Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/288: TRIONFO DA RECORD IN GIAPPONE PER TIGER WOODS

La "Tigre" raggiunge il mito Snead con 82 titoli sul circuito


Non finisce di stupire Tiger Woods, il grande Campione. Eccolo allo Zozo Championship, giocato sul par 70 dell'Accordia Golf Narashino a Chiba, l’evento con cui il PGA Tour fa il suo esordio in Giappone. Aveva un obiettivo Tiger Woods: raggiungere Sam Snead, che lo avanzava di un solo titolo...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/287: ALL'ALBENZA IL CAMPIONATO INDIVIDUALE AIGG

Dario Bartolini si aggiudica il titolo italiano asoluto


BERGAMO - A conclusione del nostro challenge, è il momento del Campionato individuale 2019. Siamo ad Almenno San Bartolomeo, nel Bergamasco, al Golf Club Albenza. Il Campo copre 85 ettari di delicate colline in direzione delle Prealpi lecchesi, su cui si snodano 27 buche nate da più...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/286: L'OPEN D'ITALIA PER LA PRIMA VOLTA PARLA AUSTRIACO

All'Olgiata si impone Bernd Wiesberger, sotto tono Chicco Molinari


ROMA - Eccoci giunti al più grande appuntamento italiano dell’anno con il Golf: la 76esima edizione dell’OPEN D’ITALIA. A ospitarla è l’Olgiata Golf Club di Roma,nel percorso di gara, par 71, su quei terreni dove pascolava Ribot; un Open da gustare dalla...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Ad ottobre un evento sportivo lungo due percorsi certificati

LA BANDIERA AZZURRA FIDAL SVENTOLA A VALDOBBIADENE

Il comune tra le 8 città della corsa e del cammino


VALDOBBIADENE - Sono otto le città italiane nelle quali quest’anno sventolerà la Bandiera azzurra, assegnata dalla Federazione italiana di atletica leggera (Fidal) e dall’Anci: insieme a Milano, Cosenza, Valdengo, Pesaro, Catania, Napoli e Cagliari, anche Valdobbiadene.
La Bandiere azzurre sono stabilite da un comitato composto da tecnici ed esperti dei due enti di riferimento e conferite ad alcuni tra quei Comuni appartenenti al network delle “Città della corsa e del cammino”, istituito da Fidal e Anci, che si siano distinti per un particolare impegno nella promozione della corsa e della camminata quali strumenti di benessere fisico e salute, tra i propri cittadini, attraverso percorsi pubblici adeguati e certificati Fidal, spazi verdi qualificati, eventi e attività.
"Per Valdobbiadene - dichiara il sindaco Luciano Fregonese - essere tra le 8 città riconisciute dalla Fidal è un grande risultato. Il lavoro per portare avanti progetti di sostenibilità, attività sportive a cielo aperto, buone pratiche e sana alimentazione è stato premiato".
L’obiettivo è stimolare i Comuni a prendere consapevolezza dell’importanza del concetto di salute urbana del cittadino, anche in considerazione dell’aumentato tasso di sedentarietà della popolazione italiana (si dichiara completamente sedentario circa il 42% della popolazione) e dell’aumento esponenziale delle patologie ad esso correlate.
"Siamo molto soddisfatti - aggiunge l'assessore allo sport del Comune di Valdobbiadene, Tommaso Razzolini - per l'assegnazione della Bandiera azzurra Fidal. Un'obbiettivo raggiunto grazie alle collaborazioni tra l'amministrazione, l'ufficio turistico e le associazioni sportive locali".
Nelle città assegnatarie del riconoscimento verrà organizzeto un tour di eventi di “corsa e camminata urbana” tra i 5 e i 12 km, nei parchi e nei percorsi misurati e certificati da Fidal. A Valdobbiadene l'appuntamento è previsto per il prossimo mese di ottobre. Due gli itinerari valdobbiadenesi certificati: il primo sulle colline che traccia parte dell'anello del prosecco superiore e il secondo lungo il parco del Piave nel ricordo del Centenario dalla fine della Grande Guerra.
Bandiera Azzurra è anche un’app già disponibile per Android e presto anche per iOS. L’app darà la possibilità di cercare i parchi e percorsi certificati Fidal, cercare parchi e percorsi segnalati da altri utenti, suggerirne e condividerne di nuovi, vedere la distanza percorsa, controllare il dispendio calorico, conoscere la Co2 risparmiata per l’ambiente, aderire a community di corridori e camminatori nelle città presenti, partecipare a competizioni virtuose all’interno delle communità.