Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/309: NEL "BARRACUDA", A MORDERE È L'AMERICANO MORIKAWA

Il torneo in Nevada uno degli ultimi giocati prima dello stop


RENO (USA) - Il torneo ha avuto luogo in un momento in cui i big mondiali erano impegnati a Memphis, nel Tennessee, ad affrontarsi nel WGC-FedEx St. Jude, mentre gli appassionati di Golf erano attratti a seguire questo campionato, il Barracuda, ufficialmente denominato Reno-Tahoe Open. Si tratta di...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/308- CAMPI/23: GOLF CLUB COLLI BERICI

Bel gioco e non solo nella pedemontana vicentina


BRENDOLA - La terra berica è territorio che ha del mistero, un Veneto che affascina: incantano le sue rocce, le sue grotte carsiche, i suoi mulini ad acqua, le numerose antiche fontane al servizio dei lavatoi. Tutto da scoprire è il fascino di villa Giulia, i cui dintorni, chiamati...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/307: IL CORONAVIRUS FERMA ANCHE IL PLAYERS CHAMPIONSHIP

Il prestigioso torneo annullato dopo il primo giro


FLORIDA (USA) - Facciamo un commento all’evento, pur sapendo che la competizione non arriverà all’ultimo giro. Vince infatti il Coronavirus, alla conclusione della prima giornata.Il Players Championship è il torneo di maggiore importanza del PGA Tour. Si gioca al...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Grande entusiasmo a Sant'Antonino per vecchi e nuovi

PRESENTATA LA NUOVA TVB: "LA SERIE A CI ATTENDE"

Coach Menetti: "Siamo ambiziosi e non lo nascondiamo"


TREVISO - Presentazione in pompa magna di Treviso Basket alla palestra di Sant'Antonino: squuadra e staff tecnico sono stati osannati dal calore di 700 tifosi, che in questo roster ripongono molta fiducia. Dice coach Max Menetti: "“Questo è il momento delle ultime chiacchiere, finalmente adesso si comincia a lavorare: finora abbiamo parlato tanto, ora la parola passa alla palestra.” Una carriera fin qui vissuta a Reggio Emilia, ora ambiente nuovo. “A me piacciono molto il bianco e il blu: è una grande emozione ed una grande responsabilità, Treviso è stupenda, per ora ci ho vissuto due mesi, ho avvertito affetto e senso di responsabilità, però ora ho voglia di parlare di pallacanestro. Costruire un gruppo con la mentalità vincente sarà l‘aspetto più importante, ma quando c‘è disponibilità tutto è più facile.” Alla tua presentazione dicesti una frase che è rimasta impressa: io in A2 voglio essere di passaggio. “Vengo dalla A ed è chiaro che in questa categoria mi piacerebbe restarci il meno possibile. C’è però da fare un percorso, d’ora in poi pensiamo al da farsi. Treviso Basket è ambiziosa, altrimenti non avrebbe chiamato me ed i giocatori che sappiamo.” Che pallacanestro vedremo? “Lo scopriremo man mano: importante sarà lavorare sull’identità, una squadra che non molli mai, dia tutto ed affrontare le difficoltà. Ed in questo sarà importante il pubblico: saper affrontare le difficoltà sarà fondamentale."
La squadra lavorerà a Sant'Antonino da oggi sino al 29, giorno in cui è fissata la partenza per Domegge. Dal Cadore il ritorno a Treviso sarà domenica 2 settembre, due giorni di relax poi il 4 a Pieve di Soligo la prima amichevole contro Udine, alle 20.15. Dopodichè il torneo di San Bonifacio, 7-8 settembre con Verona, Ferrara e Mantova. Seguirà scrimmage a Sant'Antonino il 12 con Verona, il torneo di Caorle il 15 e 16 con Saratov, Reyer e Bamberg (avversario dell'esordio), altro torneo a Monfalcone 22 e 23 con Udine, Trieste e Skrljievo. Altro scrimmage in casa, con Ferrara, il 26, infine a Bologna la Supercoppa contro Fortitudo, Casale e Tortona.