Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/292: L'EUROPEAN TOUR RIPARTE DAL SUDAFRICA

Nel consuento anticipo della stagione 2020 successo di Larrazabal


SUDAFRICA - Son trascorsi solo quattro giorni dalla conclusione della stagione 2019 in Medio Oriente, e l’European Tour già apre in Sudafrica quella del 2020, con il consueto anticipo sull’anno solare. Si gioca sul Par 72 del Leopard Creek CC di Malelane, nel distretto di...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/291: DOPO 47 TORNEI, IL TOUR EUROPEO SI CHIUDE A DUBAI

Con la vittoria lo spagnolo Jon Rahm diventa numero uno continentale


DUBAI - Dopo 47 tornei disputati in 31 diverse nazioni, si chiude l’ampia stagione del Tour europeo, con il DP World Tour Championship, sul percorso del Jumeirah Golf Estates, a Dubai, negli Emirati Arabi Uniti. Il torneo di Dubai mette in palio una prima moneta da record, la leadership...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/290: GRAN RIMONTA DI FLEETWOOD IN SUDAFRICA

L'inglese fa suo il Nedbamk Challenge. Bene Migliozzi


SUN CITY (SAF) - Siamo al settimo degli otto eventi delle Rolex Series dell’European Tour, si gioca sul percorso del Gary Player CC, a Sun City in Sudafrica, uno dei Campi più lunghi del mondo (8.000 m). Nato nel 1981 come evento riservato a pochi eletti, tra i migliori al mondo che si...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

la figlia di Denis, ex della Benetton Basket, ha scelto il volley

GIULIA MARCONATO: "LA PALLAVOLO È IL MIO AMORE"

Frequenta il Canova e gioca in D a Preganziol


TREVISO - Prova la pallavolo a Preganziol, ne nasce una passione, e dopo due anni e mezzo è già nel giro azzurro. Parliamo di Giulia Marconato che non ancora quindicenne confessa: «voglio arrivare in serie A». Il passo sembra essere breve perché Giulia sta bruciando ogni tappa. Dalla Polisportiva Preganziol è passata quest’anno all’Imoco San Donà e ha già guadagnato una convocazione a un collegiale pre juniores agli ordini del tecnico federale Mencarelli. «Ha delle qualità, ma deve affinarle dando sempre il massimo e seguendo con serietà le indicazioni degli allenatori. Risultati? Quando arrivano, sono sempre il frutto di un lavoro a lungo termine». Parola di papà Denis, monumento della fu Benetton Basket, ora tecnico giovanile al TVB. Insomma, la prima figlia di Denis Marconato (4 scudetti, 8 Coppe Italia, 3 Supercoppe, 195 volte in azzurro con argento olimpico ad Atene 2004), sta dimostrando grandi capacità in fatto di arte sportiva. Quel che è certo, è che dai genitori ha ereditato l’altezza: 2,11 m. il padre, 1,82 m. mamma Ilaria, Giulia misura 1,87 cm. «Ora svolgo 4 allenamenti settimanali da 3 ore ciascuno – racconta Giulia - ma riesco a conciliarli con la scuola sfruttando al massimo il pomeriggio libero nel quale mi porto avanti con i compiti.» Un altro esempio di come sport e studio non solo possano convivere, ma spesso diventino complementari nella crescita dell’individuo (frequenta il “Canova”): «Facevo nuoto ma cercavo uno sport più divertente. Devo ringraziare il Preganziol per avermi fatta innamorare della pallavolo e in particolare Paola Gallas e Flavio Berardi, miei primi allenatori. Ora gioco in serie D e under 16 e ho affrontato con grande emozione e impegno il collegiale azzurro. E’ stato tutto molto inaspettato: non so se ci sarà un seguito, di sicuro continuerò a dare il massimo!». Per la giovane promessa di Preganziol la traiettoria è tracciata. In bocca al lupo.