Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/332: MATTEO MANASSERO TORNA ALLA VITTORIA DOPO SETTE ANNI

Il veronese si impone al Toscana Alps Open


GAVORRANO (GR) - Centoventisei concorrenti, di cui 51 italiani, erano questa settimana al Pelagone di Gavorrano (Grosseto), a disputare la 14ª edizione del Toscana Alps Open, la terza tappa stagionale dell’Italian Pro Tour. A rendere spettacolari le diciotto buche par 71 del percorso di...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/331: A VILLA CONDULMER L'OPEN D'ITALIA DEGLI HICKORY PLAYERS

Il nostro inviato al torneo con i bastoni come un secolo fa


MOGLIANO VENETO - Nel Campo da Golf di Villa Condulmer si è giocato, dal 10 al 12 settembre, il secondo Open Italia degli hickory players. Si è scelto di far concludere il secondo Open Internazionale nella giornata del 12, coincidente con il 12 settembre 1925, giorno conclusivo del...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/330: LO SPAGNOLO DE MORAL TRIONFA NEL TORNEO PIÙ ALTO D'ITALIA

Al Gc Cervino la seconda tappa dell'Italian Tour


BREUIL - Sul percorso del Golf Club Cervino, il campo più alto d’Italia a 2.050 metri di quota, si gioca il Cervino Alps Open, secondo appuntamento stagionale dell’Italian Pro Tour, circuito di gare organizzato dalla Federazione Italiana Golf. La serie di tornei è...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Grande entusiasmo a Sant'Antonino per vecchi e nuovi

PRESENTATA LA NUOVA TVB: "LA SERIE A CI ATTENDE"

Coach Menetti: "Siamo ambiziosi e non lo nascondiamo"


TREVISO - Presentazione in pompa magna di Treviso Basket alla palestra di Sant'Antonino: squuadra e staff tecnico sono stati osannati dal calore di 700 tifosi, che in questo roster ripongono molta fiducia. Dice coach Max Menetti: "“Questo è il momento delle ultime chiacchiere, finalmente adesso si comincia a lavorare: finora abbiamo parlato tanto, ora la parola passa alla palestra.” Una carriera fin qui vissuta a Reggio Emilia, ora ambiente nuovo. “A me piacciono molto il bianco e il blu: è una grande emozione ed una grande responsabilità, Treviso è stupenda, per ora ci ho vissuto due mesi, ho avvertito affetto e senso di responsabilità, però ora ho voglia di parlare di pallacanestro. Costruire un gruppo con la mentalità vincente sarà l‘aspetto più importante, ma quando c‘è disponibilità tutto è più facile.” Alla tua presentazione dicesti una frase che è rimasta impressa: io in A2 voglio essere di passaggio. “Vengo dalla A ed è chiaro che in questa categoria mi piacerebbe restarci il meno possibile. C’è però da fare un percorso, d’ora in poi pensiamo al da farsi. Treviso Basket è ambiziosa, altrimenti non avrebbe chiamato me ed i giocatori che sappiamo.” Che pallacanestro vedremo? “Lo scopriremo man mano: importante sarà lavorare sull’identità, una squadra che non molli mai, dia tutto ed affrontare le difficoltà. Ed in questo sarà importante il pubblico: saper affrontare le difficoltà sarà fondamentale."
La squadra lavorerà a Sant'Antonino da oggi sino al 29, giorno in cui è fissata la partenza per Domegge. Dal Cadore il ritorno a Treviso sarà domenica 2 settembre, due giorni di relax poi il 4 a Pieve di Soligo la prima amichevole contro Udine, alle 20.15. Dopodichè il torneo di San Bonifacio, 7-8 settembre con Verona, Ferrara e Mantova. Seguirà scrimmage a Sant'Antonino il 12 con Verona, il torneo di Caorle il 15 e 16 con Saratov, Reyer e Bamberg (avversario dell'esordio), altro torneo a Monfalcone 22 e 23 con Udine, Trieste e Skrljievo. Altro scrimmage in casa, con Ferrara, il 26, infine a Bologna la Supercoppa contro Fortitudo, Casale e Tortona.