Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/220: BROOKS KOEPKA FA IL BIS ALL'US OPEN

Il terribile campo di Shinnecock Hills fa strage di big


TREVISO - Risale al 1891 la storia di questo percorso che nasce a 12 buche, alle porte di New York. Seguirono le altre 6 nel 1895, poi subì modifiche nel 1920, per essere completato nel 1931. Oggi il percorso è un par 70 di ben 6.808 metri. Da sempre considerato tra i più...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/219: DAI CONTI CORRENTI AL GREEN, LA SFIDA DEI BANCARI

A Ca' della Nave il torneo tra gli istituti di credito europei


MARTELLAGO - Patrocinato dalla Federazione Italiana Golf, c’è stato, al Circolo del Golf di Cà della Nave, l’incontro di Golf interbancario, tra i dipendenti degli istituti di credito d’Europa, il 17esimo, che ha impegnato il Club ospitante per cinque giornate. Si...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/218: UN GRANDE MOLINARI INFIAMMA L'OPEN D'ITALIA

La vittoria finale, però, va per un colpo al danese Olesen


SOLANO DEL LAGO (BS) - Eccoci arrivati all’Open d’Italia, il tanto atteso appuntamento, il maggiore del Golf italiano. Prologo domenica 27, in piazza Malvezzi e sul lungolago Cesare Battisti a Desenzano, era festa grande a Soiano del Lago: entusiasmo, curiosità, musica e...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Una Cinquecento e una Micra distrutte, non si esclude il dolo

AUTO IN FIAMME NELLA NOTTE A CASELLE D'ALTIVOLE

Le vetture erano parcheggiate davanti casa dei proprietari


ALTIVOLE - Due auto sono andate a fuoco, nella notte tra venerdì e sabato, a Caselle d'Altivole. Le due vetture, una Fiat Cinquecento e una Nissan Micra erano parcheggiate in via Canova davanti all'abitazione dei proprietari. Questi ultimi, secondo quanto da loro stessi dichiarato, sono stati svegliati da un rumore verso l'una di notte e, affacciatisi alla finestra, hanno visto la Cinquecento in fiamme. Il vento ha rapidamente fatto propagare l'incendio anche all'altra utilitaria, posteggiata accanto. Dato l'allarme, sul posto sono arrivati i vigili del fuoco di Castelfranco che hanno domato il rogo: le due automobili, tuttavia, sono andate pressochè distrutte. Ora toccherà ai tecnici dei vigili del fuoco e ai carabinieri ricostruire le cause dell'incendio, anche vagliando le immagini del sistema di videosorveglianza della zona. Al momento non si esclude neppure la pista del dolo.