Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/315: I CIRCOLI FINALMENTE RIAPRONO

Massima attenzione, ma non c'è ambiente più salutare dei campi


MARTELLAGO - Era tempo, sono tanti i golfisti che attendevano questo momento, desiderosi di ritrovare il benessere fisico, hanno ora il morale risollevato. Questa disciplina è pronta a ripartire, meglio di tante altre, la sua pratica è essa stessa anti Covid. Non prevede...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/314 - CAMPI/26: IL GOLF CLUB AL LIDO

Agli Alberoni, il primo campo del Veneto ispirato da Henry Ford


VENEZIA - Golf al Lido, Alberoni. Parliamo del Campo di Golf che nasce nel 1928, il primo nel Veneto. Il posto dove sorge è fascinoso: una lingua di terra tra mare e laguna, un po' complicato da raggiungere. Ma qui non è applicabile il detto “per aspera ad astra”,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/313- CAMPI/25: IL GOLF CLUB DONNAFUGATA

In Sicilia, un gioiello in cerca di rilancio


RAGUSA - Un gioiello italiano del Golf in ginocchio, un’eccellenza italiana che sta scomparendo. Civico 194 di Contrada Piombo, nel Ragusano. Immerso nella macchia mediterranea, laborioso arrivarci, un angolo di Sicilia affascinante. Le terre di Tomasi di Lampedusa, il Gattopardo, Intriso di...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

la figlia di Denis, ex della Benetton Basket, ha scelto il volley

GIULIA MARCONATO: "LA PALLAVOLO È IL MIO AMORE"

Frequenta il Canova e gioca in D a Preganziol


TREVISO - Prova la pallavolo a Preganziol, ne nasce una passione, e dopo due anni e mezzo è già nel giro azzurro. Parliamo di Giulia Marconato che non ancora quindicenne confessa: «voglio arrivare in serie A». Il passo sembra essere breve perché Giulia sta bruciando ogni tappa. Dalla Polisportiva Preganziol è passata quest’anno all’Imoco San Donà e ha già guadagnato una convocazione a un collegiale pre juniores agli ordini del tecnico federale Mencarelli. «Ha delle qualità, ma deve affinarle dando sempre il massimo e seguendo con serietà le indicazioni degli allenatori. Risultati? Quando arrivano, sono sempre il frutto di un lavoro a lungo termine». Parola di papà Denis, monumento della fu Benetton Basket, ora tecnico giovanile al TVB. Insomma, la prima figlia di Denis Marconato (4 scudetti, 8 Coppe Italia, 3 Supercoppe, 195 volte in azzurro con argento olimpico ad Atene 2004), sta dimostrando grandi capacità in fatto di arte sportiva. Quel che è certo, è che dai genitori ha ereditato l’altezza: 2,11 m. il padre, 1,82 m. mamma Ilaria, Giulia misura 1,87 cm. «Ora svolgo 4 allenamenti settimanali da 3 ore ciascuno – racconta Giulia - ma riesco a conciliarli con la scuola sfruttando al massimo il pomeriggio libero nel quale mi porto avanti con i compiti.» Un altro esempio di come sport e studio non solo possano convivere, ma spesso diventino complementari nella crescita dell’individuo (frequenta il “Canova”): «Facevo nuoto ma cercavo uno sport più divertente. Devo ringraziare il Preganziol per avermi fatta innamorare della pallavolo e in particolare Paola Gallas e Flavio Berardi, miei primi allenatori. Ora gioco in serie D e under 16 e ho affrontato con grande emozione e impegno il collegiale azzurro. E’ stato tutto molto inaspettato: non so se ci sarà un seguito, di sicuro continuerò a dare il massimo!». Per la giovane promessa di Preganziol la traiettoria è tracciata. In bocca al lupo.