Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/308- CAMPI/23: GOLF CLUB COLLI BERICI

Bel gioco e non solo nella pedemontana vicentina


BRENDOLA - La terra berica è territorio che ha del mistero, un Veneto che affascina: incantano le sue rocce, le sue grotte carsiche, i suoi mulini ad acqua, le numerose antiche fontane al servizio dei lavatoi. Tutto da scoprire è il fascino di villa Giulia, i cui dintorni, chiamati...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/307: IL CORONAVIRUS FERMA ANCHE IL PLAYERS CHAMPIONSHIP

Il prestigioso torneo annullato dopo il primo giro


FLORIDA (USA) - Facciamo un commento all’evento, pur sapendo che la competizione non arriverà all’ultimo giro. Vince infatti il Coronavirus, alla conclusione della prima giornata.Il Players Championship è il torneo di maggiore importanza del PGA Tour. Si gioca al...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/306: AL QATAR MASTERS, SUCCESSO DI JORGE CAMPILLO

L'iberico vince il testa a testa con lo scozzese Drysdale


QATAR - Sarebbe stato mio desiderio seguire le imprese di Francesco Molinari, intento a difendere il titolo nella 54ª edizione dell’Arnold Palmer Invitational, la prestigiosa gara dedicata al grande architetto campione di golf. All’azzurro è però capitato un...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Non vedendola tornare il marito aveva dato l'allarme

SI PERDE SUL CANSIGLIO, RITROVATA DAL SOCCORSO ALPINO

Turista veneziana smarrisce la strada nel bosco


FREGONA - La moglie non era più tornata dalla passeggiata, così, mercoledì pomeriggio, un veneziano ha iniziato a temere il peggio ed ha chiamato il 118. La coppia aveva compiuto una gita in Cansigli: rientrando da malga Coro, nella zona del monte Pizzoc, mentre il marito era andato verso l’auto, la donna, 56 anni, si era concessa un supplemento di escursione, ma aveva finito per perdersi. Dopo averla aspettata per un po’ invano e non riuscendo mettersi in contatto con lei, il consorte ha dato l’allarme.
Allertate intorno alle 16 dalla Centrale operativa del Suem, i volontari del Soccorso alpino delle Prealpi Trevigiane e dell’Alpago hanno iniziato le ricerche.
Fortunatamente una squadra che stava risalendo in jeep da Fregona l'ha incrociata poco prima del passo della Crosetta e la ha riaccompagnata alla sua vettura.