Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/227: JUSTIN THOMAS SENZA RIVALI AL BRIDGESTONE INVITATIONAL

Il terzo evento del circuito World Golf Championship


AKRON (USA) - È Francesco Molinari a godere il favore degli spettatori. Lo divide con il leader mondiale Dustin Johnson, che di WGC ne ha già conquistati cinque. Anche Tiger Woods, riemerso grazie alla bella prestazione nell’Open Championship, è atteso con...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/226: UN BEL COMPLEANNO FESTEGGIATO SUL FAIRWAY

Torneo e party in onore di Luigino Conti, patron di Ca' della Nave


MARTELLAGO - Una Louisiana a due, per festeggiare il genetliaco di Luigino Conti, direttore del Club Cà della Nave, persona che sa farsi benvolere.Luigino, che ormai da tre anni ha assunto la dirigenza del Circolo trovando nel suo cammino un mare di difficoltà, è riuscito a...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/225: CON L'ACI SI GIOCA NEL BOSCO DELLA SERENISSIMA

Al Golf Cansiglio il torneo promosso dall'Automobile Club


TAMBRE D'ALPAGO - L’Automobile Club d’Italia ha cura dei propri soci: al di là del suo compito d’istituto su tutto quanto è attinente all’automobile, mette a loro disposizione un Campionato italiano di Golf, che gira da aprile ad agosto, su 28 tra i...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Due ventenni arrestate, avevano precedenti e documenti falsi

LE BELLE NOMADI CHE RAGGIRAVANO GLI ANZIANI

Bloccate dalla Polizia in centro a Treviso


TREVISO - Di bella presenza e dai modi gentili, avvicinavano persone anziane per le vie del centro di Treviso, evidentemente con fini tutt’altro che amichevoli. Insospettiti dal comportamento delle due ragazze, gli agenti della Squadra Mobile della Polizia le hanno pedinate e poi fermate per un controllo. Le due giovani, ventenni, nomadi, sono state trovate in possesso di documenti falsi e, da successivi accertamenti, sono risultati diversi precedenti a loro carico. A carico di una delle due, pendeva anche un ordine di carcerazione, risalente a quando era ancora minorenne. Le due, alloggiate in un albergo cittadino, sono state portate in Questura e arrestate per possesso di documenti contraffatti. La Polizia di Stato rinnova l’appello ai cittadini a segnalare persone o situazioni sospette.