Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/220: BROOKS KOEPKA FA IL BIS ALL'US OPEN

Il terribile campo di Shinnecock Hills fa strage di big


TREVISO - Risale al 1891 la storia di questo percorso che nasce a 12 buche, alle porte di New York. Seguirono le altre 6 nel 1895, poi subì modifiche nel 1920, per essere completato nel 1931. Oggi il percorso è un par 70 di ben 6.808 metri. Da sempre considerato tra i più...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/219: DAI CONTI CORRENTI AL GREEN, LA SFIDA DEI BANCARI

A Ca' della Nave il torneo tra gli istituti di credito europei


MARTELLAGO - Patrocinato dalla Federazione Italiana Golf, c’è stato, al Circolo del Golf di Cà della Nave, l’incontro di Golf interbancario, tra i dipendenti degli istituti di credito d’Europa, il 17esimo, che ha impegnato il Club ospitante per cinque giornate. Si...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/218: UN GRANDE MOLINARI INFIAMMA L'OPEN D'ITALIA

La vittoria finale, però, va per un colpo al danese Olesen


SOLANO DEL LAGO (BS) - Eccoci arrivati all’Open d’Italia, il tanto atteso appuntamento, il maggiore del Golf italiano. Prologo domenica 27, in piazza Malvezzi e sul lungolago Cesare Battisti a Desenzano, era festa grande a Soiano del Lago: entusiasmo, curiosità, musica e...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Con l'apertura del mercato delle eccellenze, eventi e laboratori

ENOGASTRONOMIA E TURISMO GREEN: ALL'EX PAGNOSSIN APRE OPENDREAM

L'inaugurazione sabato 26 e domenica 27 maggio


TREVISO - Cittadella delle eccellenze enogastronomiche e al contempo hub del turismo green e sostenibile. Sabato 26 e domenica 27 gli spazi dell'ex Pagnossin tornano a rivivere. Nell'affascinante complesso di archeologia industriale, dove un tempo sorgeva la storica fabbrica di ceramiche, trova ora sede il progetto “Opendream”. Un progetto che intende sviluppare due filoni che, in ambiti diversi, strizzano l'occhio al turismo e alle eccellenze del territorio. Il primo riguarda il mercato delle eccellenze, dove poter trovare le più esclusive di produzioni legate al cibo e al vino di qualità.
Il secondo filone, invece, è una novità assoluta: la presentazione dell’hub del turismo green e sostenibile.
"Collocato a pochi passi dalle rotte internazionali dell'aeroporto di Treviso, ma vicino anche alle ciclovie immerse nella natura, l'ex Pagnossin si propone come polo di incoming dal quale poi si dirameranno proposte green e slow in tutto il Veneto." spiega l’imprenditore Damaso Zanardo, ideatore del progetto OpenDream
Il tutto verrà svelato sabato e domenica attraverso un ricco programma di incontri e laboratori, oltre all'inaugurazione dell'"Openmarket" delle eccellenze enogastronomiche.

Alcuni dei prodotti saranno degustabili direttamente in giornata. I food truck delle eccellenze infatti proporranno manicaretti e finger food: specialità siciliane in giro per le strade venete con l'inconfondibile Apecar, i piatti della tradizione toscana dal pepato al lampredotto fino alla pappa al pomodoro. Ma spazio anche alle specialità vegetariane e vegane, alla mozzarella in carrozza, agli hamburger di tendenza e al gelato da passeggio.
A ritmare le giornate poi una serie di eventi formativi e laboratori. Ne citiamo alcuni. Sabato dalle 12 alle 13 ci sarà un appuntamento sensoriale con Patrizia Loiola che attraverso una degustazione guidata accompagnerà il pubblico alla scoperta de “I vini che sorprendono”. Dalle 13.30 alle 14.30 sarà tempo di dolcezza con “La storia del tiramisù”, presentazione e degustazione a cura dell’Asso Cuochi di Treviso e di Liolà Caffè di Conegliano. Domenica 27 torna Angela Maci e “L’arte di fare la pasta” dalle 10.30 alle 12.30 e dalle 11 alle 12.30 il laboratorio manuale con Natalia Castagnotto “Dal macro al micro” finger food, stesso orario per la Ghirba e la rievocazione della cagliata tradizionale, ma ci sarà anche Eleni Pisano beerchef appassionata di spezie che utilizza la birra come ingrediente nel piatto distanziandosi dalle tradizionali preparazioni. Dalle 17.30 e fino alle 19.30 ritorna Cristina Giacomelli con la sua scuola dello gnocco fritto, e per chi ha bambini titubanti verso i piatti di pesce ecco alle 18 il Laboratorio sensoriale “l’avvicinamento dei bambini al gusto del pesce” del Trota Blu; chiuderà questa intensa due giorni Giampaolo Giacobbo con una degustazione di Prosecco rifermentato in bottiglia dal tutolo “il prosecco fino in fondo”, dalle 18 alle 19. Chiuderà l’evento un dj set.


Per tutta la programmazione completa: www.opendreamfoodmarket.it