Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/231: A BIELLA IL CAMPIONATO DEI GIOVANI TALENTI DEDICATO A TEODORO SOLDATI

Lucas Fallotico vince il 12° Reply International under 16


BIELLA - A ospitare la gara è il Golf Club “Le Betulle”, campo realizzato alla fine degli anni 50 sulla collina morenica della Serra, la più lunga d’Europa, un ambiente ideale per il golf. Situato a un’altitudine di 590 metri slm, Il Campo, è un...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/230: ANDREA PAVAN VINCE IL REAL CZECH MASTERS

Primo successo sull'European Tour del romano


PRAGA - È il primo successo sull’European Tour di Andrea Pavan, che già si era imposto in quattro occasioni sul Challenge Tour. Il 29enne romano ha vinto, 22 colpi sotto il par del campo, il Real Czech Masters sul percorso Albatross Golf Resort (par 72), di Praga, montepremi un...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/229: ANCHE IL GOLF A SQUADRE AGLI EUROPEI IN SCOZIA

Il team italiano medaglia di bronzo nella foursome


AUTCHTERARDER (SCOZIA) – L’innovativa competizione ha visto gareggiare insieme uomini e donne, sul percorso del Gleneagles PGA Centenary, Il torneo si è giocato nell’ambito dell’European Championship 2018, la grande novità in ambito sportivo, che dopo gli...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

A Venezia l'acqua alta impedisce il passaggio delle idroambulanze sotto i ponti

NEVE E FORTE VENTO, IL RISVEGLIO DI TREVISO

Fiocchi bianchi un po' in tutto il Veneto nelle prime ore del lunedì


TREVISO - Un inizio settimana all'insegna della neve e del forte vento in Veneto. La pioggia domenicale si è tramutata, nelle prime ore del lunedì, in fiocchi bianchi un po' ovunque nella regione. Nel trevigiano la neve è scesa copiosa, non riuscendo tuttavia ad attecchire grazie alla pioggia delle ore precedenti. Problemi alla circolazione vengono segnalati lungo la A4 e la A27 con lunghe code di veicoli. In pianura nevicate consistenti nelle zone di San Donà di Piave e Portogruaro, con ripercussioni sulla viabilità, anche sulla A4, in particolare tra Portogruaro e San Stino, e lungo il litorale veneziano. Nella notte l'acqua alta a Venezia ha toccato la punta di 124 cm, causando problemi al suem del capoluogo lagunare: con la marea le idroambulanze non riescono a passere sotto diversi ponti. Il perconale è stato costretto a lunghi percorsi a piedi per raggiungere i luoghi di intervento. A Chioggia l'acqua ha toccato i 141 cm scavalcando le barriere artificiali del mini-Mose, a difesa del centro storico.