Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/271: MATTHEW JORDAN ALL'ULTIMO COLPO NELL'ITALIAN CHALLENGE

L'inglese si impone al playoff sull'azzurro Scalise


MONTEROSI (VT) - Usciamo per un po’ dagli schemi del PGA, e dell’European Tour, per vedere come vanno le cose con l’Italian Challenge. Il Challenge Tour è il tour di golf professionale maschile europeo di secondo livello. È gestito dal PGA European Tour e, come per...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/270: IL GOLF ABBRACCIA LA SOLIDARIETA’

A Ca' della Nave l'undicesimo Trofeo Par 108


MARTELLAGO - Non finisce di stupire il Par 108. È nato bene, ed è un continuo crescendo: per l’affiatamento dei soci, e la buona organizzazione. Domenica il loro Comitato ha programmato una Louisiana a quattro giocatori, 18 buche stableford sul percorso del Club di Ca della...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/269: SETTE AZZURRI IN GARA IN GERMANIA PER L'EUROTOUR

Con una spettacolare rimonta Andrea Pavan vince il Bmw International


MONACO DI BAVIERA (GER) - Edoardo Molinari, Guido Migliozzi, Nino Bertasio, Lorenzo Gagli, Andrea Pavan, Filippo Bergamaschi e Renato Paratore reduce quest’ultimo dall’US Open, sua prima esperienza in un major, scendono in campo al Golf Club München Eichenried di Monaco di Baviera,...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Protagonisti i cori Ana di Vittorio Veneto e Feltre e della Brigata Cadore

ANCHE BANCA PREALPI IN CAMPO PER IL TRIVENETO DEL CENTENARIO

Sabato un concerto di canti alpini all'auditorium di Tarzo


TARZO - Banca Prealpi in campo per il raduno Triveneto del Terzo Raggruppamento degli Alpini, in programma dal 15 al 17 giugno a Vittorio Veneto. L’istituto di credito cooperativo sarà infatti partner fondamentale, in rappresentanza del territorio dove operano i gruppi e la sezione Ana di Vittorio Veneto. La bcc ha inoltre messo a disposizione del comitato organizzatore guidato dal presidente sezionale Francesco Introvigne, il prestigioso auditorium della sede centrale di Tarzo per il secondo concerto corale di "Aspettando il Triveneto del Centenario". Il recital, intitolato “Oh Bianca Luna”, vedrà protagonisti i cori Ana di Vittorio Veneto, Ana di Feltre e il coro della Brigata Cadore ed è in programma sabato 24 marzo dalle 20.30.

“La collaborazione con l'Ana rappresenta un continuum nella tradizione e nella storia di Banca Prealpi – conferma infatti il presidente, Carlo Antiga - le nostre esperienze hanno origini diverse, ciononostante abbiamo molto da condividere: tradizione, valori e soprattutto la ferma volontà di lavorare per il benessere e la crescita della comunità. Con la sezione di Vittorio Veneto abbiamo collaborato in tantissime occasioni: dalla realizzazione del monumento delle Penne Nere, agli interventi a favore dei terremotati dell’Aquila, dal recupero stazione di Vittorio Veneto con l’apertura della sede dell’associazione, solo per citare qualche esempio. Il “viaggio” verso il raduno triveneto di Vittorio Veneto è un ulteriore tassello che si aggiunge a questo lungo cammino.”

Il cammino verso il raduno vede, appunto, per sabato prossimo un nuovo evento per preparare l’atmosfera alpina con il coro sezionale Ana diretto da Carlo Berlese che presenterà nell’occasione la sua ultima fatica, il cd che è anche il titolo della serata corale “Oh Bianca Luna!”: a fare da padrini per l’occasione un gruppo corale di altissimo livello come il Coro della Brigata Cadore diretto da Michele Segato, e il coro Ana di Feltre, direttore Aldo Speranza. Nella serata ci sarà anche l’ufficializzazione del rapporto stretto tra la Banca Prealpi e la sezione Ana di Vittorio Veneto per la riuscita ed il successo del Raduno alpino del Centenario. Su questo il presidente della sezione Ana, Francesco Introvigne sottolinea il l’importanza del connubio non solo economico: “Banca Prealpi è una realtà ben radicata sul territorio in cui operano i 19 Gruppi della Sezione Ana, ha sempre condiviso e sostenuto le tante attività degli Alpini, tanto per le nostre comunità locali, quanto, tramite la Sezione, in soccorso alle popolazioni colpite da calamità. Quest’anno, in particolare, ha unito gli sforzi per sostenere quel grande, unico ed irripetibile evento che è il Raduno degli Alpini del 3° Raggruppamento. Ci è richiesto certo un grande sforzo organizzativo in risorse umane, materiali e finanziarie, ma, grazie alla condivisione ed alla cooperazione, e Banca Prealpi ne é un illustre esempio, ce la faremo”.