Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/310: MOLINARI INTERVISTA MOLINARI

Edoardo interroga il fratello Francesco (svelando qualche segreto)


TORINO - Anzitutto una premessa: Edoardo Molinari, che ha conosciuto e lavorato con i maestri più famosi, ha aperto al “Royal Park i Roveri”, un’accademia dedicata al mondo del golf, la più importante in Italia. In essa Dodo, con il suo staff, intende...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/309: NEL "BARRACUDA", A MORDERE È L'AMERICANO MORIKAWA

Il torneo in Nevada uno degli ultimi giocati prima dello stop


RENO (USA) - Il torneo ha avuto luogo in un momento in cui i big mondiali erano impegnati a Memphis, nel Tennessee, ad affrontarsi nel WGC-FedEx St. Jude, mentre gli appassionati di Golf erano attratti a seguire questo campionato, il Barracuda, ufficialmente denominato Reno-Tahoe Open. Si tratta di...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/308- CAMPI/23: GOLF CLUB COLLI BERICI

Bel gioco e non solo nella pedemontana vicentina


BRENDOLA - La terra berica è territorio che ha del mistero, un Veneto che affascina: incantano le sue rocce, le sue grotte carsiche, i suoi mulini ad acqua, le numerose antiche fontane al servizio dei lavatoi. Tutto da scoprire è il fascino di villa Giulia, i cui dintorni, chiamati...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Dall'università di Seul per studiare il nostro modello di assistenza

GIOVANI MEDICI COREANI SI FORMANO AL CA' FONCELLO

Due dottoresse coreane inserite in Pediatrie


TREVISO - Studenti di Medicina coreani al Ca’ Foncello di Treviso per approfondire le conoscenze in Pediatria. Due giovani future dottoresse sono state inviate per sei settimane al presidio ospedaliero di Treviso dall’Università Cattolica di Seul con lo scopo di conoscere il nostro modello sanitario, in particolare per quanto riguarda l’assistenza pediatrica.
Da qualche giorno, nella Pediatria trevigiana, diretta dal dottor Stefano Martelossi, partecipano all’attività quotidiana anche due giovani studentesse venute appositamente dalla Corea del Sud. Sono Hae Eun e Ji Soo, che dopo aver già completato un primo ciclo di studi universitari stanno completando la formazione medica all’Università Cattolica di Seul. Obiettivo dell’ateneo asiatico, che ha richiesto la collaborazione con l’Ulss 2 di Treviso, è far acquisire alle due professioniste esperienza in diverse situazioni cliniche e in diversi sistemi sanitari internazionali, per metterle poi a frutto nella professione in patria. La scelta trevigiana è avvenuta nell’ambito di un rapporto già in atto anche con l’Ircss Medea. Le due giovani sono affiancate da alcuni specializzandi che frequentano quotidianamente l’unità pediatrica, con i quali parlano regolarmente in inglese.
“Siamo molto soddisfatti che l’Università Cattolica di Seul guardi a Treviso – sottolinea Francesco Benazzi, direttore generale dell’Ulss 2 Marca Trevigiana – Si tratta di una nuova affermazione in campo internazionale del Ca’ Foncello. Le studentesse coreane hanno la possibilità di affrontare modelli nuovi, ma anche per noi si aprono scenari di collaborazioni importanti. Il confronto è ormai la via irrinunciabile per il progresso di un sistema sanitario e per la creazione di una scuola tra i professionisti dell’azienda. Chi apprende una competenza in campo internazionale la mette disposizione dell’apprendimento anche dei colleghi e ciò significa ampliare sempre sempre di più le opportunità cliniche che si offrono ai pazienti”.