Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/332: MATTEO MANASSERO TORNA ALLA VITTORIA DOPO SETTE ANNI

Il veronese si impone al Toscana Alps Open


GAVORRANO (GR) - Centoventisei concorrenti, di cui 51 italiani, erano questa settimana al Pelagone di Gavorrano (Grosseto), a disputare la 14ª edizione del Toscana Alps Open, la terza tappa stagionale dell’Italian Pro Tour. A rendere spettacolari le diciotto buche par 71 del percorso di...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/331: A VILLA CONDULMER L'OPEN D'ITALIA DEGLI HICKORY PLAYERS

Il nostro inviato al torneo con i bastoni come un secolo fa


MOGLIANO VENETO - Nel Campo da Golf di Villa Condulmer si è giocato, dal 10 al 12 settembre, il secondo Open Italia degli hickory players. Si è scelto di far concludere il secondo Open Internazionale nella giornata del 12, coincidente con il 12 settembre 1925, giorno conclusivo del...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/330: LO SPAGNOLO DE MORAL TRIONFA NEL TORNEO PIÙ ALTO D'ITALIA

Al Gc Cervino la seconda tappa dell'Italian Tour


BREUIL - Sul percorso del Golf Club Cervino, il campo più alto d’Italia a 2.050 metri di quota, si gioca il Cervino Alps Open, secondo appuntamento stagionale dell’Italian Pro Tour, circuito di gare organizzato dalla Federazione Italiana Golf. La serie di tornei è...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

L'incidente intorno alle 9.30, inutili i soccorsi con l'eliambulanza

TRATTORE SI RIBALTA, 42ENNE MUORE SCHIACCIATO

Andrea Bortolin al lavoro in un vigneto a Farra


FARRA DI SOLIGO - E' morto schiacciato dal trattore che stava guidando per irrorare le viti. L'ennesimo, tragico incidente sul lavoro è costato la vita ad Andrea Bortolin 42enne di Col San Martino, in comune di Farra di Soligo. L'uomo, questa mattina intorno alle 9.30, era all'opera in un vigneto, sulle pendici del colle del santuario di Collagù: all'improvviso il mezzo di cui era al volante, per cause ancora da accertare, si è ribaltato, rotolando nel pendio. L'agricoltore è stato travolto: il suo corpo è stato trovato un paio di filari più in basso al punto dove stava lavorando. Scattato l'allarme, in pochi minuti è arrivata l'equipe medica del Suem con l'elicottero di Treviso Emergenza, ma per il 42enne non c'è stato purtroppo più nulla da fare: troppo grave, in particolare, il trauma per lo schiacciamento toracico subito nella caduta. Le indagini per stabilire con precisione l'accaduto sono ora affidate ai Carabinieri di Col San Martino e ai tecnici dello Spisal dell'Ulss 2.