Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/286: L'OPEN D'ITALIA PER LA PRIMA VOLTA PARLA AUSTRIACO

All'Olgiata si impone Bernd Wiesberger, sotto tono Chicco Molinari


ROMA - Eccoci giunti al più grande appuntamento italiano dell’anno con il Golf: la 76esima edizione dell’OPEN D’ITALIA. A ospitarla è l’Olgiata Golf Club di Roma,nel percorso di gara, par 71, su quei terreni dove pascolava Ribot; un Open da gustare dalla...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/285: JON RAHM PROFETA IN PATRIA

L'iberico trionfa per la seconda volta nell'Open di Spagna


MADRID - L’European Tour arriva in Spagna, fa tappa al Club de Campo di Madrid, dove si disputa il Mutuactivos Open de España, una settimana prima dell’evento italiano. Sette sono gli azzurri in gara, tutti tesi a trovare il ritmo da dimostrarepoi a Roma, per l’Open...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/284: TURKISH AIRLINES CUP, RAFFINATA PROMOZIONE SPORTIVA

La tappa veneta del torneo voluto dalla compagnia aerea


ASOLO -  Una raffinata giornata, questo torneo di Golf amatoriale. È la tappa veneziano del Campionato che Turkish Airlines promuove nei quattro Continenti. È di qualificazione, introduttivo al gran finale che verrà disputato a Belek, in Turchia, dal prossimo sabato 2 alla...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Due ventenni arrestate, avevano precedenti e documenti falsi

LE BELLE NOMADI CHE RAGGIRAVANO GLI ANZIANI

Bloccate dalla Polizia in centro a Treviso


TREVISO - Di bella presenza e dai modi gentili, avvicinavano persone anziane per le vie del centro di Treviso, evidentemente con fini tutt’altro che amichevoli. Insospettiti dal comportamento delle due ragazze, gli agenti della Squadra Mobile della Polizia le hanno pedinate e poi fermate per un controllo. Le due giovani, ventenni, nomadi, sono state trovate in possesso di documenti falsi e, da successivi accertamenti, sono risultati diversi precedenti a loro carico. A carico di una delle due, pendeva anche un ordine di carcerazione, risalente a quando era ancora minorenne. Le due, alloggiate in un albergo cittadino, sono state portate in Questura e arrestate per possesso di documenti contraffatti. La Polizia di Stato rinnova l’appello ai cittadini a segnalare persone o situazioni sospette.