Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/211: PATRICK REED INDOSSA LA GIACCA VERDE

Lo statunitense vince l'82° Masters di Augusta


TREVISO - È l’edizione ottantadue del Masters, che data 1930; uno dei quattro maggiori campionati del Golf. Si tiene all'Augusta National, in Georgia, il Paradiso del Golf. Un Campo molto particolare, bello e difficile, massimamente rappresentato da” Amen Corner”, il tratto...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/210: A CA' DELLA NAVE BUON COMPLEANNO MAL

Gara (e festa) con protagonista il cantante dei Primitives


MARTELLAGO - A festeggiare la sua data di nascita avvenuta da qualche giorno, Mal (al secolo Paul Bradley Couling), il 28 marzo ha sponsorizzato una gara di Golf a Cà della Nave. Voleva festeggiare il suo compleanno in un Campo da Golf. La scelta del 28, a Cà della Nave, è...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/209: AL VIA IL CHALLENGE 2018 DELL'AIGG

A Roma debutta la stagione dei giornalisti golfisti


ROMA - Il debutto del challenge AIGG ha ormai una sede consolidata: la prima gara dell’anno si gioca al Marco Simone Golf and Country Club, a Guidonia, nell’ospitalità raffinata di Lavinia Biagiotti Cigna. Lavinia è la deliziosa figlia di Laura Biagiotti, la grande donna...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Unis&f capofila di un progetto internazionale sull'innovazione nel settore

I SEGRETI DEL PACKAGING DEL CIBO SVELATI A TREVISO

Il design delle confezioni scelto in base all'analisi sensoriale


TREVISO - Il colore della bottiglia di un succo di frutta o la forma della confezione di una torta possono attrarre più o meno il potenziale cliente e dunque, spingere all'acquisto. Queste scelte, però, non possono essere affidate alla sensibilità individuale, ma si basano su precisi criteri statistici e di analisi sensoriale. Questo sarà uno degli aspetti al centro della tre giorni in corso a Treviso sull'innovazione nel settore agroalimentare. L'iniziativa, legata al progetto comunitario I-Con, riunisce nella Marca esperti e partecipanti, oltre che dall'Italia, anche da Germania, Austria, Slovenia, Polonia, Ungheria.
I diversi filoni di studio si concentreranno su meccatronica e igiene e sicurezza degli alimenti. Ma, in particolare, nella sessione trevigiana il focus sarà puntato proprio sul food packaging, sul confezionamento dei prodotti, sfruttando l'esperienza di Unisef, società di servizi e formazione di Unindustria Treviso e Confindustria Pordenone, e del suo laboratorio di analisi sensoriale.
L'agroalimentare rappresenta sempre più un settore chiave dell'economia della Marca, con ricadute in una vasta filiera, come ricorda Sabrina Carraro, presidente di Unis&f e vicepresidente di Unindustria.


Galleria fotograficaGalleria fotografica