Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/289: COLPO DI RORY MCILROY NEL WGC DI SHANGHAI

Il nordirlandese si impone al playoff su Schauffele


SHANGHAI - Sheshan International GC. È in atto l’ultima delle quattro gare stagionali del World Golf Championships, il circuito mondiale secondo per importanza solo ai quattro major. Due gli azzurri in Campo, Francesco Molinari e Andrea Pavan, difende il titolo lo statunitense Xander...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/288: TRIONFO DA RECORD IN GIAPPONE PER TIGER WOODS

La "Tigre" raggiunge il mito Snead con 82 titoli sul circuito


Non finisce di stupire Tiger Woods, il grande Campione. Eccolo allo Zozo Championship, giocato sul par 70 dell'Accordia Golf Narashino a Chiba, l’evento con cui il PGA Tour fa il suo esordio in Giappone. Aveva un obiettivo Tiger Woods: raggiungere Sam Snead, che lo avanzava di un solo titolo...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/287: ALL'ALBENZA IL CAMPIONATO INDIVIDUALE AIGG

Dario Bartolini si aggiudica il titolo italiano asoluto


BERGAMO - A conclusione del nostro challenge, è il momento del Campionato individuale 2019. Siamo ad Almenno San Bartolomeo, nel Bergamasco, al Golf Club Albenza. Il Campo copre 85 ettari di delicate colline in direzione delle Prealpi lecchesi, su cui si snodano 27 buche nate da più...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 
ASCOLTA IL SERVIZIO ON-LINEAscolta la notizia

La nostra intervista al professor Gerosa che ha eseguito l'intervento

RIVOLUZIONARIA OPERAZIONE AL CUORE SPERIMENTATA A PADOVA

Asportata una massa con una tecnica micro-invasiva


PADOVA - Un'operazione chirurgica rivoluzionaria. Innazitutto perché ha consentito di asportare dal muscolo cardiaco una massa di ben tre centimetri senza dover esporre il cuore della paziente. La nuova tecnica chirurgica micro-invasiva è stata sperimentata con successo all'ospedale di Padova dalla equipe del professor Gino Gerosa.
Secondo l'Azienda ospedaliera patavina si tratta di una soluzione mai attuata prima d'ora. La massa, nella parte sinistra del cuore, era stata scoperta grazie ad un ecocardiogramma che aveva diagnosticato la presenza di un'anomalia intraventricolare. La donna, 70enne, però era già stata sottoposta di recente ad un intervento a cuore aperto e non avrebbe potuto reggere una seconda operazione con le consuete tecniche cardiochirurgiche adottarre in casi simili.
La nuova procedura, per la quale - precisa l'ospedale padovano - è stata chiesta e ottenuta l'autorizzazione dal ministero della Salute, è stata eseguita a cuore battente, senza l'ausilio del bypass cardiopolmonare totale, senza aprire il cuore e con il minor numero di incisioni possibili. L'intervento è riuscito e la paziente ha avuto un rapido recupero.

Nel link l'intervista integrale al professor Gino Gerosa.