Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/252: ISPS HANDA VIC OPER, IL PRINCIPALE TORNEO D'AUSTRALIA

Lo scozzese Law e la francese Boutier beffano i favoriti di casa


GEELONG (AUSTRALIA) - È questo il principale avvenimento golfistico in Australia, in cui, a partecipare sullo stesso campo, il “13th Beach Golf Club”, sono 156 uomini e altrettante donne, seppure, queste ultime con distanze di poco ridotte. Sono 6.214 metri per i maschi, e 6mila...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/251: LE STELLE DELL'EUROPEAN TOUR PER LA PRIMA VOLTA IN ARABIA

Dopo le polemiche sui diritti umani, Dustin Johnson vince il Saudi International


GEDDA - Una sfida ad altissimo livello, con quattro dei primi cinque giocatori della classifica mondiale: l’inglese Justin Rose, numero uno vincitore la scorsa settimana del Farmers Open, gli statunitensi Brooks Koepka numero due, Dustin Johnson, numero tre, e Bryson DeChambeau numero cinque,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/250: DECHAMBEAU RE DEL DESERT CLASSIC

Matteo Manassero invitato al Saudi International


DUBAI - Compiuto l’Abu Dhabi Championship la scorsa settimana, l’European Tour rimane negli Emirati Arabi Uniti. Si disputa ora il Dubai Desert Classic, sul percorso par settantadue dell’Emirates Golf Club. Alla celebrazione dei trent’anni, partecipano Edoardo Molinari,...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 
ASCOLTA IL SERVIZIO ON-LINEAscolta la notizia

La Cgil di Treviso presenta il report della commissione parlamentare

LE MAFIE ALLA CONQUISTA DELLA MARCA E DEL VENETO

"Favorite dalla mancanza di controlli nelle banche locali"


TREVISO - Nel Veneto e in provincia di Treviso non si può più parlare di infiltrazioni della grande criminalità organizzata, ovvero di una fase iniziale, ma di una presenza ormai consolidata. E' la conclusione a cui è giunta la Commissione parlamentare antimafia nella legislatura appena conclusa nella sua relazione.
Lo dimostrano vari elementi: dagli arresti effettuati in zona di latitanti alle propaggini locali di indagini che hanno coinvolto personaggi legati a mafia, 'ndrangheta o camorra, fino all'escalation di incendi nelle ditte di trattamento dei rifiuti.
E poi il riciclaggio: nel 2016 le segnalazioni di operazioni finanziarie sospette nella sola Marca trevigiana hanno raggiunto la quota record tra le province venete di 1.615. Tra 2014 e 2016 le allerta sono più che raddoppiate e gli 851 casi indicati nel primo semestre 2017 – ultimo dato disponibile – paiono confermare la tendenza.
Un fenomeno che può aver trovato terreno fertile nel sistema bancario locale, ribadisce Alessandro Naccarato, ex parlamentare padovano, relatore della Commissione antimafia.
Naccarato è stato ospite dello Spi Cgil di Treviso, impegnato da tempo in un progetto di sensibilizzazione e informazione sulla materia, rivolto soprattutto ai giovani, come spiegano Sara Guizzetti della Rete degli Studenti Medi e Paolino Barbiero, segRetario del sindacato dei pensionati Cgil.
E il tema della legalità resta fondamentale per tutto il contesto sociale ed economico, ricorda il segretario provinciale della Cgil, Giacomo Vendrame.