Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/271: MATTHEW JORDAN ALL'ULTIMO COLPO NELL'ITALIAN CHALLENGE

L'inglese si impone al playoff sull'azzurro Scalise


MONTEROSI (VT) - Usciamo per un po’ dagli schemi del PGA, e dell’European Tour, per vedere come vanno le cose con l’Italian Challenge. Il Challenge Tour è il tour di golf professionale maschile europeo di secondo livello. È gestito dal PGA European Tour e, come per...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/270: IL GOLF ABBRACCIA LA SOLIDARIETA’

A Ca' della Nave l'undicesimo Trofeo Par 108


MARTELLAGO - Non finisce di stupire il Par 108. È nato bene, ed è un continuo crescendo: per l’affiatamento dei soci, e la buona organizzazione. Domenica il loro Comitato ha programmato una Louisiana a quattro giocatori, 18 buche stableford sul percorso del Club di Ca della...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/269: SETTE AZZURRI IN GARA IN GERMANIA PER L'EUROTOUR

Con una spettacolare rimonta Andrea Pavan vince il Bmw International


MONACO DI BAVIERA (GER) - Edoardo Molinari, Guido Migliozzi, Nino Bertasio, Lorenzo Gagli, Andrea Pavan, Filippo Bergamaschi e Renato Paratore reduce quest’ultimo dall’US Open, sua prima esperienza in un major, scendono in campo al Golf Club München Eichenried di Monaco di Baviera,...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Trevigiano 45enne aveva lanciato un falso allarme

"HANNO SEQUESTRATO LA MIA FIDANZATA", MA È LUI A FINIRE IN MANETTE

Ubriaco, dà in escandescenze e aggredisce gli agenti


TREVISO - Ha chiamato il 113 sostenendo che la suo fidanzata fosse tenuta sequestrata in un appartamento. In realtà si era inventato tutto e, evidentemente ubriaco, si è scagliato contro i poliziotti, accorsi nel luogo indicato. Così a finire in manette è stato lui stesso.
Alle 7 di giovedì, la Volante ha risposto alla richiesta di un uomo, secondo il quale la sua compagna era trattenuta a forza in un’abitazione in via Piave. Giunti sul posto, però, gli agenti hanno trovato solo il soggetto stesso, un 45enne italiano, molto esagitato, che continuava ad urlare di forzare la serratura. Appurato in pochi minuti che la storia non stava in piedi e l’appartamento in questione era deserto, i poliziotti hanno cercato di calmare l’individuo. La sua reazione è stata ancora più violenta, cominciando a menare calci e testate. A quel punto è stato portato in Questura.
A suo carico sono emersi parecchi precedenti per comportamenti simili. Non solo pochi mesi fa era stato arrestato per aver sparato tre colpi di arma da fuoco contro un’altra persona. Per lui dunque, è scattato un nuovo arresto per resistenza a pubblico ufficiale, violenza e minaccia, oltraggio a pubblico ufficiale e lesioni. Ora è in carcere, a disposizione della magistratura.