Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/308- CAMPI/23: GOLF CLUB COLLI BERICI

Bel gioco e non solo nella pedemontana vicentina


BRENDOLA - La terra berica è territorio che ha del mistero, un Veneto che affascina: incantano le sue rocce, le sue grotte carsiche, i suoi mulini ad acqua, le numerose antiche fontane al servizio dei lavatoi. Tutto da scoprire è il fascino di villa Giulia, i cui dintorni, chiamati...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/307: IL CORONAVIRUS FERMA ANCHE IL PLAYERS CHAMPIONSHIP

Il prestigioso torneo annullato dopo il primo giro


FLORIDA (USA) - Facciamo un commento all’evento, pur sapendo che la competizione non arriverà all’ultimo giro. Vince infatti il Coronavirus, alla conclusione della prima giornata.Il Players Championship è il torneo di maggiore importanza del PGA Tour. Si gioca al...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/306: AL QATAR MASTERS, SUCCESSO DI JORGE CAMPILLO

L'iberico vince il testa a testa con lo scozzese Drysdale


QATAR - Sarebbe stato mio desiderio seguire le imprese di Francesco Molinari, intento a difendere il titolo nella 54ª edizione dell’Arnold Palmer Invitational, la prestigiosa gara dedicata al grande architetto campione di golf. All’azzurro è però capitato un...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Protagonisti i cori Ana di Vittorio Veneto e Feltre e della Brigata Cadore

ANCHE BANCA PREALPI IN CAMPO PER IL TRIVENETO DEL CENTENARIO

Sabato un concerto di canti alpini all'auditorium di Tarzo


TARZO - Banca Prealpi in campo per il raduno Triveneto del Terzo Raggruppamento degli Alpini, in programma dal 15 al 17 giugno a Vittorio Veneto. L’istituto di credito cooperativo sarà infatti partner fondamentale, in rappresentanza del territorio dove operano i gruppi e la sezione Ana di Vittorio Veneto. La bcc ha inoltre messo a disposizione del comitato organizzatore guidato dal presidente sezionale Francesco Introvigne, il prestigioso auditorium della sede centrale di Tarzo per il secondo concerto corale di "Aspettando il Triveneto del Centenario". Il recital, intitolato “Oh Bianca Luna”, vedrà protagonisti i cori Ana di Vittorio Veneto, Ana di Feltre e il coro della Brigata Cadore ed è in programma sabato 24 marzo dalle 20.30.

“La collaborazione con l'Ana rappresenta un continuum nella tradizione e nella storia di Banca Prealpi – conferma infatti il presidente, Carlo Antiga - le nostre esperienze hanno origini diverse, ciononostante abbiamo molto da condividere: tradizione, valori e soprattutto la ferma volontà di lavorare per il benessere e la crescita della comunità. Con la sezione di Vittorio Veneto abbiamo collaborato in tantissime occasioni: dalla realizzazione del monumento delle Penne Nere, agli interventi a favore dei terremotati dell’Aquila, dal recupero stazione di Vittorio Veneto con l’apertura della sede dell’associazione, solo per citare qualche esempio. Il “viaggio” verso il raduno triveneto di Vittorio Veneto è un ulteriore tassello che si aggiunge a questo lungo cammino.”

Il cammino verso il raduno vede, appunto, per sabato prossimo un nuovo evento per preparare l’atmosfera alpina con il coro sezionale Ana diretto da Carlo Berlese che presenterà nell’occasione la sua ultima fatica, il cd che è anche il titolo della serata corale “Oh Bianca Luna!”: a fare da padrini per l’occasione un gruppo corale di altissimo livello come il Coro della Brigata Cadore diretto da Michele Segato, e il coro Ana di Feltre, direttore Aldo Speranza. Nella serata ci sarà anche l’ufficializzazione del rapporto stretto tra la Banca Prealpi e la sezione Ana di Vittorio Veneto per la riuscita ed il successo del Raduno alpino del Centenario. Su questo il presidente della sezione Ana, Francesco Introvigne sottolinea il l’importanza del connubio non solo economico: “Banca Prealpi è una realtà ben radicata sul territorio in cui operano i 19 Gruppi della Sezione Ana, ha sempre condiviso e sostenuto le tante attività degli Alpini, tanto per le nostre comunità locali, quanto, tramite la Sezione, in soccorso alle popolazioni colpite da calamità. Quest’anno, in particolare, ha unito gli sforzi per sostenere quel grande, unico ed irripetibile evento che è il Raduno degli Alpini del 3° Raggruppamento. Ci è richiesto certo un grande sforzo organizzativo in risorse umane, materiali e finanziarie, ma, grazie alla condivisione ed alla cooperazione, e Banca Prealpi ne é un illustre esempio, ce la faremo”.