Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/321: COSA È SUCCESSO A FRANCESCO MOLINARI?

Il campione azzurro dovrebbe tornare in campo ad agosto


LONDRA - È troppo tempo che non troviamo in campo Francesco Molinari. L’ultima volta è stato a marzo, quand’era andato a difendere il titolo nella 54ª edizione dell’Arnold Palmer Invitational, una delle più prestigiose gare del PGA Tour. Si svolgeva al...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/320 - CAMPI/28: IL GOLF CLUB FRASSANELLE

Buche lunghe nel verde dei Colli Euganei


ROVOLON (PD) - Inserito in una luminosa tenuta, il Golf Frassanelle esprime la raffinatezza del nobiluomo Alberto Papafava che nel 1860 creò questo parco nel comune di Rovolon, su un’altura situata all’estremità settentrionale dei Colli Euganei. L’aristocratico...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/319: SPETTACOLO CON GRANDI CAMPIONI ALL'RBC HERITAGE

Successo per Webb Simpson e il suo swing particolare


HILTON HEAD  (USA) - Spettacolo con grandi campioni, sul percorso dell’Harbour Town Golf Links, a Hilton Head nel South Carolina, per l'Rbc Heritage. Sono al via i primi sei giocatori del mondo, compreso ovviamente Jon Rahm, che la scorsa settimana è uscito al taglio, e ora...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Ora si apre la strada ad un procedimento per bancarotta

VENETO BANCA, DICHIARATO LO STATO DI INSOLVENZA

Per il Tribunale la banca non in grado di pagare già nel 2017


TREVISO - Il 25 giugno 2017, quando insieme a Banca Popolare di Vicenza, è stata dichiarata in liquidazione coatta amministrativa, Veneto Banca era in stato di insolvenza. Lo ha stabilito il Tribunale fallimentare di Treviso, in risposta ad una richiesta presentata dal pm Massimo De Bortoli, titolare dell’inchiesta sul crac del gruppo bancario. In sostanza, secondo il giudica Antonello Fabbro, a quella data l’istituto montebellunese, poi acquisito in part non sarebbe stato in grado di pagare i 150 milioni di euro di relativi alle obbligazioni subordinate decennali, in scadenza il 21 giugno 2017. La passività complessiva dell’in è stata calcolata in 538,6 milioni di euro.
Questa sentenza apre la strada al procedimento per bancarotta contro i vecchi amministratori. A sottoporre l’istanza alla Procura era stata l’avvocato trevigiano Luigi Fadalti, in rappresentanza di numerosi ex soci di Veneto Banca.