Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/211: PATRICK REED INDOSSA LA GIACCA VERDE

Lo statunitense vince l'82° Masters di Augusta


TREVISO - È l’edizione ottantadue del Masters, che data 1930; uno dei quattro maggiori campionati del Golf. Si tiene all'Augusta National, in Georgia, il Paradiso del Golf. Un Campo molto particolare, bello e difficile, massimamente rappresentato da” Amen Corner”, il tratto...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/210: A CA' DELLA NAVE BUON COMPLEANNO MAL

Gara (e festa) con protagonista il cantante dei Primitives


MARTELLAGO - A festeggiare la sua data di nascita avvenuta da qualche giorno, Mal (al secolo Paul Bradley Couling), il 28 marzo ha sponsorizzato una gara di Golf a Cà della Nave. Voleva festeggiare il suo compleanno in un Campo da Golf. La scelta del 28, a Cà della Nave, è...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/209: AL VIA IL CHALLENGE 2018 DELL'AIGG

A Roma debutta la stagione dei giornalisti golfisti


ROMA - Il debutto del challenge AIGG ha ormai una sede consolidata: la prima gara dell’anno si gioca al Marco Simone Golf and Country Club, a Guidonia, nell’ospitalità raffinata di Lavinia Biagiotti Cigna. Lavinia è la deliziosa figlia di Laura Biagiotti, la grande donna...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Storico successo dei Leoni in casa della capolista Leinster

PAZZESCO BENETTON: PASSA 17-15 A DUBLINO

Un grande Allan guida i suoi al trionfo


DUBLINO Storico successo dei Leoni in casa della prima in classifica. Alla RDS Arena il calcio di inizio è dei padroni di casa i quali provano a costruire la prima azione d’attacco del match ma una buona difesa dei Leoni li respinge. Pochi minuti ed è ancora Leinster a farsi avanti con la linea difensiva degli uomini di Crowley che li tiene distanti.

Al 7’ gli irlandesi vanno in touche sui 5 metri di Treviso, ovale portato a terra ed arriva la meta del tallonatore Strauss, dalla piazzola Carbery fa +2. Sul restart è buono il primo attacco dei Leoni che dopo una serie di fasi da una parte e dall’altra del terreno di gioco trovano il fallo; si va in touche. Ed è proprio dalla rimessa laterale che Luca Bigi al termine di una maul avanzante schiaccia l’ovale oltre la linea di meta. Dalla piazzola Alla non centra i pali. Al 15’ fallo di Bronzini e Carbery calcia in touche dentro i 22 biancoverdi. La rimessa laterale viene rubata dai Leoni. Poco dopo ottimo break di Hayward che porta avanti i suoi, la palla finisce nelle mani di Tebaldi che fa terminare l’ovale fuori all’altezza dei 5 metri avversari. Veramente un buon gioco quello mostrato sin qui dai nostri Leoni che hanno fatto vedere degli interessanti spunti in fase offensiva ed un’ottima difesa. Gli ultimi minuti del primo tempo si chiudono con Leinster in avanti, così allo scadere della prima frazione di gioco arriva la seconda meta irlandese realizzata dell’ala Daly, Carbery calcia fuori.

Cominciata la seconda frazione di gioco i Leoni sono trovano costretti a difendere ma Iannone ruba un importante pallone evitando così il pericolo. Al 49’ un buon calcio di Tebaldi dopo un fortunoso rimbalzo termina nelle mani di Hayward che serve Federico Ruzza, il terza linea biancoverde corre così verso i pali avversari e schiaccia in meta; Allan sbaglia la trasformazione. Al 54’ i Leoni realizzano la terza meta con Allan, l’apertura approfitta di un passaggio sbagliato dai padroni di casa per rubare l’ovale e volare in meta. Lo stesso trasforma. Trascorrono un paio di minuti e Leinster accorcia le distanze dalla piazzola con Carbery. Il momento è favorevole ai biancoverdi, purtroppo un fallo commesso da Tebaldi costringe l’arbitro ad estrarre un cartellino giallo ai suoi danni; Leoni restano in 14. Nonostante l’inferiorità numerica sono i Leoni a condurre il match e a farsi vedere nella metà campo avversaria senza rischia in fase difensiva. Scontata la penalità Tebaldi torna in campo, gli uomini di coach Crowley restano stabilmente nei 22 irlandesi cercando di trovare la via che porta alla quarta meta. Il tempo è ormai scaduto, Allan calcia fuori ed arriva così l’undicesimo successo stagionale dei Leoni; il primo assoluto contro Leinster fuori casa.


LEINSTER-BENETTON 15-17

LEINSTER 15 Jordan Larmour, 14 Fergus McFadden (61’ Ross Byrne), 13 Rory O’Loughlin (52’ Adam Byrne), 12 Noel Reid, 11 Barry Daly, 10 Joey Carbery, 9 Jamison Gibson-Park (61’ Nick McCarthy), 8 Max Deegan, 7 Seán O’Brien (40’ Peadar Timmins), 6 Jordi Murphy, 5 Ian Nagle (65’ Mick Kearney), 4 Ross Molony, 3 Andrew Porter (61’ Michael Bent), 2 Richardt Strauss (51’ James Tracy), 1 Jack McGrath (C) (61’ Ed Byrne) All. Cullen.
BENETTON 15 Jayden Hayward, 14 Andrea Bronzini, 13 Tommaso Iannone, 12 Alberto Sgarbi (C), 11 Monty Ioane, 10 Tommaso Allan, 9 Tito Tebaldi, 8 Nasi Manu, 7 Sebastian Negri, 6 Federico Ruzza (66’ Dean Budd), 5 Alessandro Zanni (46’ Marco Fuser), 4 Marco Lazzaroni (9’ Marco Fuser) (16’ Marco Lazzaroni) (55’ Irné Herbst), 3 Simone Ferrari (46’ Tiziano Pasquali) (72’ Simone Ferrari), 2 Luca Bigi (55’ Engjel Makelara), 1 Federico Zani (46’ Cherif Traore) A disposizione: 22 Ian McKinley, 23 Tommaso Benvenuti. All. Crowley
MARCATORI: 7’ meta Strauss tr. Carbery, 11’ meta Bigi, 40’ meta Daly, 49’ meta Ruzza, 54’ meta Allan tr. Allan

NOTE: 64’ giallo a Tebaldi