Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/321: COSA È SUCCESSO A FRANCESCO MOLINARI?

Il campione azzurro dovrebbe tornare in campo ad agosto


LONDRA - È troppo tempo che non troviamo in campo Francesco Molinari. L’ultima volta è stato a marzo, quand’era andato a difendere il titolo nella 54ª edizione dell’Arnold Palmer Invitational, una delle più prestigiose gare del PGA Tour. Si svolgeva al...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/320 - CAMPI/28: IL GOLF CLUB FRASSANELLE

Buche lunghe nel verde dei Colli Euganei


ROVOLON (PD) - Inserito in una luminosa tenuta, il Golf Frassanelle esprime la raffinatezza del nobiluomo Alberto Papafava che nel 1860 creò questo parco nel comune di Rovolon, su un’altura situata all’estremità settentrionale dei Colli Euganei. L’aristocratico...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/319: SPETTACOLO CON GRANDI CAMPIONI ALL'RBC HERITAGE

Successo per Webb Simpson e il suo swing particolare


HILTON HEAD  (USA) - Spettacolo con grandi campioni, sul percorso dell’Harbour Town Golf Links, a Hilton Head nel South Carolina, per l'Rbc Heritage. Sono al via i primi sei giocatori del mondo, compreso ovviamente Jon Rahm, che la scorsa settimana è uscito al taglio, e ora...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Fino al 2012 era stato direttore del prodotto del gruppo di Ponzano

MANAGER BENETTON STRONCATO DA UN INFARTO A 53 ANNI

Vincenzo Scognamiglio era uno dei consulenti richiamati da Luciano Benetton


TREVISO - Ad essergli fatale, con ogni probabilità, è stato un infarto nella notte tra martedì e mercoledì. E' morto, all'improvviso, ad appena 53 anni, Vicenzo Scognamiglio: era uno dei manager che Luciano Benetton aveva rivoluto con sè, una volta tornato alla guida dell'azienda di famiglia, per rilanciare il colosso trevigiano dell'abbigliamento.
Originario di Torre del Greco, in provincia di Napoli, Scognamiglio aveva già lavorato per un decennio in Benetton: dal 2003, infatti, era stato direttore del prodotto e dello stile di United Colors. Di fatto, guidava il team creativo che si occupava delle collezioni del marchio trevigiano. Aveva lasciato Villa Minelli nel 2012, andando a ricoprire analoghi incarichi in azidende del settore in Estremo Oriente, prima di essere richiamato, qualche mese fa, insieme ad altri dirigenti "storici" come "consulente per il prodotto", nella squadra del più anziano dei fratelli fondatori. Ora, putroppo, la prematura scomparsa ha messo fine a questa nuova avventura, suscitando profondo cordoglio anche nel gruppo di Ponzano.

Galleria fotograficaGalleria fotografica