Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/211: PATRICK REED INDOSSA LA GIACCA VERDE

Lo statunitense vince l'82° Masters di Augusta


TREVISO - È l’edizione ottantadue del Masters, che data 1930; uno dei quattro maggiori campionati del Golf. Si tiene all'Augusta National, in Georgia, il Paradiso del Golf. Un Campo molto particolare, bello e difficile, massimamente rappresentato da” Amen Corner”, il tratto...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/210: A CA' DELLA NAVE BUON COMPLEANNO MAL

Gara (e festa) con protagonista il cantante dei Primitives


MARTELLAGO - A festeggiare la sua data di nascita avvenuta da qualche giorno, Mal (al secolo Paul Bradley Couling), il 28 marzo ha sponsorizzato una gara di Golf a Cà della Nave. Voleva festeggiare il suo compleanno in un Campo da Golf. La scelta del 28, a Cà della Nave, è...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/209: AL VIA IL CHALLENGE 2018 DELL'AIGG

A Roma debutta la stagione dei giornalisti golfisti


ROMA - Il debutto del challenge AIGG ha ormai una sede consolidata: la prima gara dell’anno si gioca al Marco Simone Golf and Country Club, a Guidonia, nell’ospitalità raffinata di Lavinia Biagiotti Cigna. Lavinia è la deliziosa figlia di Laura Biagiotti, la grande donna...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 
ASCOLTA IL SERVIZIO ON-LINEAscolta la notizia

L'ex intendenza di Finanza potrebbe essere il prossimo recupero del mecenate

BUCHI NERI A TREVISO: BENETTON GUARDA A NUOVI POSSIBILI RESTAURI

"Speriamo che altri seguano il mio esempio"


Treviso ha un edificio abbandonato in meno e uno spazio in più dedicato all'arte contemporanea. Hanno aperto oggi nel complesso di Piazza Duomo le Gallerie delle Prigioni, i nuovi spazi espositivi ospitati nella struttura delle ex carceri asburgiche oggetto di un importante intervento di restauro voluto da Luciano Benetton. Dopo decenni di totale abbandono, inizia una nuova vita per questo luogo storico nel cuore della città, che promette di attirare tanto i cittadini quanto i turisti, sia per l'offerta culturale di respiro internazionale, sia per il fascino insito nella sua architettura, restaurata dall'architetto Tobia Scarpa.

Con le Gallerie delle Prigioni, prosegue l'opera filantropica di Luciano Benetton e della sua famiglia, iniziata con il recupero di Palazzo Bomben e continuato l'anno scorso con la riqualificazione dell'ex tribunale, divenuto sede della Holding Edizione, e dell'ex chiesa di San Teonisto, nuovo spazio per mostre e concerti.

Ma forse non è finita qui. La famiglia guarda con interesse agli edifici dell'ex intendenza di finanza poco distanti dalle stesse Gallerie delle Prigioni. Così Luciano Benetton:
(in alto il link audio)