Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/288: TRIONFO DA RECORD IN GIAPPONE PER TIGER WOODS

La "Tigre" raggiunge il mito Snead con 82 titoli sul circuito


Non finisce di stupire Tiger Woods, il grande Campione. Eccolo allo Zozo Championship, giocato sul par 70 dell'Accordia Golf Narashino a Chiba, l’evento con cui il PGA Tour fa il suo esordio in Giappone. Aveva un obiettivo Tiger Woods: raggiungere Sam Snead, che lo avanzava di un solo titolo...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/287: ALL'ALBENZA IL CAMPIONATO INDIVIDUALE AIGG

Dario Bartolini si aggiudica il titolo italiano asoluto


BERGAMO - A conclusione del nostro challenge, è il momento del Campionato individuale 2019. Siamo ad Almenno San Bartolomeo, nel Bergamasco, al Golf Club Albenza. Il Campo copre 85 ettari di delicate colline in direzione delle Prealpi lecchesi, su cui si snodano 27 buche nate da più...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/286: L'OPEN D'ITALIA PER LA PRIMA VOLTA PARLA AUSTRIACO

All'Olgiata si impone Bernd Wiesberger, sotto tono Chicco Molinari


ROMA - Eccoci giunti al più grande appuntamento italiano dell’anno con il Golf: la 76esima edizione dell’OPEN D’ITALIA. A ospitarla è l’Olgiata Golf Club di Roma,nel percorso di gara, par 71, su quei terreni dove pascolava Ribot; un Open da gustare dalla...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Dal 13 al 15 aprile coinvolti 900 volontari della protezione civile dell'Ana

ASPETTANDO IL RADUNO DEGLI ALPINI, AL VIA L'ESERCITAZIONE DEL CENTENARIO

10 i Comuni coinvolti del mandamento di Vittorio Veneto


VITTORIO VENETO - Tutto è pronto a Vittorio Veneto per l' "Esercitazione Triveneta del Centenario", in programma a dal 13 al 15 aprile che vedrà coinvolti i volontari di Veneto, Friuli Venezia Giulia, Trentino ed Alto Adige, nelle file del Terzo Raggruppamento, l’attività della Protezione Civile dell’Associazione Nazionale Alpini che, di fatto, apre il nutrito calendario delle esercitazioni di raggruppamento per il 2018.
L’esercitazione vedrà coinvolti circa 900 volontari di Protezione Civile dell’Associazione Nazionale Alpini e volontari di altre associazioni.

Inoltre è prevista la partecipazione di circa 300 alunni di uno dei distretti scolastici che insistono sulla zona dell’esercitazione a Miane e Revine Lago; infine verranno coinvolti i referenti delle amministrazioni comunali sui cui territori vengono svolti i cantieri.

L’esercitazione ha come obiettivo quello di testare le capacità logistico gestionali della struttura di protezione civile del triveneto, che si troverà ad operare in un territorio pedemontano soggetto a rischio idrogeologico e incendio, e nel quale verrà testata una gestione ad aree di competenza in cui l’ANA si occuperà a 360° della gestione sul territorio delle necessità sorte a seguito dell’emergenza, ed in cui le squadre che si troveranno ad operare faranno capo ad un responsabile d’area il quale si raccorda poi con la sala operativa.

10 saranno i territori comunali interessati dalle operazioni, Miane, Follina, Cison di Valmarino, Tarzo, Revine, Vittorio Veneto, Cappella Maggiore, Sarmede, Colle Umberto e Cordignano, dove verranno allestiti 24 cantieri, nei quali si svolgeranno attività di prevenzione ambientale in alvei di torrenti o aree di interesse pubblico, ed attività formative per i nuclei specialistici della Colonna Mobile Nazionale della PC ANA, interessando i nuclei Logistico, AIB, Attività Subacquee, Sanitario, Alpinistico, Cinofilo, Idrogeologico, TLC e Segreteria.

Il programma prevede l’arrivo dei partecipanti e le operazioni di accreditamento a partire dalle ore 15 di venerdì 13 aprile, il grosso degli interventi nella giornata di sabato 14, che culminerà, alle 21, in Piazza del Popolo a Vittorio Veneto con la “Serata Alpina”, e la conclusione dell’esercitazione nella giornata di domenica 15 aprile con l’Alzabandiera alle ore 9 in Piazza Giovanni Paolo I, la Santa Messa, alle 10, presso la Cattedrale di Vittorio Veneto, seguita dalla sfilata, alle 11, da Piazza Giovanni Paolo I a Piazza del Popolo per terminare, alle 16, con l’Ammainabandiera.