiba, l’evento con cui il PGA Tour fa il suo esordio in Giappone. Aveva un obiettivo Tiger Woods: raggiungere Sam Snead, che lo avanzava di un solo titolo...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/287: ALL'ALBENZA IL CAMPIONATO INDIVIDUALE AIGG

Dario Bartolini si aggiudica il titolo italiano asoluto


BERGAMO - A conclusione del nostro challenge, è il momento del Campionato individuale 2019. Siamo ad Almenno San Bartolomeo, nel Bergamasco, al Golf Club Albenza. Il Campo copre 85 ettari di delicate colline in direzione delle Prealpi lecchesi, su cui si snodano 27 buche nate da più...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/286: L'OPEN D'ITALIA PER LA PRIMA VOLTA PARLA AUSTRIACO

All'Olgiata si impone Bernd Wiesberger, sotto tono Chicco Molinari


ROMA - Eccoci giunti al più grande appuntamento italiano dell’anno con il Golf: la 76esima edizione dell’OPEN D’ITALIA. A ospitarla è l’Olgiata Golf Club di Roma,nel percorso di gara, par 71, su quei terreni dove pascolava Ribot; un Open da gustare dalla...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Venerdì a Refrontolo, le vicende dell'occupazione austriaca nella Grande guerra

QUANDO SENZA POLENTA SI MORIVA DI FAME: L'AN DE LA FAM NELLA MARCA

Lo storico Luca Nardi presenta il Diario di Caterina Arrigoni.


REFRONTOLO - Nell’ambito delle celebrazioni del centenario della Grande Guerra il comune di Refrontolo e il Circolo ricreativo culturale Arcobaleno organizzano per venerdì 9 marzo alle 20.30, nella sala consiliare del Municipio una serata con lo storico Luca Nardi, curatore del volume “Quando senza polenta si moriva di fame”. Il libro, che prende le mosse dal diario di Caterina Arrigoni, racconta l’anno della fame in Veneto, con particolare riferimento all’Alta Marca trevigiana. Una testimonianza eccezionale di quanto avvenne tra Caporetto e la Liberazione. Si tratta di una delle poche ed esaurienti documentazioni dirette sul profugato dei civili di Valdobbiadene, del Vittoriese e di buona parte delle terre invase tra 1917 e 1918.
Caterina Arrigoni, giovane valdobbiadenese, racconta le tragiche vicende della Grande Guerra nel terribile "An de la fam", fra l'ottobre 1917 e il novembre 1918. Uno spaccato che restituisce una testimonianza preziosa sulle tristi vicende di un tema attualissimo come quello del profugato. La pubblicazione è stata finanziata dalla Regione Veneto nell'ambito delle commemorazioni del centenario della Grande Guerra, in collaborazione con il Comune di Valdobbiadene.
La serata di presentazione, condotta dalla giornalista Adriana Rasera, sarà arricchita dalle letture del gruppo “Vocidistorie” di Valdobbiadene e accompagnata dalla proiezione di fotografie d’epoca. L’ingresso è libero fino ad esaurimento dei posti. Al termine dell’incontro sarà offerto un petit buffet.