Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/298: DOPO LE PROTESTE POLITICHE, AD HONG KONG TORNA IL GOLF

Successo per Wade Ormsby, Andrea Pavan unico azzurro


HONG KONG - Era stato rinviato per problemi di sicurezza l'Hong Kong Open. Avrebbe dovuto prendere avvio il 28 novembre, ma i disordini legati alla difficile situazione sociale, riordiamo i continui scontri nel Paese, aveva indotto gli organizzatori ad annullare la gara. Ora questo torneo...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/297: L'ALTRA META' DEL GOLF AL FEMMINILE

Ad Evian, in Francia, l'unico major "rosa" d'Europa


EVIAN  - Nel doveroso ricordo del record assoluto di vittorie in campo internazionale conquistate dagli azzurri Bertasio, Gagli, Laporta, Migliozzi, i Molinari, Paratore, Pavan nel 2019, cominciamo il 2020 dando l'onore al Golf femminile, seppur in assenza delle atlete italiane.Il Ladies...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/296 - CAMPI/22: GOLF CLUB ACQUASANTA

Alle porte di Roma, il più antico "green" d'Italia


ROMA - Ha oltre un secolo il Golf Acquasanta, è il più antico d’Italia, è prestigioso, ha segnato l'inizio del golf in Italia. Siamo nel 1885 quando alcuni amici inglesi pensano di realizzarlo. Trovano quella posizione superba che odora di eucalipto e di pino marittimo ai...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

I Solisti di Radio Veneto Uno in concerto a Pederobba

BATTAGLIA DEL SOLSTIZIO: CONCERTO PER LE VITTIME

Venerdì 22 giugno presso la Fondazione Opere Pie


PEDEROBBA - Un concerto all'aperto per celebrare la Battaglia del Solstizio. Tutto pronto a Pederobba per la serata di venerdi 22 giugno presso la Fondazione Opere Pie Conti d'Onigo all'ex ospedale. Sul palco l'orchesta “I Solisti di Radio Veneto Uno” diretta dal maestro Giorgio Sini. Un appuntamento che rientra nella rassegna "La cultura per non dimenticare, per la pace" che vede i "Solisti di Radio Veneto Uno" impegnati in una lunga tournée proprio nell'anno del Centenario. La serata vedrà Italia e Francia unite nel segno della musica e della cultura. Dopo le tensioni e gli scontri diplomatici dei giorni scorsi parte quindi dalla Marca e da Pederobba un segnale di distensione e avvicinamento.
Una serata voluta dall'amministrazione di Pederobba che vedrà la presenza di una delegazione di Artiglieri d'Oltralpe e di un rappresentante della Legione d'Onore che arriverà direttamente da Parigi.

Il concerto sarà una sorta di gemellaggio Italia-Francia anche per le musiche scelte. “I Solisti di Radio Veneto Uno” eseguiranno in apertura i due inni nazionali. Il programma prevede poi il “Concerto per due trombe” ed il “Concerto per 2 violini” di Antonio Vivaldi, “Thias, meditazione per violino e archi” di Jules Massenet, il “Trillo del diavolo” di Giuseppe Tartini e le “Suites de symphonies per due trombe e archi” di Jean Joseph Mouret . E poi il bis finale con l'esecuzione del preludio dal "Te Deum" di Marc-Antoine Charpentier, conosciuto da tutti come la sigla dell'Eurovisione, una sorta di inno all'Europa dei popoli. Sul palco, assieme all'orchestra, anche i solisti Emanuele Bastanzetti, talento 25enne di Vittorio Veneto e Francesco Zanchetta 22 enne veneziano, entrambi violinisti; Roberto Rigo e Valerio Panzolato (tromba).

In caso di maltempo il concerto, ad ingresso gratuito, si terrà presso l'adiacente palestra.