Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/18: GOLF CLUB TRIESTE

Tra il Carso e il mare, lo storico campo del Friuli Venezia Giulia


TRIESTE - Trieste, città cosmopolita dallo spirito indomito, con qualche nostalgia dell’impero austroungarico, è città affascinante, punto cospicuo della struttura europea, adagiata sulla stretta striscia di territorio di quell’altopiano carsico a cavallo tra il...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Ora si apre la strada ad un procedimento per bancarotta

VENETO BANCA, DICHIARATO LO STATO DI INSOLVENZA

Per il Tribunale la banca non in grado di pagare già nel 2017


TREVISO - Il 25 giugno 2017, quando insieme a Banca Popolare di Vicenza, è stata dichiarata in liquidazione coatta amministrativa, Veneto Banca era in stato di insolvenza. Lo ha stabilito il Tribunale fallimentare di Treviso, in risposta ad una richiesta presentata dal pm Massimo De Bortoli, titolare dell’inchiesta sul crac del gruppo bancario. In sostanza, secondo il giudica Antonello Fabbro, a quella data l’istituto montebellunese, poi acquisito in part non sarebbe stato in grado di pagare i 150 milioni di euro di relativi alle obbligazioni subordinate decennali, in scadenza il 21 giugno 2017. La passività complessiva dell’in è stata calcolata in 538,6 milioni di euro.
Questa sentenza apre la strada al procedimento per bancarotta contro i vecchi amministratori. A sottoporre l’istanza alla Procura era stata l’avvocato trevigiano Luigi Fadalti, in rappresentanza di numerosi ex soci di Veneto Banca.