Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/235: ALLA MONTECCHIA LA COPPA DEL MONDO DI TURKISH AIRLINES

Fa tappa in Veneto il campionato amatoriale sostenuto dalla compagnia aerea


SELVAZZANO DENTRO - Con una certa curiosità ho aderito all’invito propostomi dalla compagnia aerea, di partecipare al Turkish Airlines World Golf Cup 2018, inviatomi per tramite dell’Ufficio Stampa italiano della stessa; bello, han fatto le cose molto bene, degne del Club che li...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/234: MOLINARI DECISIVO NELLA RYDER CUP

L'azzurro trascina l'Europa alla vittoria sugli Usa


PARIGI - La tanto attesa storica sfida che ogni due anni mette in competizione gli Stati Uniti d’America e il Vecchio Continente, l’unica competizione in cui l’Europa ha una propria “Nazionale”, gioca sotto un’unica bandiera. I previsti 270mila spettatori, hanno...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/233: FEDEX CUP, IL RITORNO ALLA VITTORIA DI WOODS

Tiger trionfa ad Atlanta, classifica finale a Justin Rose


TREVISO - Istituita nel 2007, la FedEx Cup è un insieme di quattro tornei settimanali del PGA Tour; è una corposa manifestazione di Golf, con il merito di aver introdotto, per prima, il sistema playoff nel golf professionistico. Le gare infatti, quattro, che sono anche la conclusione...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

La vittima, di Alano, voleva vedere l'alba con gli amici

CADE IN UN BURRONE SUL GRAPPA, MORTO 28ENNE

Ha scavalcato il guardrail della strada ed è scivolato


PADERNO DEL GRAPPA - Erano saliti sul Monte Grappa per vedere l'alba. La gita di un giorno di festa, però, si è trasformata in tragedia: Denny Pisan, 27 anni, di Alano di Piave è precipitato in un burrone, morendo dopo un volo di un centinaio di metri.
Insieme a due amici, il giovane bellunese, infermiere in una casa di riposo, sta percorrendo una strada tra Archeson e Cima Grappa. Giunti in località Nappon Bala, poco dopo le 5 di mattina il gruppetto ha però deciso di tornare indietro, anche a causa del fondo stradale ancora innevato. Il 27enne è sceso dall'auto per dare indicazioni all'autista per le manovre di inversione nella stretta stradina ed ha scavalcato il guardrail probabilmente senza rendersi conto, a causa del buio, che al di là si apriva il precipizio. Davanti agli occhi degli amici impotenti è caduto nel vuoto. I due compagni hanno subito dato l'allarme ai Carabinieri, che a loro volta hanno mobilitato il Soccorso Alpino della Pedemontana del Grappa. Un soccorritore si è calato per un centinaio di metri, fino a rinvenire il corpo senza vita del 28enne. Il medico del Suem di Crespano, accompagnato da un soccorritore ha raggiunto a sua volta il luogo dal basso risalendo lungo il sentiero numero 151 e ha potuto solamente constatare il decesso del giovane. La salma ricomposta, ottenuto il nulla osta per la rimozione, è stata recuperata dall'elicottero di Treviso emergenza, non appena le condizioni di visibilità lo hanno permesso.