Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/308- CAMPI/23: GOLF CLUB COLLI BERICI

Bel gioco e non solo nella pedemontana vicentina


BRENDOLA - La terra berica è territorio che ha del mistero, un Veneto che affascina: incantano le sue rocce, le sue grotte carsiche, i suoi mulini ad acqua, le numerose antiche fontane al servizio dei lavatoi. Tutto da scoprire è il fascino di villa Giulia, i cui dintorni, chiamati...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/307: IL CORONAVIRUS FERMA ANCHE IL PLAYERS CHAMPIONSHIP

Il prestigioso torneo annullato dopo il primo giro


FLORIDA (USA) - Facciamo un commento all’evento, pur sapendo che la competizione non arriverà all’ultimo giro. Vince infatti il Coronavirus, alla conclusione della prima giornata.Il Players Championship è il torneo di maggiore importanza del PGA Tour. Si gioca al...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/306: AL QATAR MASTERS, SUCCESSO DI JORGE CAMPILLO

L'iberico vince il testa a testa con lo scozzese Drysdale


QATAR - Sarebbe stato mio desiderio seguire le imprese di Francesco Molinari, intento a difendere il titolo nella 54ª edizione dell’Arnold Palmer Invitational, la prestigiosa gara dedicata al grande architetto campione di golf. All’azzurro è però capitato un...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 
ASCOLTA IL SERVIZIO ON-LINEAscolta la notizia

L'ex intendenza di Finanza potrebbe essere il prossimo recupero del mecenate

BUCHI NERI A TREVISO: BENETTON GUARDA A NUOVI POSSIBILI RESTAURI

"Speriamo che altri seguano il mio esempio"


Treviso ha un edificio abbandonato in meno e uno spazio in più dedicato all'arte contemporanea. Hanno aperto oggi nel complesso di Piazza Duomo le Gallerie delle Prigioni, i nuovi spazi espositivi ospitati nella struttura delle ex carceri asburgiche oggetto di un importante intervento di restauro voluto da Luciano Benetton. Dopo decenni di totale abbandono, inizia una nuova vita per questo luogo storico nel cuore della città, che promette di attirare tanto i cittadini quanto i turisti, sia per l'offerta culturale di respiro internazionale, sia per il fascino insito nella sua architettura, restaurata dall'architetto Tobia Scarpa.

Con le Gallerie delle Prigioni, prosegue l'opera filantropica di Luciano Benetton e della sua famiglia, iniziata con il recupero di Palazzo Bomben e continuato l'anno scorso con la riqualificazione dell'ex tribunale, divenuto sede della Holding Edizione, e dell'ex chiesa di San Teonisto, nuovo spazio per mostre e concerti.

Ma forse non è finita qui. La famiglia guarda con interesse agli edifici dell'ex intendenza di finanza poco distanti dalle stesse Gallerie delle Prigioni. Così Luciano Benetton:
(in alto il link audio)