Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/257: AL PLAYERS CHAMPIONSHIP TRIONFA RORY MCILROY

In Florida il torneo considerato il "quinto major"


FLORIDA - È questo il torneo tra i più attesi del PGA Tour, considerato quasi un quinto major. L’evento ha il montepremi più alto al mondo, ben 12,5 milioni di dollari, con prima moneta di 2.250.000. Oltre a questi, sono in palio 600 punti per la FedEx Cup, che...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/256: FRANCESCO MOLINARI CAMPIONE ALL'ARNOLD PALMER

Fantastico ultimo giro e vittoria del torinese


ORLANDO (FLORIDA) - Torna in campo Francesco Molinari. Lo fa ancora una volta nel leggendario sito di “Arnold Palmer Invitational”. Il torneo (7-10 marzo), dedicato al grande campione americano scomparso nel 2016, si gioca al Bay Hill Club & Lodge (par 72), di Orlando in Florida. Il...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/255: FRANCESCO SECCO APRE LA STAGIONE A "I SALICI"

Il club più vicino alla città di Treviso prosegue il rinnovamento


TREVISO - Golf Club “I Salici”, un bel giardino dove giocare a Golf. Per me una montagna di ricordi.Non sono del tutto compiuti gli impegnativi lavori al Golf Club “I Salici”, opere intese a rendere il club più importante nel complesso della Ghirada, la cittadella...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Edizione speciale per celebrare l'annivversario

15 ANNI DI TREVISO COMIC BOOK FESTIVAL

Sarà la prima edizione senza Massimo Bragaggia, fondatore, presidente e anima della kermesse


TREVISO. Non è stato un anno facile quello che il Treviso Comic Book Festival, festival internazionale di fumetto e illustrazione della città di Treviso, ha dovuto affrontare. A gennaio la perdita di Massimo Bragaggia, il fondatore e presidente, cuore e anima del TCBF, poi la ricerca della nuova sede per la consueta due giorni di mostra mercato, in programma sabato 29 e domenica 30 settembre. Ma, nonostante le difficoltà, il festival ha già annunciato, tramite i propri canali social, non solo la nuova edizione, ma anche i primi ospiti e alcune delle mostre che l’ultimo weekend di settembre animeranno il capoluogo veneto. E, dopo una lunga ricerca, finalmente è stata individuata la sede della Mostra Mercato 2018, data l’impraticabilità dell’Umberto I dell’Israa (sede delle ultime 3 edizioni) che ha iniziato il restauro: il cuore commerciale del TCBF con autori, editori, autoproduzioni e negozianti si dividerà tra il palazzo definito "Ex ANCE" in via Tolpada, che è stato concesso in uso da Fondazione Cassamarca proprietaria dell'immobile, e la vicina Piazza Santa Maria Maggiore.

 

Un’edizione speciale per celebrare i primi 15 anni del TCBF. E saranno, infatti, 15 le mostre che porteranno i visitatori a scoprire il meglio del fumetto e dell’illustrazione nazionale e internazionale, tra passato e futuro, 15 i workshop tenuti da altrettanti professionisti e 15 gli incontri con i più celebrati autori del panorama mondiale – oltre 250 quelli presenti durante il festival – per confrontarsi sui grandi temi e le tendenze della settima arte e presentare le più interessanti novità editoriali.

 

Non a caso la mostra portante di questa 15esima edizione della kermesse internazionale parte proprio dalle sue stesse origini: quando 15 anni fa Massimo Bragaggia decise di rilanciare il fumetto a Treviso, scelse di chiamare “Fumetti in TV” quello che sarebbe poi diventato il TCBF. Il nome strizzava chiaramente l’occhio alla sigla della provincia di Treviso (TV) e, sapientemente, alla storica trasmissione televisiva Rai. Durante “Carosello”, nel 1968, apparve il primo fumetto in TV: era la serie “Pupa e Bob Bob” per la Zoppas, realizzata dalla Paul Film di Paul Campani e Max Massimino Garnier. I “Fumetti in TV” furono poi consacrati nelle mitiche trasmissioni “RAITV Gulp!” (1972) e “SuperGulp!” (1977/1981). La grande esposizione che verrà realizzata a Spazi Bomben - Fondazione Benetton Studi Ricerche, la più completa mai vista in Italia, sarà dunque dedicata a questa mitica esperienza durata oltre 30 anni, raccontata attraverso il tratto di autori storici e personaggi illustrati ormai entrati nell’immaginario collettivo: l’omino coi baffi della Bialetti, Angelino, Toto e Tata, Svanitella, Fido Bau, Ciuffo e Cioffo, la Smorfia, Gigino Pestifero, gli amici di Gioele, Miguel son mì della Paul Film, il mitico detective Nick Carter e i suoi fedeli assistenti Patsy e Ten di Bonvi/De Maria, Giumbolo, il Centauro Total GT e Corto Maltese.

 

Sempre gli spazi di Fondazione Benetton ospiteranno, dopo più di vent’anni di assenza da Treviso, una grande personale di Franco Matticchio, tra i grandi dell’illustrazione internazionale e autore per importanti case editrici e riviste italiane e non solo. Per la 15esima edizione del festival l’artista lombardo esporrà gli originali di due opere recentemente pubblicate da Rizzoli Lizard, “Jones e altri sogni” e “Il signor Ahi e altri guai”: 30 storie a fumetti e più di 70 illustrazioni a colori, alcune di queste prestate da vari collezionisti proprio per rendere la mostra ancora più ricca e preziosa.

 

Il manifesto ufficiale della 15esima edizione è stato realizzato dall’illustratrice londinese Laura Callaghan, una delle migliori interpreti dell'immagine femminile contemporanea e protagonista di un’altra delle mostre principali in programma. Si resta in terra britannica con il talento emergente del fumetto inglese Dilraj Mann, altro ospite straniero che a fine settembre esporrà i suoi lavori a Treviso, che con la sua graphic novel di debutto “Dalston Monsterzz” ha stupito tutti per la freschezza narrativa e lo stile contemporaneo. Per seguire l’aggiornamento del festival basta consultare la pagina www.facebook.com/trevisocomicbookfestival, mentre a breve sarà pronto anche il nuovo sito web www.trevisocomicbookfestival.it.

 

E in questi giorni è iniziato anche il “Progetto Vetrine” che vedrà come sempre la città decorata in tutto il centro storico. Per i negozianti che volessero aderire, è disponibile la mail vetrine@trevisocomicbookfestival.it