Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/278: IL "GIGANTE" BELGA PIETERS TRIONFA AL CZECH MASTERS

Ultimo giro record, Andrea Pavan conquista il terzo posto


PRAGA (REP. CECA) - Lasciamo per il momento tranquilli i 70 più grandi giocatori del mondo, a darsi battaglia nel BMW Championship, la seconda delle tre tappe della FedEx Cup in corso a Medinah nell’Illinois. Il primo torneo, il Northern Trust giocato nel New Jersey, l’abbiamo...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/277: A PADOVA IL GOLF GIOVANILE INTERNAZIONALE

L'U.S. Kids Venice Open ospitato tra Galzignano, Montecchia e Frassenelle


PADOVA - È ancora una volta a Padova l’International U.S. Kids Venice Open, affollata da centinaia di atleti, provenienti da ogni parte del mondo. L’U.S. Kids è istituzione americana con 27 circoli affiliati in Italia, che ha il fine di aprire il Golf ai più...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/276: LA CALMA DI PATRICK REED È VINCENTE AL NORTHERN TRUST

Lo statunitense bissa il successo del 2016 nel primo torneo della FedEx Cup


NEW JERSEY (USA) - È questa la prima delle tre gare valide per la FedEx Cup, inserita nel corso della stagione PGA Tour: tre tornei a eliminazione, giocati nel mese di agosto, che portano all’assegnazione di una grossa somma di denaro: 15 milioni di dollari del Jackpot al vincitore di...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

L'iniziativa del dott. Enrico Biasutti con il sostegno di molte realtà trevigiane

INSIEME PER IL GHANA, LA SOLIDARIETÀ CHE CONTAGIA

Già partiti 4 container con materiali medici, didattici e ricrativi


Insieme per il Ghana, un esempio di come da un'idea si possa creare un vortice di solidarietà. L'iniziativa è di Enrico Biasutti, già Dirigente della Squadra Mobile di Treviso e da circa un anno e mezzo funzionario dell'Ambasciata Italiana ad Accra, in Ghana. Qui, nel tempo libero, visitandoo alcune realtà di volontariato, è rimasto colpito dalla precarietà in cui vivono adulti e bambini.
Nasce così l'intenzione di prodigarsi per cercare di portare un aiuto.
Il primo contatto è stato con Laura Antoccia, un'amica dipendente dell'ospedale San Camillo di Treviso, che ha subito ottenuto il pieno appoggio di suor Lancy Ezhupara, direttore amministrativo della struttura.
Subito la catena ha iniziato ad estendersi: dalla Casa di Cura “Giovanni XXIII” di Monastier, ad uno studio odontoiatrico di Montebelluna, dal liceo Canova, alla scuola internazionale di Treviso, dalla Diadora, a numerosi altri privati. A coordinare i quattro container di materiale medico, didattico e di abbigliamento raccolto la onlus “Futura per tutti” di Arzignano.

Galleria fotograficaGalleria fotografica