Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/253: A PERTH UN TORNEO DALLA FORMUALA SPETTACOLO

Nel divertente Handa World Super 6 si impone Ryan Fox


PERTH - È rimasto in Australia l’European Tour, seconda tappa consecutiva in quel Continente, nella stagione 2019; si disputa il divertente “ISPS Handa World Super 6 Perth”, terza edizione di uno dei tornei innovativi, valido anche per l’Asian Tour, con formula...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/252: ISPS HANDA VIC OPER, IL PRINCIPALE TORNEO D'AUSTRALIA

Lo scozzese Law e la francese Boutier beffano i favoriti di casa


GEELONG (AUSTRALIA) - È questo il principale avvenimento golfistico in Australia, in cui, a partecipare sullo stesso campo, il “13th Beach Golf Club”, sono 156 uomini e altrettante donne, seppure, queste ultime con distanze di poco ridotte. Sono 6.214 metri per i maschi, e 6mila...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/251: LE STELLE DELL'EUROPEAN TOUR PER LA PRIMA VOLTA IN ARABIA

Dopo le polemiche sui diritti umani, Dustin Johnson vince il Saudi International


GEDDA - Una sfida ad altissimo livello, con quattro dei primi cinque giocatori della classifica mondiale: l’inglese Justin Rose, numero uno vincitore la scorsa settimana del Farmers Open, gli statunitensi Brooks Koepka numero due, Dustin Johnson, numero tre, e Bryson DeChambeau numero cinque,...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

L'agguato a Oderzo lo scorso 4 agosto

SPARA AL RIVALE, ALBANESE ARRESTATO

L'aggressore accusato di tentato omicidio


ODERZO - E' stato fermato dai carabinieri di Treviso l'uomo che il 4 agosto scorso ha sparato, ferendolo alla schiena, ad un addetto alla sicurezza di una società che lavora per l'aeroporto di Venezia. E' un albanese, connazionale della vittima. Il movente è legato alla gelosia nei confronti di una donna. L'uomo è stato sottoposto a fermo di polizia giudiziaria e nelle prossime ore verrà interrogato. L'agguato era scattato alle 3 e ezza di notte nei pressi della stazione ferroviaria di Oderzo. L'addetto alla sicurezza venne colpito da un proiettile alla schiena mentre stava rincasando. Ricoverato al Cà Foncello di Treviso si salvò miracolosamente dopo un'operazione chirurgica. La pista passionale fu una delle prime ad essere seguita dagli investigatori.