Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/319: SPETTACOLO CON GRANDI CAMPIONI ALL'RBC HERITAGE

Successo per Webb Simpson e il suo swing particolare


HILTON HEAD  (USA) - Spettacolo con grandi campioni, sul percorso dell’Harbour Town Golf Links, a Hilton Head nel South Carolina, per l'Rbc Heritage. Sono al via i primi sei giocatori del mondo, compreso ovviamente Jon Rahm, che la scorsa settimana è uscito al taglio, e ora...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/318: SI TORNA A GIOCARE AL CHARLES SCHWAB CHALLENGE

Riparte il Pga Tour con un field da grandi occasioni


FORT WORTH (USA) - Era tempo, i professionisti mordevano il freno! Si gioca al Colonial National Invitation Tournament, che per sponsorizzazione dal 2019 si chiama Charles Schwab Challenge. È un torneo di golf del PGA Tour, che ogni anno, a maggio, ha luogo presso il Colonial Country, a Fort...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/317- CAMPI/27: IL GOLF CLUB ANTOGNOLLA

Nella verde Umbria alcune delle 18 buche più impegnative d'Italia


PERUGIA - Oggetto di piani molto ambiziosi, il Golf umbro Antognolla, con il suo resort, è destinato a diventare una perla del Golf in Italia. Avevo avuto il piacere di visitarlo molto tempo fa, era il 2011, e ancora ricordo la competizione cui ho partecipato in quell’ambiente, che nel...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

30enne di Trevignano non potrà entrare alle partite per un anno

ASSALTO AI TIFOSI AVVERSARI, DASPO ALL'ULTRAS DEL BASKET

Voleva prendere a cinghiate i supporter di Trieste


TREVISO - Non solo calcio, il daspo ora colpisce anche gli ultras del basket. Nei giorni scorsi il Questore di Treviso, Maurizio Dalle Mura, ha emesso il provvedimento di divieto di accesso alle manifestazioni sportive nei confronti di un tifoso trentenne della De Longhi Treviso Basket. Il giovane, residente a Trevignano, non potrà dunque assistere alle partite della squadra per un anno.
Lo scorso primo giugno, al termine di gara 3 della semifinale play-off tra la De Longhi Treviso e l’Alma Trieste, al Palaverde di Villorba, il sedicente tifoso, a petto nudo e brandendo la cintura dei pantaloni e urlando minacce, aveva tentato più volte di forzare il cordone di sicurezza formato dal personale in servizio di ordine pubblico, per scontrarsi con gli ultras triestini.
Tutto immortalato dalle telecamere interne del Palaverde: il sistema di videosorveglianza del palasport, infatti, è stato di recente rimodernato proprio su input della Questura. E proprio le immagini sono state alla base dell’attività di indagine della Digos trevigiana, permettendo alla Divisione Anticrimine della Questura di Treviso di ricostruire compiutamente i fatti, ed attribuire precise responsabilità in capo all’esagitato supporter.