Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/231: A BIELLA IL CAMPIONATO DEI GIOVANI TALENTI DEDICATO A TEODORO SOLDATI

Lucas Fallotico vince il 12° Reply International under 16


BIELLA - A ospitare la gara è il Golf Club “Le Betulle”, campo realizzato alla fine degli anni 50 sulla collina morenica della Serra, la più lunga d’Europa, un ambiente ideale per il golf. Situato a un’altitudine di 590 metri slm, Il Campo, è un...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/230: ANDREA PAVAN VINCE IL REAL CZECH MASTERS

Primo successo sull'European Tour del romano


PRAGA - È il primo successo sull’European Tour di Andrea Pavan, che già si era imposto in quattro occasioni sul Challenge Tour. Il 29enne romano ha vinto, 22 colpi sotto il par del campo, il Real Czech Masters sul percorso Albatross Golf Resort (par 72), di Praga, montepremi un...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/229: ANCHE IL GOLF A SQUADRE AGLI EUROPEI IN SCOZIA

Il team italiano medaglia di bronzo nella foursome


AUTCHTERARDER (SCOZIA) – L’innovativa competizione ha visto gareggiare insieme uomini e donne, sul percorso del Gleneagles PGA Centenary, Il torneo si è giocato nell’ambito dell’European Championship 2018, la grande novità in ambito sportivo, che dopo gli...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

L'incendio completamente spento, si indaga sulle cause

ROGO DI REFRONTOLO, LE RACCOMANDAZIONI DELL'ULSS

Non sostare all'aperto e lavare la verdura


REFRONTOLO - E' ormai completamenente spento l'incendio che ha devastato lo stabilimento dell'Ovag, nella zona industriale di Refrontolo, sulle colline trevigiane. Dopo aver lavorato tutta la notte, i vigili del fuoco, nella mattinata di lunedì, hanno messo in sicurezza anche gli ultimi focolai. L'area, oltre 1.500 metri quadrati, è stata poi chiusa e posta sotto sequestro. In attesa dei risultati definitivi dei campionamenti eseguiti dall'Arpav – l'azienda produce articoli in plexiglass – le prime analisi sembrano scongiurare il rischio di inquinamento tale da provocare danni per la salute pubblica.  Le fiamme sono divampate nelle ore notturne, quando le fabbriche della zona erano chiuse e i pochi residenti erano all'interno delle loro abitazioni. Per precauzione, comunqe l'Agenzia regionale per l'ambiente e l'Ulss 2 raccomandano, per oggi, a chi vive o lavora nelle immediate vicinanze dello stabilimento distrutto di non svolgere attività all'aperto, di tenere chiuse le finestre e di lavarare accuratamente le verdure eventualmente raccolte nell'orto, come conferma il dottor Sandro Cinquetti, del Dipartimento di prevezione e igiene pubblica dell'Ulss 2 Marca Trevigiana.

Hanno lavorato tutta la notte i vigili del fuoco per mettere sotto controllo l'incendio divampato al Refrontolo, in provincia di Treviso, nella serata di domenica. Le fiamme hanno completamente distrutto un' completamente distrutto lo stabilimento della Ovag, azienda di lavorazione di materiali plastici, in via Crevada. La ditta era chiusa in quel momento e nessuna persona è rimasta ferita, ma l'intero capannone, circa 1.500 metri quadrati, è collassato. L'allarme è scattato poco dopo le 20.30, le squadre dei pompieri intervenute da Conegliano, Vittorio Veneto, Treviso, Montebelluna, Pordenone, Belluno e Mestre con 35 operatori e 14 automezzi antincendio, tra cui sei autobotti e un'autoscala sono riusciti a notte fonda a circoscrivere il rogo e nella mattinata succcessiva hanno definitivamente spento gli ultimi focolai. Le cause dell’incendio sono al vaglio Nucleo investigativo dei vigili del fuoco.


Galleria fotograficaGalleria fotografica