Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/211: PATRICK REED INDOSSA LA GIACCA VERDE

Lo statunitense vince l'82° Masters di Augusta


TREVISO - È l’edizione ottantadue del Masters, che data 1930; uno dei quattro maggiori campionati del Golf. Si tiene all'Augusta National, in Georgia, il Paradiso del Golf. Un Campo molto particolare, bello e difficile, massimamente rappresentato da” Amen Corner”, il tratto...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/210: A CA' DELLA NAVE BUON COMPLEANNO MAL

Gara (e festa) con protagonista il cantante dei Primitives


MARTELLAGO - A festeggiare la sua data di nascita avvenuta da qualche giorno, Mal (al secolo Paul Bradley Couling), il 28 marzo ha sponsorizzato una gara di Golf a Cà della Nave. Voleva festeggiare il suo compleanno in un Campo da Golf. La scelta del 28, a Cà della Nave, è...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/209: AL VIA IL CHALLENGE 2018 DELL'AIGG

A Roma debutta la stagione dei giornalisti golfisti


ROMA - Il debutto del challenge AIGG ha ormai una sede consolidata: la prima gara dell’anno si gioca al Marco Simone Golf and Country Club, a Guidonia, nell’ospitalità raffinata di Lavinia Biagiotti Cigna. Lavinia è la deliziosa figlia di Laura Biagiotti, la grande donna...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Un uomo denunciato dalla Polizia Provinciale dopo mesi di appostamento

BLITZ ANTIBRACCONAGGIO NEI BOSCHI DI SAN ZENONE DEGLI EZZELINI

Con una rete tra gli alberi catturava uccelli protetti


SAN ZENONE DEGLI EZZELINI - Per mesi gli uomini della Polizia provinciale si sono appostati in una zona collinare di San Zenone con l’obiettivo di incastrare i bracconieri che ripetutamente catturavano uccelli protetti, da rivendere sul mercato nero. Un esemplare poteva fruttare loro anche 300 euro. Il blitz è scattato lunedi all’alba. Gli uomini in divisa si sono nascosti in un fitto boschetto dove erano evidenti i segni del passaggio dei bracconieri: a cominciare dalla rete issata tra due pali, in cui gli uccelli restavano impigliati. Un uomo è stato fermato e segnalato alla procura mentre tutta l’attrezzatura è stata posta sotto sequestro e gli uccelli che erano stati catturati rimessi in libertà.

Galleria fotograficaGalleria fotografica