Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/282: LA SOLHEIM CUP 2019 PRENDE LA VIA DELL'EUROPA

La squadra del Vecchio Continente si impone sugli Usa nel massimo torneo femminile


GLENEAGLES  (SCOZIA) - La Solheim Cup è la massima espressione del golf delle donne, la sfida al femminile della Ryder Cup, rispetto a cui ha una storia più recente. Ha preso il nome dall’ideatore del torneo, Karsten Solheim, noto fabbricante di attrezzi sportivi conosciuti...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/281: LE PROMESSE DEL GOLF EUROPEO FEMMINILE A VILLA CONDULMER

La padovana Benedetta Moresco trionfa all'Internazionale under 18


MOGLIANO VENETO - È il secondo anno consecutivo che Golf Villa Condulmer ospita questo importante campionato, l’Internazionale femminile under 18; da qui, spunteranno le future Campionesse del Tour europeo. Ben dodici le nazioni partecipanti, oltre all'Italia: Austria, Belgio, Croazia,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/280: OMEGA MASTERS, UN CLASSICO TRA LE ALPI

Nove gli italiani al torneo dell'European Tour


CRANS MONTANA (SVIZZERA) - L’Omega Masters è uno dei tornei classici dell’European Tour. La storia di questo torneo, seppur con diverso nome (all’epoca Swiss Open), risale al 1905. È la tappa svizzera del tour europeo del golf maschile professionistico, in cui si...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 
ASCOLTA IL SERVIZIO ON-LINEAscolta la notizia

Il progetto, che compie 10 anni, ha visto molti "suoi" corti premiati a festival e rassegne

KINOCCHIO: DA WORKSHOP A MODELLO DI PRODUZIONE CINEMATOGRAFICA

Quest'anno tra i docenti Paola Randi e Cristiano Travaglioli


PADOVA - Nato come esperienza didattica per giovani filmmaker, è diventato in dieci anni un esempio di come si può realizzare, con poco budjet, una produzione di livello, in grado di partecipare a festival e rassegne nazionali e internazionali. E’ il regista e montatore Marco Fantacuzzi a dar vita nel 2008 al progetto “Kinocchio – Il cinema in movimento”.

L’idea è quella di avvicinare giovani talenti al mestiere della produzione cinematografica italiana, offrendo la possibilità di lavorare in sinergia con maestri del cinema. Nasce così il laboratorio di 10-12 giorni dove cortometraggi e documentari prendono vita, dalla scrittura alle riprese al montaggio.

Quest’anno la full immesion è prevista dal 6 al 16 settembre a Padova. Le iscrizioni sono aperte fino al 26 agosto. Tra i docenti Paola Randi, regista di "Tito e gli alieni", e Cristiano Travaglioli, montatore de "La grande bellezza" e vincitore del David di Donatello per "Anime Nere".
Previste anche alcune proiezioni aperte al pubblico di film realizzati dai docenti ospiti di questa edizione. 

Il burattino con la testa a forma di macchina da presa, scelto come simbolo per Kinocchio, ha visto nascere corti come "Vivo e Veneto" (2014) che ha vinto tredici premi e "Articolo 4" (2014) che è stato candidato ai Globo d’Oro come miglior cortometraggio e ha vinto il premio come miglior attore, consegnato a Valerio Mazzucato al Fabriano Film Festival.

Per informazioni ed iscrizioni www.kinocchio.com