Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/231: A BIELLA IL CAMPIONATO DEI GIOVANI TALENTI DEDICATO A TEODORO SOLDATI

Lucas Fallotico vince il 12° Reply International under 16


BIELLA - A ospitare la gara è il Golf Club “Le Betulle”, campo realizzato alla fine degli anni 50 sulla collina morenica della Serra, la più lunga d’Europa, un ambiente ideale per il golf. Situato a un’altitudine di 590 metri slm, Il Campo, è un...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/230: ANDREA PAVAN VINCE IL REAL CZECH MASTERS

Primo successo sull'European Tour del romano


PRAGA - È il primo successo sull’European Tour di Andrea Pavan, che già si era imposto in quattro occasioni sul Challenge Tour. Il 29enne romano ha vinto, 22 colpi sotto il par del campo, il Real Czech Masters sul percorso Albatross Golf Resort (par 72), di Praga, montepremi un...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/229: ANCHE IL GOLF A SQUADRE AGLI EUROPEI IN SCOZIA

Il team italiano medaglia di bronzo nella foursome


AUTCHTERARDER (SCOZIA) – L’innovativa competizione ha visto gareggiare insieme uomini e donne, sul percorso del Gleneagles PGA Centenary, Il torneo si è giocato nell’ambito dell’European Championship 2018, la grande novità in ambito sportivo, che dopo gli...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Zaia: "Quadro di assoluta tranquillità, ma bisogna migliorare"

CONTROLLI A SORPRESA DELLA REGIONE NELLE CASE DI RIPOSO

Esaminate 34 strutture, 7 insufficienti


VENEZIA - Blitz dei tecnici della Regione in 34 case di riposo sulle 370 attive in Veneto. Le task force, inviate dalle varie Ulss, giovedì hanno effettuato dei controlli a sorpresa nelle strutture valutando 28 diversi parametri riguardanti gli ospiti, gli ambienti, gli arredi e le aree esterne. Negli istituti sono ospitati circa 3700 anziani sui quasi 32mila totali.
I risultati dell'operazione sono stati illustrati oggi dal presidente della Regione Luca Zaia. "Ne esce un comparto assolutamente di buona qualità, pur essendoci degli aggiustamenti da fare", ha sottolineato il governatore, ribadendo che queste verifiche senza preavviso verranno ripetute anche in futuro.
La grande maggioranza degli istituti, infatti, è stata promossa: 25 hanno ottenuto un esito completamente positivo, due si sono collocati in una situazione intermedia e sette hanno avuto un giudizio negativo, determinato però, assicurano dalla Regione, non da  mancanze gravi, ma da aspetti da migliorare, come conferma l'assessore alle Politiche sociali, Manuela Lanzarin.