Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/286: L'OPEN D'ITALIA PER LA PRIMA VOLTA PARLA AUSTRIACO

All'Olgiata si impone Bernd Wiesberger, sotto tono Chicco Molinari


ROMA - Eccoci giunti al più grande appuntamento italiano dell’anno con il Golf: la 76esima edizione dell’OPEN D’ITALIA. A ospitarla è l’Olgiata Golf Club di Roma,nel percorso di gara, par 71, su quei terreni dove pascolava Ribot; un Open da gustare dalla...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/285: JON RAHM PROFETA IN PATRIA

L'iberico trionfa per la seconda volta nell'Open di Spagna


MADRID - L’European Tour arriva in Spagna, fa tappa al Club de Campo di Madrid, dove si disputa il Mutuactivos Open de España, una settimana prima dell’evento italiano. Sette sono gli azzurri in gara, tutti tesi a trovare il ritmo da dimostrarepoi a Roma, per l’Open...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/284: TURKISH AIRLINES CUP, RAFFINATA PROMOZIONE SPORTIVA

La tappa veneta del torneo voluto dalla compagnia aerea


ASOLO -  Una raffinata giornata, questo torneo di Golf amatoriale. È la tappa veneziano del Campionato che Turkish Airlines promuove nei quattro Continenti. È di qualificazione, introduttivo al gran finale che verrà disputato a Belek, in Turchia, dal prossimo sabato 2 alla...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Intervista con Francesco Piazza, esperto della Presidenza del Consiglio

I SEGRETI DEL CERIMONIALE SVELATI A VITTORIO VENETO

Un corso di fomazione sui procedure e regole negli appuntamenti istituzionali


VITTORIO VENETO - Nel 2018 ricorre il centenario della fine della Grande guerra. E la città di Vittorio Veneto, naturalmente, sarà uno dei punti di riferimento delle celebrazioni: lungo tutto il corso dell'anno si svilupperà un consistente programma di manifestazioni ed eventi, da quelli di carattere storico e culturale agli appuntamenti istituzionali.
Amministratori, funzionari, rappresentanti delle associazioni d'arma e degli altri sodalizi coinvolti nella macchina organizzativa, saranno chiamati a partecipare a svarite occasioni ufficiali, in cui dovranno attenersi a precise regole e procedure operative. Perchè tutti possano farsi trovare pronti al compito, il Comune vittoriese ha organizzato, al Museo della Battaglia, un Corso di formazione sul cerimoniale da seguire in queste circostanze.
A spiegare i segreti del corretto comportamento istituzionale, due docenti sono di valore assoluto: Gerardo Capozza, Capo Ufficio Vicario dell’Ufficio Cerimoniale di Stato e per le Onorificenze della Presidenza del Consiglio dei Ministri, e Francesco Piazza, dirigente Servizio Visite di Stato e Accoglienza Ufficio Cerimoniale di Stato e per le Onorificenze della Presidenza del Consiglio dei Ministri.
Proprio quest'ultimo ricorda come il protocollo non riguardi solo grandi eventi formali, ma ogni occasione in cui siano presenti rappresentanti delle istituzioni e autorità.
Gli argomenti trattati sono stati i pià diversi: si va dalla programmazione di una cerimonia ai criteri di scelta degli invitati, dalla predisposizione degli inviti all’ordine di precedenza da rispettare tra le cariche pubbliche nell’assegnazione dei posti. E non sono mancanti neppure approfondimenti su casi concreti e specifici. Come si pianifica lo svolgimento di una cerimonia? Come si dispongono bandiere e gonfaloni? Come si rendono gli onori militari e come si rendono gli onori militari e come si organizzano i servizi d’onore e di rappresentanza?
Un'arte quella del cerimoniale un tempo riservata a pochi “addetti”, tanto da risultare quasi misteriosa, ma in realtà molto utile a chiunque, ricorda ancora Francesco Piazza.
Non a caso, anche il seminario di Vittorio Veneto ha riscosso notevole partecipazione e interesse.
Le celebrazioni del Centenario – e non solo – dunque, potranno ora svolgersi nel modo migliore e sanza rischi di spiacevoli "incidenti diplomatici".

Galleria fotograficaGalleria fotografica