Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/235: ALLA MONTECCHIA LA COPPA DEL MONDO DI TURKISH AIRLINES

Fa tappa in Veneto il campionato amatoriale sostenuto dalla compagnia aerea


SELVAZZANO DENTRO - Con una certa curiosità ho aderito all’invito propostomi dalla compagnia aerea, di partecipare al Turkish Airlines World Golf Cup 2018, inviatomi per tramite dell’Ufficio Stampa italiano della stessa; bello, han fatto le cose molto bene, degne del Club che li...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/234: MOLINARI DECISIVO NELLA RYDER CUP

L'azzurro trascina l'Europa alla vittoria sugli Usa


PARIGI - La tanto attesa storica sfida che ogni due anni mette in competizione gli Stati Uniti d’America e il Vecchio Continente, l’unica competizione in cui l’Europa ha una propria “Nazionale”, gioca sotto un’unica bandiera. I previsti 270mila spettatori, hanno...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/233: FEDEX CUP, IL RITORNO ALLA VITTORIA DI WOODS

Tiger trionfa ad Atlanta, classifica finale a Justin Rose


TREVISO - Istituita nel 2007, la FedEx Cup è un insieme di quattro tornei settimanali del PGA Tour; è una corposa manifestazione di Golf, con il merito di aver introdotto, per prima, il sistema playoff nel golf professionistico. Le gare infatti, quattro, che sono anche la conclusione...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

De Longhi sempre sotto ma si risveglia nel finale: troppo tardi

FALLITO IL PRIMO MATCH BALL: TVB A TRAPANI CEDE 90-85

I siciliani hanno vinto meritatamente, lunedì c'è garaquattro


TRAPANI - Non ce la fa la De Longhi a chiudere con Trapani in 3 partite: in garatre vincono meritatamente i siciliani, tutto è rimandato a garaquattro, lunedì sempre in Sicilia. Ganeto si dimostra subito in buona serata: sono suoi, infatti, i primi sette punti per la formazione di casa (parziale di 7-2 dopo meno di due minuti di gioco). Al 4’ Trapani doppia Treviso (12-6) grazie alla tripla del solito Jefferson; per la De’ Longhi da segnalare i due canestri di Antonutti e l’entrata di Negri. Musso (5 punti consecutivi) e Antonutti cercano di riavvicinare Treviso (16-13 a 6’07”) ma, a poco più di due minuti dalla fine del primo quarto, coach Pillastrini è costretto a chiamare time-out: Trapani è infatti avanti di undici lunghezze (24-13). L’inerzia, però, rimane tutta dalla parte dei siciliani grazie a una prestazione monstre di Gabriele Ganeto (12 pti, 3 rimbalzi e 3 assist per lui dopo la prima frazione di gioco). Coach Parente, per cercare di tenere alta l’intensità dei suoi per tutta la durata del match, schiera un quintetto molto giovane a inizio secondo quarto (Mollura, Testa, Bossi, Perry, Simic). Swann e Antonutti non ci stanno e con due bombe consecutive riportano Treviso a -9 (30-21 dopo 1’33 dall’inizio del quarto). Imbrò sfrutta il mismatch con Jefferson e, prima segna due punti per il -10, poi serve un’ottima palla a Bruttini che a 14’47” deposita il canestro del 35-27. Trapani domina a rimbalzo (17-8 dopo i primi due quarti) e gioca molto sui lunghi, Treviso non dimostra la solita intensità e pasticcia nell’area avversaria, con Jefferson che ne approfitta con una tripla delle sue. Per la De’ Longhi è Lombardi, finora a secco, ad accorciare nuovamente le distanze segnando 8 punti consecutivi, di cui due triple. Si rivede in quintetto John Brown (per lui soltanto 1’53” di gioco nei primi due quarti). È proprio lui a servire a Musso la palla che vale la tripla del -4 Treviso. Il play USA della Lighthouse risponde, neanche a dirlo, con una bomba: 49-41 a poco meno di due minuti dall’inizio del terzo quarto. La De’ Longhi inizia a difendere come sa, alzando l’intensità e l’aggressività sul pitturato, e questo porta al contropiede 3 contro 1 culminato dalla schiacciata di Brown e successivamente alla tripla di Michele Antonutti che vale il -3 (49-46). Poi, però, blackout in attacco con diversi errori grossolani e Trapani tenta ancora l’allungo con un parziale di 8-0 grazie ai suoi lunghi Perry e Renzi, alla schiacciata di Ganeto e al canestro in contropiede di Bossi. Sul 57-46 a 26’29”, coach Pillastrini è costretto a chiamare minuto. Brown in allontanamento mette fine al parziale di Trapani, ma i siciliani scappano ancora, prima grazie ad una schiacciata di Renzi e poi con un gioco da 3 punti di Mollura per il 61-48. Nel momento di maggior difficoltà, Swann e Sabatini segnano due canestri da 3. È ancora una tripla, questa volta di Imbrò, ad inaugurare il quarto quarto; risponde Testa con la stessa arma: 66-57. L’ex di turno, Jesse Perry, si presenta sul parquet per l’ultima frazione di gioco con quattro canestri consecutivi: tre punti dalla linea della carità, due canestri dalla media e una tripla. Filippo Testa piazza ancora una bomba sugli scarichi (77-64), poi nuovamente Jefferson da tre punti sulla sirena e +12 per Trapani. A poco meno di 5 minuti dal termine del match, splendido alley-oop Imbrò-Brown, poi tripla di Musso, contropiede Swann per Brown (-8) e canestro di Swann per l’81-75, parziale di 9-0. La prima punta di Trapani, Jefferson, spara ancora una volta dalla lunghissima distanza, poi John Brown fa 1/2 dalla lunetta quando mancano 1’22” da giocare. La partita sembra riaprirsi con una bomba di Musso cui segue fallo su Antonutti: potenziale gioco da 5 punti per la De’ Longhi che il cigno di Colloredo concretizza (-3 Treviso). L’ultimo minuto è tutto un viaggio dalla lunetta: prima Sabatini e poi Viglianisi segnano entrambi i liberi (a -24” dal termine), poi sempre il play di Treviso non riesce a concretizzare il lay-up e commette fallo su Perry. I tre liberi di Viglianisi dopo il canestro dalla lunga distanza di Swann archiviano gara3. La Lighthouse Trapani vince 90-85 e porta la serie sul 2-1. Appuntamento a lunedì 7 maggio, sempre al PalaConad alle ore 21, per gara4.


LIGHTHOUSE TRAPANI-DE LONGHI TREVISO 90-85
LIGHTHOUSE: Jefferson 21 (1/3, 5/8; 7 r.), Perry 18 (6/9,1/2; 9 r.), Ganeto 14 (5/7, 1/3; 3 r.), Renzi 13 (6/9; 8 r.), Viglianisi 8 (1/2 da tre), Bossi 7 (1/1, 1/3; 1 r.),Testa 6 (0/1, 2/3), Mollura 3 (1/1, 0/1; 1 r.), Simic 0 (0/1), Guaiana ne, Fontana ne. All. Parente.
DE LONGHI: Musso 14 (1/2, 4/7; 1 r.), Antonutti 14 (3/7, 2/2; 3 r.), Brown 14 (6/9, 0/1; 4 r.), Lombardi 13 (3/6, 2/2; 3 r.), Swann 12 (3/5, 2/2; 3 r.), Imbro' 7 (2/5, 1/4), Sabatini 5 (0/2, 1/2; 1 r.), Negri 4 (1/2, 0/1; 2 r.), Bruttini 2 (1/3; 2 r.), Nikolic ne, Rota ne, De Zardo ne. All. Pillastrini.
ARBITRI: Capotorto-Scrima-Bartolomeo.
NOTE: Trapani: t.l. 17/20. Da due 20/32, da tre 11/22. Rimbalzi: 29. Assist: 13. Treviso: t.l. 9/11. Da due 20/40. Da tre 12/21. Rimbalzi: 19. Assist: 16 (Matteo Imbro' 5).Parziali: 30-15, 44-37, 63-54