Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/18: GOLF CLUB TRIESTE

Tra il Carso e il mare, lo storico campo del Friuli Venezia Giulia


TRIESTE - Trieste, città cosmopolita dallo spirito indomito, con qualche nostalgia dell’impero austroungarico, è città affascinante, punto cospicuo della struttura europea, adagiata sulla stretta striscia di territorio di quell’altopiano carsico a cavallo tra il...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

I Solisti di Radio Veneto Uno in concerto a Pederobba

BATTAGLIA DEL SOLSTIZIO: CONCERTO PER LE VITTIME

Venerdì 22 giugno presso la Fondazione Opere Pie


PEDEROBBA - Un concerto all'aperto per celebrare la Battaglia del Solstizio. Tutto pronto a Pederobba per la serata di venerdi 22 giugno presso la Fondazione Opere Pie Conti d'Onigo all'ex ospedale. Sul palco l'orchesta “I Solisti di Radio Veneto Uno” diretta dal maestro Giorgio Sini. Un appuntamento che rientra nella rassegna "La cultura per non dimenticare, per la pace" che vede i "Solisti di Radio Veneto Uno" impegnati in una lunga tournée proprio nell'anno del Centenario. La serata vedrà Italia e Francia unite nel segno della musica e della cultura. Dopo le tensioni e gli scontri diplomatici dei giorni scorsi parte quindi dalla Marca e da Pederobba un segnale di distensione e avvicinamento.
Una serata voluta dall'amministrazione di Pederobba che vedrà la presenza di una delegazione di Artiglieri d'Oltralpe e di un rappresentante della Legione d'Onore che arriverà direttamente da Parigi.

Il concerto sarà una sorta di gemellaggio Italia-Francia anche per le musiche scelte. “I Solisti di Radio Veneto Uno” eseguiranno in apertura i due inni nazionali. Il programma prevede poi il “Concerto per due trombe” ed il “Concerto per 2 violini” di Antonio Vivaldi, “Thias, meditazione per violino e archi” di Jules Massenet, il “Trillo del diavolo” di Giuseppe Tartini e le “Suites de symphonies per due trombe e archi” di Jean Joseph Mouret . E poi il bis finale con l'esecuzione del preludio dal "Te Deum" di Marc-Antoine Charpentier, conosciuto da tutti come la sigla dell'Eurovisione, una sorta di inno all'Europa dei popoli. Sul palco, assieme all'orchestra, anche i solisti Emanuele Bastanzetti, talento 25enne di Vittorio Veneto e Francesco Zanchetta 22 enne veneziano, entrambi violinisti; Roberto Rigo e Valerio Panzolato (tromba).

In caso di maltempo il concerto, ad ingresso gratuito, si terrà presso l'adiacente palestra.