Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/240: A DONNAFUGATA IL CAMPIONATO INDIVIDUALE AIGG 2018

I giornalisti golfisti si sfidano in Sicilia


DONNAFUGATA - Il maltempo aveva imperversato fino il giorno prima, e continuava a devastare parte della Sicilia. Non eravamo in molti giornalisti praticanti di golf provenienti da mezza Italia, a prendere il coraggio e andar a sostenere il Campionato già da tempo programmato. Donnafugata, il...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/239: DAGLI USA LA NUOVA PROMESSA AZZURRA

Virginia Elena Carta vince il Landfall Traditional


La giovane italiana Virginia Elena Carta trionfa nel Landfall Traditional, prestigioso torneo del campionato universitario americano.  È il 30° successo azzurro in campo internazionale: nuovo record in una stagione. Conosco Virginia, son passati molti anni da quando ebbi...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/238: IL CAMPIONATO ITALIANO DI DOPPIO DELL'AIGG

Al club Chervò il torneo intitolato a Paolo Dal Fior


SIRMIONE - Concluso il Challenge AIGG che ci ha portato a giocare sui più bei Campi d’Italia, e insabbiata la Coppa delle Nazioni dall’esito meno brillante per la squadra dell’Italia (sesto posto), vinta dalla Germania a Villa Carolina, era ora la volta del Campionato...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Il titolo assegnato dal Fashion Institute of Technology

LAUREA HONORIS CAUSA PER LUCIANO BENETTON A NEW YORK

L'imprediore trevigiano proclamato dottore in Belle arti


NEW YORK - Luciano Benetton ha ricevuto giovedì 24 maggio presso il Radio City Music Hall di New York il titolo di Dottore in Belle Arti (Fine Arts) da parte del prestigioso istituto americano Fashion Institute of Technology.
Nell’ambito della cerimonia di consegna dei diplomi, che ha coinvolto oltre 3800 studenti, Luciano Benetton è stato insignito della laurea honoris causa “per il suo contributo innovativo in ambito industriale, per le sue idee coraggiose e per la sua costante ricerca di unità, responsabilità civile e rispetto tra gli individui”.
Chuck Hoberman (designer, inventore e ingegnere) e la giornalista televisiva Lilliana Vazquez sono stati i relatori principali dell’evento.
Il più anziano (classe 1935) dei fratelli trevigiani fondatori del colosso dell'abbigliamento ha così commentato: "Sono particolarmente onorato ed emozionato nel ricevere questa laurea ad honorem da parte di un’Istituzione così prestigiosa in una città che continua ad essere cuore pulsante e vetrina straordinaria di arte e cultura. Ho sempre ammirato il melting pot americano che certamente ci ha ispirati nella nostra missione di colorare il mondo. Dedico questo riconoscimento al mio Paese, l’Italia, e soprattutto ai giovani che invito sempre a sognare con coraggio e ottimismo per costruire una civiltà migliore”.
“Creatività e innovazione sono centrali nel curriculum e nella comunità del Fashion Institute of Technology - ha sottolineato Joyce F. Brown, presidente dell'istituzione accademica statunitense -, e l’impegno verso la diversità è uno dei nostri principi costitutivi, ecco perché Luciano Benetton è un esempio straordinario per i nostri studenti. Egli è fonte di ispirazione sia per la sua carriera di successo, caratterizzata da una visione globale e da un approccio innovativo al business, sia per i suoi valori umani, fra i quali una profonda umanità e la determinazione ad affrontare le tematiche più urgenti”.
Il FIT, che fa parte della State University di New York, è un’istituzione leader nella formazione in arte, design, business e tecnologia da quasi 75 anni. Fornisce ai suoi 9.000 studenti una miscela insolita di esperienza pratica, teoria e una solida base nelle arti liberali. Offre inoltre una vasta gamma di programmi per promuovere l'innovazione e la collaborazione. Il suo curriculum distintivo è orientato all'economia creativa, inclusi campi come l'animazione al computer, la progettazione di giocattoli, la gestione della produzione, film e media e il marketing di cosmetici e profumi. FIT si distingue a livello internazionale per la sua posizione a New York City, comunità vibrante e creativa unica in cui imparare.