Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/333: CON UN ULTIMO GIRO MONSTRE, JOHN CATLIN CONQUISTA L'IRISH OPEN

Out al taglio l'eroe di casa Harrington e gli italiani


IRLANDA DEL NORD - Dopo le tappe di Spagna, l’European Tour torna a nord, per la disputa del “Irish Open”, sponsorizzato da Dubai Duty Free. Si gioca nell’Irlanda del Nord, sul tracciato del Galgorm Castle Golf Club, a Ballymena. Sono tanti i professionisti di spessore, tra...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/332: MATTEO MANASSERO TORNA ALLA VITTORIA DOPO SETTE ANNI

Il veronese si impone al Toscana Alps Open


GAVORRANO (GR) - Centoventisei concorrenti, di cui 51 italiani, erano questa settimana al Pelagone di Gavorrano (Grosseto), a disputare la 14ª edizione del Toscana Alps Open, la terza tappa stagionale dell’Italian Pro Tour. A rendere spettacolari le diciotto buche par 71 del percorso di...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/331: A VILLA CONDULMER L'OPEN D'ITALIA DEGLI HICKORY PLAYERS

Il nostro inviato al torneo con i bastoni come un secolo fa


MOGLIANO VENETO - Nel Campo da Golf di Villa Condulmer si è giocato, dal 10 al 12 settembre, il secondo Open Italia degli hickory players. Si è scelto di far concludere il secondo Open Internazionale nella giornata del 12, coincidente con il 12 settembre 1925, giorno conclusivo del...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Trevigiano 45enne aveva lanciato un falso allarme

"HANNO SEQUESTRATO LA MIA FIDANZATA", MA ╚ LUI A FINIRE IN MANETTE

Ubriaco, dÓ in escandescenze e aggredisce gli agenti


TREVISO - Ha chiamato il 113 sostenendo che la suo fidanzata fosse tenuta sequestrata in un appartamento. In realtà si era inventato tutto e, evidentemente ubriaco, si è scagliato contro i poliziotti, accorsi nel luogo indicato. Così a finire in manette è stato lui stesso.
Alle 7 di giovedì, la Volante ha risposto alla richiesta di un uomo, secondo il quale la sua compagna era trattenuta a forza in un’abitazione in via Piave. Giunti sul posto, però, gli agenti hanno trovato solo il soggetto stesso, un 45enne italiano, molto esagitato, che continuava ad urlare di forzare la serratura. Appurato in pochi minuti che la storia non stava in piedi e l’appartamento in questione era deserto, i poliziotti hanno cercato di calmare l’individuo. La sua reazione è stata ancora più violenta, cominciando a menare calci e testate. A quel punto è stato portato in Questura.
A suo carico sono emersi parecchi precedenti per comportamenti simili. Non solo pochi mesi fa era stato arrestato per aver sparato tre colpi di arma da fuoco contro un’altra persona. Per lui dunque, è scattato un nuovo arresto per resistenza a pubblico ufficiale, violenza e minaccia, oltraggio a pubblico ufficiale e lesioni. Ora è in carcere, a disposizione della magistratura.