Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/239: DAGLI USA LA NUOVA PROMESSA AZZURRA

Virginia Elena Carta vince il Landfall Traditional


La giovane italiana Virginia Elena Carta trionfa nel Landfall Traditional, prestigioso torneo del campionato universitario americano.  È il 30° successo azzurro in campo internazionale: nuovo record in una stagione. Conosco Virginia, son passati molti anni da quando ebbi...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/238: IL CAMPIONATO ITALIANO DI DOPPIO DELL'AIGG

Al club Cherv˛ il torneo intitolato a Paolo Dal Fior


SIRMIONE - Concluso il Challenge AIGG che ci ha portato a giocare sui più bei Campi d’Italia, e insabbiata la Coppa delle Nazioni dall’esito meno brillante per la squadra dell’Italia (sesto posto), vinta dalla Germania a Villa Carolina, era ora la volta del Campionato...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/237: L'OPEN D'ITALIA DEI CAMPIONI PARALIMPICI

Lo svedese Joakim Bj÷rkman si conferma imbattibile


CREMA - Sotto l’egida di EDGA (European Disabled Golf Association), si è giocata a Crema la 18esima edizione del torneo italiano per giocatori disabili, aperta a tutte le tipologie di disabilità. Il torneo, appena concluso, si è giocato sulla distanza di trentasei buche,...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Costituito in Provincia un gruppo di lavoro di tecnici e di ingegneri

PONTI E VIADOTTI: PARTONO I CONTROLLI

Il Presidente Marcon: "Prima o poi bisogna intervenire sul ponte di Vidor"


Il ponte di Vidor TREVISO Una task force per fare una ricognizione di strade, ponti e viadotti in tutta la Marca. E' quella messa in campo dalla provincia di Treviso dopo le richieste che il ministero dei Trasporti ha fatto all'indomani della tragedia di Genova.
Un gruppo di tecnici che dovranno certificare lo stato di salute delle infrastrutture e segnalare eventuali criticità. "Manca ancora la richiesta ufficiale - spiega il Presidente provinciale Stefano Marcon - Ma sembra che la relazione debba arrivare al Ministero entro il 1 settembre. Nella nostra provincia non ci sono situazioni allarmanti. Quella che desta maggiore preoccupazione è quella relativa al ponte di Vidor, dove però c'è già un progetto che abbiamo discusso con il sindaco".
Il team messo in piedi dalla Provincia si interessarà anche della disciplina del traffico pesante sulle strada, in modo particolare quello relativo ai trasporti eccezionali oltre una certa portata.