Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/18: GOLF CLUB TRIESTE

Tra il Carso e il mare, lo storico campo del Friuli Venezia Giulia


TRIESTE - Trieste, città cosmopolita dallo spirito indomito, con qualche nostalgia dell’impero austroungarico, è città affascinante, punto cospicuo della struttura europea, adagiata sulla stretta striscia di territorio di quell’altopiano carsico a cavallo tra il...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Giovedì 28 e venerdì 29 giugno in piazza Santa Maria dei Battuti

LE FOLLI PROSPETTIVE DI GALILEO E DON CHISCIOTTE NELLA RASSEGNA ROBE DA MATI

In scena gli spettacoli di Andrea Pennacchi e Gek Tessaro


TREVISO - Galileo Galilei e Don Chisciotte saranno i protagonisti, insieme ad altre sorprese, della due giorni dedicata alle folli prospettive, alle intuizioni che cambiano il corso della storia, al coraggio e all’audacia di andare contro corrente.
Giovedì 28 e venerdì 29 giugno torna in Piazza Santa Maria dei Battuti a Treviso “Robe da Mati - Curiose e folli prospettive”, la rassegna culturale sui temi della follia e della salute mentale, voluta e organizzata dalla cooperativa sociale Sol.Co.
Si inizia giovedì ore 21 con lo spettacolo “Galileo” di Andrea Pennacchi e Giorgio Gobbo. Venerdì 29, dopo la performance di Nextage Danceteatre, si terrà un momento dedicato alla cooperativa e alle storie dei soci per poi arrivare allo spettacolo “Il cuore di Don Chisciotte” dell’artista visionario Gek Tessaro.

“Per il secondo anno torniamo in piazza, con una proposta culturale che mette al centro le fragilità, il pregiudizio, la fatica di essere se stessi fino in fondo, in una società e in un periodo storico di grandi personalismi e di tempi competitivi – racconta Luciana Cremonese Presidente di Sol.Co. – La follia è il fil rouge della nostra rassegna culturale, quel pizzico di follia che permette di stravolgere le prospettiva, che sfida l’omologazione, che fa emergere la bellezza del singolo e la ricchezza nelle diversità. Galileo e Don Chisciotte, protagonisti degli spettacoli di Pennacchi e GekTessaro, sono dei simboli, a loro modo, del coraggio di sfidare pregiudizi, di non cedere alla tentazione di adeguarsi al pensiero comune, di non smettere di coltivare sogni e desideri di riscatto e di giustizia. Tutto questo parla anche della nostra cooperativa, del nostro quotidiano impegno”.

Gli spettacoli si terranno in piazza Santa Maria dei Battuti dalle ore 21 o in caso di maltempo nell’auditorium delle scuole medie Stefanini.
Ingresso ad offerta libera.