Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/220: BROOKS KOEPKA FA IL BIS ALL'US OPEN

Il terribile campo di Shinnecock Hills fa strage di big


TREVISO - Risale al 1891 la storia di questo percorso che nasce a 12 buche, alle porte di New York. Seguirono le altre 6 nel 1895, poi subì modifiche nel 1920, per essere completato nel 1931. Oggi il percorso è un par 70 di ben 6.808 metri. Da sempre considerato tra i più...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/219: DAI CONTI CORRENTI AL GREEN, LA SFIDA DEI BANCARI

A Ca' della Nave il torneo tra gli istituti di credito europei


MARTELLAGO - Patrocinato dalla Federazione Italiana Golf, c’è stato, al Circolo del Golf di Cà della Nave, l’incontro di Golf interbancario, tra i dipendenti degli istituti di credito d’Europa, il 17esimo, che ha impegnato il Club ospitante per cinque giornate. Si...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/218: UN GRANDE MOLINARI INFIAMMA L'OPEN D'ITALIA

La vittoria finale, però, va per un colpo al danese Olesen


SOLANO DEL LAGO (BS) - Eccoci arrivati all’Open d’Italia, il tanto atteso appuntamento, il maggiore del Golf italiano. Prologo domenica 27, in piazza Malvezzi e sul lungolago Cesare Battisti a Desenzano, era festa grande a Soiano del Lago: entusiasmo, curiosità, musica e...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Dal primo aprile le immagini di tre astrofili scattate in tutto il mondo

LA VIA LATTEA E ALTRI MISTERI DEL CIELO COME NON LI AVETE MAI VISTI

Originale mostra fotografica al Molinetto della Croda


REFRONTOLO - La Via Lattea, nebulose, costellazioni e galassie, nelle originali foto in mostra dal primo aprile al Molinetto della Croda di Refrontolo, riprese degli astrofili Michele Girardi, Eric Celante ed Egidio Alpago. Tre astrofili itineranti, ovvero quella classe di fotografi della volta celeste, che cercano l'oscurità lontano da fonti di inquinamento luminoso, compatibilmente alla trasportabilità dell'attrezzatura, per catturare ogni singolo fotone e trasformarlo in fotografia. “Dopo anni, tanti sacrifici, tempo rubato alle famiglie – racconta Michele Girardi - abbiamo collezionato un sufficiente numero di fotografie che spaziano dalla ripresa a grande campo della Via Lattea alle costellazioni, fino alle singole nebulose e galassie. Questa non è solo una passione, è un credo, che ti porta in luoghi remoti lontano da casa, a volte al gelo in alta montagna, spesso nelle nostre Dolomiti. La visione della volta celeste orma in un mondo così inflazionato dalle nozioni alla portata di click, ha perso una parte dell'interesse da parte delle persone, basta recarsi sul sito della Nasa o dell'Hubble Space Telescope, per vedere immagini fino a vent'anni fa impossibili da realizzare”. E continua: “Ma Voi ve la ricordate la Via Lattea? l'avete mai vista nel suo splendore? Forse la risposta nella maggior parte dei casi è no! Da quì l'idea di realizzare una mostra fotografico-divulgativa per far riscoprire le meraviglie del cielo stellato, ormai soffocato dall'inquinamento luminoso e messo da parte dagli impegni quotidiani”. La mostra verrà inaugurata domenica primo Aprile e resterà aperta fino al 16 maggio nella splendida cornice del Molinetto della Croda a Refrontolo, con i seguenti orari: venerdì e sabato 15.30 - 17.30 domenica e festivi 10.30 – 12.00 e 14.30 – 18.00. Oltre a diverse fotografie di vari formati, ci sarà un video introduttivo utile alla comprensione del cielo e di alcuni passi inerenti l'astrofotografia. Durante tutti gli orari d’apertura, sarà sempre presente in loco un astrofilo del gruppo, per poter chiarire quesiti e dare spiegazioni ai visitatori. Numerose le scolaresche della provincia che si sono già prenotare per delle visita guidate con i loro studenti.
Diego Berti