Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/262: LA PRIMA VOLTA DEL MASTERS IN ROSA

Sfida tra le migliori 72 dilettanti sul mitico Augusta National


AUGUSTA - Si tratta di un evento storico per il golf femminile: per la prima volta il Masters in rosa.A giocare all’Augusta National, il mitico percorso voluto da Bobby Jones, sono le migliori 72 dilettanti del mondo. Tra loro, quattro azzurre: Virginia Elena Carta, Caterina Don, Alessandra...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/261: IL RITORNO DELLA TIGRE

Tiger Woods trionfa nel Mastersdi Augusta


AUGUSTA - Questo è il primo Major stagionale, il più ambito. Ha luogo nella consueta cornice dell’Augusta National, in Georgia, quel percorso tanto voluto dal mitico campione Bobby Jones. In Campo è presentela crema dei professionisti,i migliori giocatori del mondo, e tra...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/260: WGC, L'ÉLITE MONDIALE SI SFIDA IN MATCH PLAY

Vittoria a Kisner, ottimo terzo Francesco Molinari


AUSTIN (TEXAS) - È il secondo dei quattro eventi stagionali del World Golf Championship, le cui gare sono di livello inferiore solo ai major. Il WGC -Dell Technologies Match Play che si gioca in Texas sul percorso dell’Austin CC, è di spessore assoluto: nel field sono stati...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 
ASCOLTA IL SERVIZIO ON-LINEAscolta la notizia

Il progetto, che compie 10 anni, ha visto molti "suoi" corti premiati a festival e rassegne

KINOCCHIO: DA WORKSHOP A MODELLO DI PRODUZIONE CINEMATOGRAFICA

Quest'anno tra i docenti Paola Randi e Cristiano Travaglioli


PADOVA - Nato come esperienza didattica per giovani filmmaker, è diventato in dieci anni un esempio di come si può realizzare, con poco budjet, una produzione di livello, in grado di partecipare a festival e rassegne nazionali e internazionali. E’ il regista e montatore Marco Fantacuzzi a dar vita nel 2008 al progetto “Kinocchio – Il cinema in movimento”.

L’idea è quella di avvicinare giovani talenti al mestiere della produzione cinematografica italiana, offrendo la possibilità di lavorare in sinergia con maestri del cinema. Nasce così il laboratorio di 10-12 giorni dove cortometraggi e documentari prendono vita, dalla scrittura alle riprese al montaggio.

Quest’anno la full immesion è prevista dal 6 al 16 settembre a Padova. Le iscrizioni sono aperte fino al 26 agosto. Tra i docenti Paola Randi, regista di "Tito e gli alieni", e Cristiano Travaglioli, montatore de "La grande bellezza" e vincitore del David di Donatello per "Anime Nere".
Previste anche alcune proiezioni aperte al pubblico di film realizzati dai docenti ospiti di questa edizione. 

Il burattino con la testa a forma di macchina da presa, scelto come simbolo per Kinocchio, ha visto nascere corti come "Vivo e Veneto" (2014) che ha vinto tredici premi e "Articolo 4" (2014) che è stato candidato ai Globo d’Oro come miglior cortometraggio e ha vinto il premio come miglior attore, consegnato a Valerio Mazzucato al Fabriano Film Festival.

Per informazioni ed iscrizioni www.kinocchio.com