Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/239: DAGLI USA LA NUOVA PROMESSA AZZURRA

Virginia Elena Carta vince il Landfall Traditional


La giovane italiana Virginia Elena Carta trionfa nel Landfall Traditional, prestigioso torneo del campionato universitario americano.  È il 30° successo azzurro in campo internazionale: nuovo record in una stagione. Conosco Virginia, son passati molti anni da quando ebbi...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/238: IL CAMPIONATO ITALIANO DI DOPPIO DELL'AIGG

Al club Cherv˛ il torneo intitolato a Paolo Dal Fior


SIRMIONE - Concluso il Challenge AIGG che ci ha portato a giocare sui più bei Campi d’Italia, e insabbiata la Coppa delle Nazioni dall’esito meno brillante per la squadra dell’Italia (sesto posto), vinta dalla Germania a Villa Carolina, era ora la volta del Campionato...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/237: L'OPEN D'ITALIA DEI CAMPIONI PARALIMPICI

Lo svedese Joakim Bj÷rkman si conferma imbattibile


CREMA - Sotto l’egida di EDGA (European Disabled Golf Association), si è giocata a Crema la 18esima edizione del torneo italiano per giocatori disabili, aperta a tutte le tipologie di disabilità. Il torneo, appena concluso, si è giocato sulla distanza di trentasei buche,...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Da una settimana era ricoverata all'ospedale di Oderzo

VIRUS DEL WEST NILE FATALE PER UN DONNA TREVIGIANA

La paziente era giÓ gravemente debilitata


ODERZO - Primo decesso a causa del virus del West Nile nella Marca Trevigiana. Una donna di 74 anni, paziente oncologica terminale, già in uno stato di grave deperimento organico e immunodepressa, infettata da virus West Nile, è morta questa mattina all’Ospedale di Oderzo.
Ricoverata da una settimana nel reparto di Medicina del presidio opitergino, la signora, residente in un comune ai confini col Sandonatese, era affetta da diversi anni da una grave forma tumorale che l’aveva portata anche ad una critica cachessia, come viene definita in gergo medico una forte ed irreversibile perdita di massa corporea e peso, e a un’immunodepressione di secondo grado. Negli ultimi giorni, il quadro clinico si è aggravato ulteriormente con manifestazioni neurologiche. Che a queste già gravi condizioni si fosse aggiunta l’infezione da West Nile, ha trovato conferma con l’esame sierologico.